Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

News | Pubblicato il 30 gennaio 2015

RETRO

Continua la collaborazione fra il collettivo Alivelab e l’etichetta Yerevan Tapes con la seconda delle tre serate Ombre Lunghe. A Bologna per l’ultimo giorno del mese di gennaio si prepara una discesa nello spazio profondo, un viaggio progressivo fra gli strati che compongono le fosse abissali. Ad aprire la serata l’ambient droneggiante di Mai Mai Mai, nom de plume sotto cui si cela il romano Toni C, già batterista negli Hiroshima Rocks Around e Trouble Vs Glue, nonché gestore del piccolo ma agguerritissimo club Dal Verme. Un sound caliginoso dove le ritmiche spaziano dal percussivo al technoide, spesso sovrastate da field recordings.

Toccherà poi ai toscani Zone Démersale, duo composto da Pietro Riparbelli e Michele Ferretti e dedito a un’elettronica dai tratti mistico-filosofici in equilibrio tra Coil e Autechre, Nurse With Wound e Pan Sonic. Il set anticiperà riflessioni ambient per poi dipanarsi su linee geometriche di techno minimale, in una sorta di transumanza notturna.

La selezione per la seconda parte della serata verrà affidata alle mani esperte di Lunar Lodge, ultima creazione di Luciano Lamanna, figura di spicco dell’underground nazionale. Fondatore del collettivo Tekno Mobil Squad, poi tenutario dell’etichetta Love Blast e di recente organizzatore della serate LSWHR, il producer romano sa il fatto suo in termini di sonorità industriali e groove techno.

 

info e contatti:

ombrelunghe.tumblr.com

facebook.com/atelierombrelunghe

instagram.com/atelierombrelunghe

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi