Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 1 febbraio 2013

Everything Everything

Everything Everyhing

Arc

Genere: Art-rock, Alt-pop

Anno: 2013

Casa Discografica: Sony RCA

Servizio di:

Sono passati tre anni dall’uscita del variopinto album di debutto degli Everything Everything, Man Alive, con il quale la band diede già ampio sfoggio delle sue abilità nel sapersi muovere tra vari generi quali alt-pop, prog e math rock, e diede inoltre prova di essere songwriter sopra le righe.

Col nuovo sophomore Arc il gruppo conferma le aspettative del pubblico. Vario, isterico e leggermente malinconico, Arc rispecchia le complessità strumentali di Man Alive aggiungendo un equilibrio alle canzoni che era mancato fino ad ora, dando segno di una maturità musicale.

Cough cough, prima canzone dell’album e primo singolo, è una canzone pop-prog istericissima che, con una decisa e potente sezione ritmica, synth nevrotici, cori alla Alt-j ed il falsetto del cantante Jonathan Higgs, ti porta già completamente nell’ottica di Arc. L’intro perfetta all’album; Kemosabe, secondo singolo, è la giusta combinazione di influenze Yes e attitudini r’n'b anni 90: batteria compulsiva ed un ritornello irresistibile con dei cori simili a  Little Talks degli Of Monster and Men.

Duet è una dolcissima canzone pop che ti fa battere il cuore, deve molto agli Arcade Fire e al prog barocco dai quali è evidente l’influenza. Smielata, sì, ma al punto giusto. Choice Mountain è la loro Morning Mr Magpie più lenta. Potrebbe benissimo essere una canzone scritta dai Radiohead post Kid-A. Feet for Hands si accosta di più all’indie dei primi Editors, con una chitarrina acustica frammentata dal riff di chitarra che fa pensare al symphonic metal. Malinconica, decisamente malinconica, e forse per questo una delle canzoni migliori dell’album.

Armouland è il pezzo più pop dell’album. Da esso si evincono fortemente le intenzioni mainstream degli Everything Everything; le quali, comunque, sono ben palesate anche nel resto dell’album. The House is Dust è tetra, malinconica, con un climax che ti fa trattenere il fiato ed un finale dolcissimo che si può ancora una volta accostare alla musica dei Radiohead, sotto la cui influenza è stata evidentemente scritta questa canzone.

The Peaks è una classica alt-pop song con sfaccettature alla Alt-j, un falsetto dolce che si dilunga per tutto il tempo ed una melodia minimale ricca di emozioni. Don’t try è l’ultima canzone dell’album e chiude perfettamente il lavoro  con ritornelli da coro da stadio ed un finale dream che si spegne lentamente.

E’ grazie all’incredibile equilibrio tra i pezzi ed alla grande e quasi maniacale attenzione ai particolari che Arc si dimostra essere a tutti gli effetti il degno successore di Man Alive. Da evidenziare anche l’inusuale tecnica esecutiva dei quattro mancuniani, la quale riesce perfettamente a conciliare strutture complesse con la musica pop e di conseguenza produce orecchiabilità, rendendo ogni brano un single-worthy. Purtroppo il disco presenta un difetto importante: la mancanza di originalità e di personalità. Arc contiene troppe citazioni di generi e band che spaziano dal Prog 70s alla Yes, dalla Baroque music dei primi Arcade Fire all’R'n’B 90s, dal Math-rock fino ad arrivare all’Alt-pop moderno dei più volte citati Alt-j. Per questo motivo Arc potrà anche non essere considerato l’album dell’anno, ma il Mercury Prize, proprio come per il suo predecessore, non è poi così distante.

Voto: 7,3/10

Tracklist:

  • 1 · Cough Cough
  • 2 · No Plan
  • 3 · Torso of the Week
  • 4 · Duet
  • 5 · Choice Mountain
  • 6 · Feet For Hands
  • 7 · Undrowned
  • 8 · _Arc_
  • 9 · Armourland
  • 10 · The House is Dust
  • 11 · Radiant
  • 12 · The Peaks
  • 13 · Don't Try

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi