Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

News | Pubblicato il 5 novembre 2014

Ai nastri di partenza InSide, la prima rassegna di musica internazionale targata “Cut-Up Arts and Events” di cui SoM sarà partner ufficiale.

inside ok

4 appuntamenti: dal Canada all’Europa, il collettivo Cut-Up Arts and Events si conferma aperto ad un dialogo serrato con lo scenario multiforme della musica internazionale.

Parte la prima rassegna di musica internazionale, InSide. Quattro appuntamenti da Novembre 2014 a Febbraio 2015 con cadenza mensile e rigorosamente gratuiti: Al Berkowitz (Spagna), Dear Criminals (Canada), Les Passagers (Canada), Sillyboy (Grecia). Questi i nomi degli artisti che saliranno sul palco del Public House, rinomato locale salernitano che sta mettendosi in luce per l’attenzione nutrita per le nuove forme artistico-musicali.

Si parte il 20 Novembre con Al Berkowitz, band Art-Rock originaria di Madrid e che miscela nelle proprie produzioni stilemi volutamente ispirati a capisaldi quali Talking Heads, Radiohead, Television, Tim Buckley e lo sfrenato sperimentalismo dei primi Pink Floyd di Syd Barret. Con alle spalle già ben due album in studio, che hanno ricevuto il favore della critica non solo spagnola, e tour in diverse nazioni Europee, gli Al berkowitz si presentano come un “convenzionale power-trio che sul palco riesce a fornire una resa potente e psichedelica quasi migliore delle loro stesse registrazioni in studio”. La rassegna prosegue Mercoledì 17 Dicembre con il sofisticato electro-folk dalle tinte scure dei canadesi Dear Criminals. Il 15 Gennaio è la volta dei Les Passagers, quintetto di pregevole fattura indie-rock formatosi tra le strade affollate de “la Métropole” Montréal, abili nel proporre all’interno delle loro brillanti sonorità immaginari vividi e che rimandano a temi come l’infanzia, l’amore, le nuove infinite possibilità dell’essere. A chiudere, il 12 Febbraio, il primo viaggio nei meandri della musica internazionale è Sillyboy, singer, compositore e produttore nativo di Atene, saldato a sonorità Retro-Pop che gli hanno aperto le porte a collaborazioni con produzioni televisive e filmiche. Il produttore Cheryl Pawelski ha definito la sua musica “incredibilmente lunatica e allo stesso tempo ordinata come non si sentiva da tempo”.

Con InSide il collettivo Cut-Up Arts and Events intende porre l’accento su tendenze musicali inesplorate o ancora poco conosciute del panorama internazionale. Dare nuova luce ad impellenti fermenti artistici e sentieri musicali, favorendo uno scambio proficuo e necessario con realtà d’oltreoceano e sonorità non convenzionali.

La location.  A far da cornice, in modo del tutto rilevante, alla rassegna sono gli spazi sofisticati ed intimi del Public House di Fisciano, che hanno già accolto artisti di caratura nazionale di matrice jazz, blues e folk e che ora si preparano all’ennesima ed importantissima sfida.

1467383_633665486672458_742773913_n

 

Il collettivo Cut-Up nasce nell’estate del 2014 con finalità volte prettamente alla promozione e sensibilizzazione culturale. Utilizzare il linguaggio della musica, e dell’arte in genere, per abbracciare tematiche complesse e necessarie ad una riqualificazione socio-culturale del territorio. Il collettivo è costituito da: Mario Izzo, Giovanni Botta, Anna Pascarelli, Albino Cibelli, Anna Montefusco, Alfonso Rinaldi, Flavio Califano, Carmine Vitale, Sofia Califano, Ludovico Rescigno.

 

CUT-UP LOGO

Per ulteriori info clicca qui.

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi