Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 18 dicembre 2014

EXIT VERSE_1417030659

Exit Verse

Exit Verse

Genere: Rock

Anno: 2014

Casa Discografica: Damnably

Servizio di:

Il camaleontico e indistruttibile Geoff Farina è sempre sul pezzo. Tre band, un curriculum in solitaria, straordinarie collaborazioni (Zu, Ardecore, Karate, Secret Star, Glorytellers) e un fottutissimo patrimonio di stili inanellati, dal funk al dream pop, baldanze country, latin, folk-blues e – tanto per formare massa –  pure il free jazz, un artista instancabile, fucina e divertimento creativo che in anni di mestiere non accenna a diminuire d’una tacca la sua pulsione mastodontica verso tutto quello che è spettacolo, verso quei non confini comunicativi che la musica in fondo spalanca da sempre.

Il guitar hero di Chicago, raduna attorno a sé due amici di lunga data, Pete Croke basso e John Dugan alle pelli è da vita all’ennesimo progetto, gli Exit Verse – qui al debutto omonimo – un disco di nove brani che bazzica territori rock, rock’n’roll, hard rock e che ha nei ricami di basso la preponderanza assoluta di marcatura, una di quelle attitudini a ridare al rock la funzione primaria di “sveglia”; riff aggraziati, nulla di afasico, tutto in movimento anche se onestamente un pizzico di “follia” in più non sarebbe guastata, forse una ascolto tutto sommato lineare, senza piricità astruse, ma comunque un disco che fa sempre piacere far girare sotto il lettore.

Dicevamo nove brani che lasciano una scia  – nonostante il genere annunciato – accomodante, rock da Fm e auto decapottabili, niente di fragoroso ma ok per chi non ha pretese mirabolanti, e quindi il giro da ballroom “Chrome”, il r’n’r da red socks “Perfect air”, il climax garage che esala in “Fiddle & flame” e quell’afflato yankee di frontiera che smuove “Silver stars” (che vede anche il feat di Thalia Zedek)  possono benissimo integrare quella voglia di “America in viaggio” che Farina e Soci dispensano a cuore aperto e con nessuna maschera addosso.

Avanti, c’è posto per tutti!

Voto: 6/10

Tracklist:

  • 1 · Under the satellite
  • 2 · Chrome
  • 3 · Seeds
  • 4 · Perfect air
  • 5 · Pull out the nails
  • 6 · The bond
  • 7 · Fiddle & flame
  • 8 · Silver stars
  • 9 · Sparrows

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi