Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 3 febbraio 2015

In Every Dream A Nightmare Waits

In Every Dream A Nightmare Waits

Between The Surface And The Sun

Genere: Dark-folk, Alternative

Anno: 2014

Casa Discografica: Seashell Records

Servizio di:

Un’immagine dai tratti accenati, una (quasi) mezza luna, le tenebre che avanzano. Un’istantanea in bianco e nero che racconta un disco; si tratta del debutto di In Every Dream A Nightmare Waits, il progetto del cantautore australiano Ian Bonnar. Si intitola Between The Surface And The Sun ed è uscita per l’ottima Seashell Records.

Il multistrumentista e storyteller di Sidney è coadiuvato da una serie di validi musicisti come Claudio Cataldi, Mike Cameron,  Alan Forsyth e altri. L’umore del disco è un gioco di chiaroscuri declinato su un’atmosfera cupa che rappresenta la costante del lavoro; la variabile è il linguaggio dell’intimismo che si esprime su diversi livelli stilistici.

La struttura principale è quella del folk tenebroso, un tema naturale che deriva dalla suggestiva voce di Bonnar (“Weeping Weapons“, l’emozionante finale di “Let it Rain“, la profondità di “Fade“, l’acustica di “Praying For You” attraversata dal taglio del violino). In alcuni brani viene espressa una tensione tipica di altre forme musicali: si pensi al flusso psichedelico di “The Vampire Light“, alle aperture “alt-” di “Burning Man” e ”Transition“, al suono piombato di  ”Track Your Heart (Satellite)“, alla chitarra dai richiami grunge di “Now and Then” e “The Same Mistake“, al disallineamento ritmico di “Looking for a Cure“.

Ian Bonnar riesce perfettamente a catturare l’essenza della sua musica che ritroviamo nei colori e le forme dell’artwork: mette il suo cantautorato al servizio degli strumenti che arricchiscono il linguaggio e la forza del messaggio.

Voto: 7/10

Tracklist:

  • 1 · Transition
  • 2 · Weeping Weapons
  • 3 · The Vampire Light
  • 4 · Track Your Heart (Satellite)
  • 5 · Now And Then
  • 6 · Fade
  • 7 · Burning Man
  • 8 · Praying For You
  • 9 · The Same Mistake
  • 10 · Glamorama
  • 11 · Looking For A Cure
  • 12 · Let It Rain

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi