Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

News | Pubblicato il 11 febbraio 2015

unnamed (1)

Sex With Giallone è un collettivo proveniente da Bologna. La formazione comprende Laura Agnusdei (Sassofono), Caterina Barbieri (Chitarra elettrica, Voce, Casio VL-Tone, Drum Machine), Rocco Peter Fornari (Basso, Batterie e Percussioni), Valerio Maiolo (Tastiere) e  Peter Smith (Voce e Chitarra Elettrica). We Had a Room at Tropicana Motel è l’album di debutto uscito per Trovarobato. Il suono è caratterizzato da ombre wave, “travagli noise” e sperimentazioni ritmiche. Ecco lo streaming e il free download dell’album.

Ecco il comunicato stampa che presenta il disco:

We had a room at Tropicana Motel, disco d’esordio dei bolognesi Sex With Giallone, è un concept album che racconta a ritroso una storia di sesso e di morte, in un suicidio rituale che come una seduta spiritica evoca lo spirito più maledetto del rock & roll. 
Iniziando dalla fine, l’album percorre la sordida storia con una ricchezza strumentale e compositiva che ripercorre in maniera sorprendente, personalissima e autentica tutta la storia “nascosta” della musica popolare degli ultimi cinquant’anni: dalla vena dark di Long Tall Sally che richiama il suono post-punk di Bauhaus o The Fall alla cavalcata trance di Glaswegian Tanz II, memore degli anni novanta più chimici e nichilisti, passando per le violente schegge dub di Man’s Picken e l’industrial astrattista alla Throbbing Gristle di Latino Cheat, il tutto permeato da un alone di psichedelia con interventi elettronici che ricordano Delia Derbyshire ai tempi della collaborazione col combo rock dei White Noise. 

Quest’approccio musicale, che attinge a piene mani da sperimentazioni e controculture note e meno note, è contrastato dai testi e dall’interpretazione primitiva e inguinale di Peter Smith, viscerale frontman che condensa in brevi esplosioni di parole un’elegia disperata incentrata sugli eventi all’interno dell’immaginario Tropicana Motel, albergo-topos che condensa in sè lo scenario di mille avvenimenti del rock sia narrate che reali, in primis quel Chelsea Hotel reso celebre da Ginsberg, Warhol e Sid Vicious, tra gli altri. L’album diventa così un condensato unico di suoni e parole che traduce tutta l’esperienza ritualistica e performativa del gruppo in una creazione unica e completa, gemma rara senza tempo che avrebbe solo potuto nascere in questo preciso momento storico

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi