Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 21 marzo 2015

BRUCIOSPENTO_BaseMents

Basements

Brucio spento

Genere: Rock

Anno: 2015

Casa Discografica: Alka Record Label

Servizio di:

Quattro tracciati incandescenti, quattro botte di vita interiore amplificate che sono l’ossatura unica ed irrepetibile del nuovo Ep, Brucio Spento, dei Basements, quartetto di Misano Adriatico che scarica – attraverso gli ampli – dosi massicce di introspezione e sfogo, una continua riflessione dentro -  a modo suo poetica – che si fa fiamma di un incendio rock “indigeno” indomabile.

L’uomo, le sconfitte/vittorie, le necessità di vivere davvero e il buio di un esistenzialismo a grandi righe sono le coordinate lessicali di un piccolo diamantino grezzo, un Ep che non passa in punta di piedi, rimbomba e spacca anima/orecchio convincendo fino in fondo, fino ad invogliarli ad un riascolto multiplo istantaneo.  Il quartetto vive veramente ovunque di questi tempi, li maneggia, impasta e li rivendica come una dissoluta volontà di esserne al centro, forse è disilluso dei contorni ma arde di armonica elettricità al punto che ascoltare la tracklist nella sua spessa sostanza è come un cortocircuito venoso che pulsa maledettamente, che scoppia nelle tempie con la propria energia vitale, urticante.

Ricca di buone promesse, la formazione marcia spedita e coesa, buone le trame e altrettanto le soluzioni distorte, anche le sfumature anni 90 a colorare le stupende ossessioni che incitano turbolenze d’animo (“Fuoco d’artifico”, “Istriona”), poi la visionarietà allungata Karma style di “Karmikal (Al di là del sole) e le sincopate svenature di “La fine di niente” fanno il resto, ovvero ti lasciano invischiato – definitivamente -  tra goduria ed ecchimosi indelebili.

Non c’è nulla da fare, le forze “ibride” sono sempre le migliori.

Voto: 7/10

Tracklist:

  • 1 · Fuoco d'artificio
  • 2 · Istriona
  • 3 · Karmikal (Al di là del sole)
  • 4 · La fine di niente

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi