Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Sulla Strada | Pubblicato il 15 dicembre 2014

Nuovo appuntamento con la rassegna di musica internazionale InSide, la rassegna di musica internazionale curata dal collettivo Cut-Up Arts and Events e di cui vi abbiamo già parlato in precedenza sulle pagine di SoM. Per il secondo appuntamento ad andare in scena saranno i canadesi “Dear Criminals”e i salernitani “Fiori di Cadillac” .

Dear Criminals

Mercoledì 17 Dicembre, secondo appuntamento con il Festival di musica internazionale, InSide.

La serata rigorosamente gratuita, dalle ore 22.00 presso il Public House di Fisciano, vede protagonisti il gruppo canadese “Dear Criminals” e la band salernitana “Fiori di Cadillac”.

Con questo nuovo appuntamento, il collettivo Cut-Up Arts and Events si addentra ulteriormente nel variegato universo della musica indipendente, scegliendo come supporto il raffinato alternative-rock dei Fiori di Cadillac. Continua, dunque, l’impegno del collettivo nel perseguire l’obiettivo di miscelare le suggestioni e i nuovi fermenti di musicisti appartenenti a realtà diametralmente opposte: InSide si propone d’essere un porto di visionari marinai con strumenti a tracolla.

Al centro della serata la magia del Canada. Direttamente da Montreal, i Dear Criminals. Il terzetto canadese, autore di un affascinante electro-folk, sta ritagliandosi uno spazio sempre maggiore nella scena indipendente internazionale. I membri sono Charles Lavoie (voce), Frannie Holder (seconda voce) e Vincent Legault (arrangiamenti). Il loro ultimo lavoro, intitolato Crave, è uscito nell’Aprile del 2014 e mette in luce quelle che sono le principali peculiarità del trio: atmosfere evocative su cui vengono diluiti delicati intrecci vocali. I Dear Criminals, da questo punto di vista, rappresentano una piacevole anomalia nel panorama della musica indipendente e la loro grande duttilità riesce a scavare a fondo nell’immaginario dell’ascoltatore. Impossibile non esserne rapiti.

 

Dear Criminals (2)

Ad aprire la serata la band salernitana Fiori di Cadillac. Nati nel 2009 e con all’attivo un Ep e l’ottimo album “Cartoline”, uscito con l’etichetta indipendente Forears, che ha ricevuto il favore della maggior parte della critica nazionale che ne ha così descritto: “Ogni brano rappresenta un’esperienza o un frammento dell’esistenza, creando una sorta di filo conduttore intimistico che si passa da brano a brano, come una dote. La band dimostra padronanza tecnica e una maturità poetica affiancate da una toccante sensibilità fuori dall’ordinario” (Rockit).  Su trame sonore che rimandano a band di spicco quali Radiohead o il più trasognato post-rock degli islandesi Sigur Ròs, i Fiori di Cadillac costruiscono un quadro immaginifico e ricco di spunti riflessivi. La band sarà ospite del prossimo MEI 2015 (meeting degli indipendenti). Il gruppo è costituito da Luigi Salvio (voce e chitarra), Valerio Vicinanza (batteria), Domenico Volzone (basso) e Rocco Izzo (chitarra).

 

 

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi