Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 7 luglio 2015

Bamboo

Bamboo Stilts

Beneath the Bark

Genere: Elettroacustica, sperimentale

Anno: 2015

Casa Discografica: Eilean Recordings

Servizio di:

Bamboo Stilts è il progetto collaborativo che coinvolge Leigh Toro (Flotel) e Orla Wren, un artista che apprezziamo molto (e di cui più volte abbiamo parlato). Beneath The Bark è il frutto della loro collaborazione dal 2012. L’album è uscito il 6 giugno via Eilean Records.

Due nomi che non hanno bisogno di molte presentazioni: tanto talento che esprimono con l’arte di ridisegnare le linee della musica elettroacustica, sperimentatori e narratori che massimizzano gli strumenti e la strumentazione a disposizione.

Il tono è tendenzialmente minimale (pensate alla title-track) e lo si intuisce subito con”The Hand” e  “Peel Away” che con tono sommesso dispiega le trame ambientali con i piccoli sussulti che movimentano la trama. “Saturn Shoes” insprisce l’umore, più cupo e con le piccole distorsioni (dai tratti quasi “psichedelici”) che si acquietano nel finale. Mood che si colora ulteriormente di nero in “Piano Neglect” e  nella “progressione” drone pizzicata dalla chitarra di “Bow Guitar“.

Seachest” è uno dei brani più significativi dell’album e che rappresenta al meglio il contrasto creato fra sensazioni melodica e necessità di destrutturazione. “Dark” è un altro brano consistente perchè subisce una continua e subliminale trasformazione attraverso la sgretolamento del suono senza però intaccare la godibilità dello stesso e lo stato “essenziale”.

Flotel e Orla Wren, con Bamboo Stilts, hanno avviato un dialogo efficace che si è concretizzato con dieci perle elettroacustiche sospese fra suggestione e l’erosione della stessa. Un lavoro puntuale e meticoloso che fa la differenza. Un particolare plauso va destinato alla Eilean Records che sta raccogliendo il meglio della scena contemporanea. Un esempio straordinario di ricerca e bellezza.

Voto: 7,5/10

Tracklist:

  • 1 · Peel Away
  • 2 · Saturn Shores
  • 3 · Seachest
  • 4 · The Hand
  • 5 · Bow Guitar
  • 6 · Beneath The Bark
  • 7 · Porthole
  • 8 · Dark
  • 9 · Piano Neglect
  • 10 · All the Cliff Edge

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi