Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Focus - New Music | Pubblicato il 30 settembre 2015

La Belle Epoque 1 (foto Marco Nava)

Foto di Marco Nava

Siamo lieti di presentarvi in anteprima il nuovo video dei La Belle Epoque, band bergamasca composta da Luca Boschiroli (Voce, Chitarra), Dario Sorano (Chitarra, Tastiere e Voce), Daniele Pizzigoni (Basso) e  Paolo D’Adda (Batteria). Il singolo si intitola “Cracovia” ed è il primo estratto dall’esordio Il Mare di Dirac. Il brano mette in mostra l’interessante incrocio fra intenzioni cantautorali e ruvidità strumentale.

“Cracovia” è il primo singolo con relativo video de La Belle Epoque, compagine bergamasca in uscita il prossimo novembre con il disco “Il Mare di Dirac”. Il video è stato girato dalla band stessa ed è composto da storiche immagini di archivio che formano un suggestivo collage di evocazioni.

Così La Belle Epoque racconta il clip:“Ad occhi chiusi e pugni stretti, immobili di fronte agli eventi. Tutto scorre troppo rapidamente e noi li, con rassegnazione. Poi gli stessi eventi scoppiano in faccia, fanno riaprire gli occhi e ritrovarsi vivi, umani. Immagini consumate, di un passato sempre attuale, a scandire una ritmica sull’orlo del precipizio: questa è ‘Cracovia’”.

Nel 1930 il fisico inglese Paul Dirac inventa un modello teorico del vuoto visto come un mare infinito di particelle di energia negativa. E’ “Il Mare di Dirac”, concetto quantistico decisamente astratto che La Belle Epoque ha deciso di usare come titolo del suo (molto più fisico e intenso) disco d’esordio.

Otto tracce di indie-rock d’autore fieramente instabile ed elettrico accomunate dalla necessità di convogliare l’attenzione dell’ascoltatore verso tutto ciò che – proprio come le particelle del Mare di Dirac – spesso passa inosservato e scorre quasi senza far rumore giorno dopo giorno, ma che è quanto di più importante una persona possa desiderare nella vita come nei rapporti umani.

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi