Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 21 febbraio 2014

Flow Signs

Flow Signs

Flow SIgns

Genere: Ambient, Soundscaping

Anno: 2013

Casa Discografica: Oak Editions, Monkey Records

Servizio di:

Ritroviamo Francesco Giannico (elettronica, field recording e chitarra in questo disco) in un nuovo progetto chiamato Flow Signs. In continuità con le sue collaborazioni di un certo livello, viene affiancato dal pianista Theo Allegretti.

Insieme portano avanti il concetto di Soundscape: catturare l’essenza e la bellezza della natura attraverso la musica. Le sette tracce che compongono l’album colgono in pieno questo obiettivo con uno stile minimale e raffinato che ingloba, e allo stesso tempo destruttura, gli schemi dei generi di riferimento.

Il brano iniziale “A shy early morning” ci introduce subito nel loro mondo: le note delicate del piano creano spazi vuoti, colmati in parte con piccoli rumorismi e piccoli flussi continui che fanno emergere la classe di esecuzione dei due artisti. La natura spesso irrompe “fisicamente”: in “Lazy Afternoon” interviene il fragore dell’acqua che dopo la prima parte si dilata a favore della solitudine del piano e successivamente l’intensificazione del tratteggio “ambientale” (prima in sottofondo). Un processo simile viene seguito in “At Sunset” ma con la presenza di diverse gradazioni del fattore rumoristico.

Recall” scardina il senso di sicurezza per un uso più “invasivo“ del pianoforte e una sezione ritmica che fa emergere la parte sperimentale del lavoro. “Angustia” e “Where is The Oracle?“, anche se in modo differente con un’intensificazione dello strato ruvido, ricopre lo stesso ruolo destabilizzatore portandoci un umore più oscuro. “Riddle of the Mood”  ci riporta inizialmente allo stato iniziale ma il crescendo finale ridisegna il mood del brano con una notevole distorsione che si disintegra negli ultimi secondi.

Oltre a rivelarsi ottimi musicisti, i due rivelano una sensibilità artistica che trasforma il suono in una visione, un flusso di immagini multimediali che ci immergono nella purezza dei paesaggi naturali. Obiettivo raggiunto. Un’altra grande prova in un settore dove gli artisti italiani eccellono.

Voto: 7/10

Tracklist:

  • 1 · A Shy Early Morning
  • 2 · Lazy Afternoon
  • 3 · At Sunset
  • 4 · Recall
  • 5 · Angustia
  • 6 · Riddle of the Mood

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi