Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

News | Pubblicato il 1 luglio 2015

Dreamin

Dreamingorilla è un’etichetta ligure di cui abbiamo seguito molte produzioni (i più recenti sono Mondo Naif e Il Vuoto Elettrico). Oggi esce una compilation che raccoglie tutte le uscite dal 2010 e tre anteprime di dischi che usciranno dopo settembre. E? disponibile lo streaming integrale e il free download.

Il nome DreaminGorilla Records è nato sul finire del 2005. Il primo disco, invece, ha visto la luce solo nel 2010. A partire da quel momento abbiamo fatto un mucchio di cose che non ci saremmo mai aspettati di riuscire a fare. Attualmente abbiamo un catalogo che supera le trenta uscite e, nonostante la crisi, la mancanza di lavoro e le tante sfighe, bene o male siamo ancora qua (cit. Vasco).
Abbiamo fatto questa compilation perchè volevamo fare un riassuntone di tutto quello che abbiamo fatto uscire fino ad ora, in modo da avere una playlist “made in DGR” da poterci ascoltare a palla per tutta l’estate.

L’abbiamo chiamata “DreaminGorilla Records Loves Everything” perchè crediamo nell’amore e nel volersi bene, nel supportare realtà e nell’aprirsi a nuove direzioni. Non ci interessa fare i soldi e diventare squali delle sette note, preferiamo spingere suoni che ci colpiscono per davvero, fatti da persone che riteniamo amici veri.

Il cuore probabilmente batterà sempre verso il post hardcore, l’emo, il post rock e l’alternative, ma, ogni tanto, proviamo ad aprire qualche nuova direzione. E’ successo con il pop e il cantautorato, sta succedendo con l’elettronica, succederà con il rap.

Qui ci troverete un totale di 29 brani. Fra di essi, anche tre anteprime, ognuna lanciata su un’orizzonte diverso:
- “Inferno” degli Uragano (nuovo disco a Settembre) // post hardcore
- “White Flag” dei Novadeaf (nuovo disco a Novembre) // indie rock
- “Pianura” di Frank Cadoppi (debutto a Dicembre) // rap d’autore

“All’inizio con la DGR volevamo creare una rete che mettesse insieme i vari musicisti savonesi, poi la cosa ci è scappata di mano e ne è venuto fuori un qualcosa di decisamente più grosso e figo. Sapere che il tipo/band su cui abbiamo creduto è passato dal suonare alla sagra della pagnotta (senza nulla togliere alla sagra della pagnotta) ad avere il disco recensito su Blow Up o in esclusiva su Rockit, passando per le molte webzine incontrate nel corso degli anni, è la soddisfazione più grossa.
Cinque anni sono passati, non resta che andare avanti e vedere cosa ci aspetta ancora!
Grazie a tutti voi che ci supportate/sopportate!”

Francesco Cerisola.

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi