Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 27 gennaio 2014

Sima Kim

Sima Kim

Debris

Genere: Ambient, Sperimentale

Anno: 2013

Casa Discografica: Soft Corridor Records

Servizio di:

Sima Kim è una delle artiste che seguiamo con maggiore attenzione da quando il sito è attivo. La compositrice sudcoreana, classe 1989, è cresciuta in Europa incastrando la cultura del classico e del contemporaneo. Dal 2011 ha prodotto lavori con Twisted Tree Line (UK), Cathedral Transmissions (UK) e Twice Removed Records (AU). Con il suo ultimo lavoro approda alla Soft Corridor Records, piccola etichetta belga che si focalizza su produzioni ambient, con retaggi folk e con un impatto cinematografico.

Caratteristica che ritroviamo in questo Debris che esplora vari livelli delle strutture ambient sfruttando tutti gli strumenti a sua disposizione. Nelle prime composizioni ritroviamo soprattutto un mood notturno (l’onda rumorisica di “Debris #1 “)  con un uso molto efficace dei “sospiri” vocali. Da questo punto di vista è essenziale il contributo di Heidi Harris in “Night Flight”: la voce dell’arista statunitense si mette a disposizione dell’arrangiamento frastagliato e una progressiva convulsione che ammalia l’ascoltatore.

Debris #2”  cambia registro e ci mette di fronte ad un flusso pur sempre oscuro ma minimale e meno aggressivo. E su questa linea stilistica si muove la lunga “Where I Was with You” nel quale emerge anche una certa armonia di sottofondo. Questo percorso prosegue con la pulizia compositiva di “Debris #3” e nel tocco essenziale di “May“, il brano più evocativo, narrativo ed intimista.

L’artista sudcoreana si rivela un immenso talento nel suo campo di riferimento, con margini di miglioramento notevoli. C’è il tocco raffinato, il giusto equilibrio fra ruvidità e melodia e la capacità di costruire racconti senza l’uso di parole. Ottimo l’uso degli effetti vocali ma che comunque non sono stati massimizzati. Ma considerata la giovane età della compositrice asiatica e l’eccellenza del lavoro svolto finora, siamo sicuri che ci potrà nuovamente stupire e incantare.

 

Voto: 7/10

Tracklist:

  • 1 · Debris #1
  • 2 · Night Flight (feat. Heidi Harris)
  • 3 · Debris #2
  • 4 · Where I Was With You
  • 5 · Debris #3
  • 6 · May
  • 7 · Debris #4

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi