Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

News | Pubblicato il 29 settembre 2014

Come anticipato nei giorni scorsi, vi presentiamo oggi in anteprima il primo brano estratto da Storie di Poveri Mostri, il  disco d’esordio degli abruzzesi Suricates. “L’Esorcismo è l’ultima traccia su cui il gruppo ha lavorato ed è un brano particolarmente intenso sia dal punto di vista sonoro che per quanto riguarda i testi. Come tutti i pezzi del disco è anch’esso collegato ad uno dei racconti di Antonio Dragonetti e ad una galleria di sue foto (che potete apprezzare in allegato a questo articolo).

Lasciamo che siano le parole della band a raccontarvi al meglio il lavoro che c’è dietro a questa prima uscita e la storia a cui “L’Esorcismo è collegato.

“L’esorcismo è stato l’ultimo brano a cui abbiamo lavorato da qui la decisione di farlo uscire come primo singolo. Inevitabile dire che siamo attaccati a tutti e sette i pezzi, ma l’esorcismo è una sorta di summit, racchiude in se tutti gli elementi contenuti nell’album. E’ stato il più desiderato e per questo il più complicato. La scelta dei suoni, la ritmica, l’impostazione vocale. Ci sono stati momenti di sfinimento e smarrimento, ma sapevamo benissimo quale era la strada da percorrere. Una volta trovata la chiave di lettura è stato molto semplice seguire la dinamica della storia, descrivere le varie ambientazioni ed ora il brano suona esattamente come lo volevamo.

Quella dell’esorcismo è una storia capovolta. Come fosse una croce impugnata dal demonio. Come una donna crocifissa a testa in giù. E’ la storia dell’ambiguo e bifronte rapporto tra “Dio” e la sua arma più potente, “Satana”. Ed è la storia di una donna e il suo calvario che deve passare sotto l’oscena violenza del marito carnefice, gli abusi e la ferocia di un prete che gli infligge torture e sevizie nel nome del Padre e del Figlio. Solo quando troverà il modo di trafiggere entrambi con un forcone, immolati a cristo e anticristo connessi e confusi tra loro, solo allora troverà attimi di quiete. Effimera e disperata, ma che la fa sentire libera.”

Qui per voi lo streaming del brano e la raccolta di fotografie ad esso collegate:

NEWtransitiondevil

newwhitedevil2

newontheface

newHeadsfo

newblackedevil2

GRUPPOCORDE3

forcafinale3

Foto di Antonio Dragonetti

 

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi