Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

News | Pubblicato il 26 febbraio 2015

wtc

 

A cinque anni di distanza dall’album d’esordio The Longed-For Season, la band campana When The Clouds rompe il silenzio con un video che funge d’anteprima al full-length previsto per l’estate 2015.

Francesco Galano, mente ed anima del progetto, ha così introdotto il nuovo lavoro: “Questo video anticipa l’uscita del nuovo album di cui le registrazioni inizieranno quest’estate. La ragione della scelta di presentare due nuovi brani suonati dal vivo sta nel fatto che, a differenza di The Longed-for Season, la dimensione del live ha influenzato notevolmente la composizione dei nuovi brani per cui mostrarli nudi e crudi, suonati con l’emozione dell’esecuzione live, mi è sembrato il modo più giusto per rompere questo apparente silenzio. Voglio ringraziare Francesco Giuliano ed Adriano Poledro dello Snail Studio e Luigi Reccia per l’ottimo lavoro la professionalità, l’entusiasmo e la passione che hanno dato in questo progetto. Ringrazio la Fondazione Aurelio Petroni a San Cipriano Picentino nella persona di Chiara Caterina per averci messo a disposizione questa bellissima location.

 

Il brano “Lost, at last”  lancia un segnale nitido su come il post-rock dei WTC abbia conservato lo scheletro sonoro degli esordi ma con nervature robuste e, possibilmente, ancora più articolate. C’è una minuziosa ricerca di equilibrio tra l’animo oscuro e quello lucente del componimento, nodo fondamentale intorno a cui si sviscerava anche la loro prima prova discografica. È ancora presto per dirlo ma, probabilmente, le tracce di maturità artistica disseminate dalla band campana potrebbero ora avvicinarli al raggiungimento del proprio zenit espressivo. Nei prossimi mesi i When The Clouds renderanno pubblica una nuova video release d’anteprima.

wtc2

I When The Clouds sono:

Francesco Galano – piano, elettronica e synth

Gianmario Galano - chitarra

Mario Izzo – synth, basso, diamonica, glockenspiel

Giovanni Botta – basso, chitarra, glockenspiel

Enrico Canu – Batteria

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi