Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 19 marzo 2014

Sneers

Sneers.

For Our Soul​-​Uplifting Lights To Shine As Fires

Genere: Avant-Rock

Anno: 2013

Casa Discografica: Brigadisco Records

Servizio di:

Brigadisco pesca nuovamente bene e ha prodotto questo interessante duo che si fa chiamare Sneers.  Il gruppo si forma a Berlino ed è composto da Maria Greta Pizza (voce, chitarra) e Leonardo Oreste Stefenelli (batteria e percussioni). For Our Soul, Uplifting Lights To Shine As Fires  è il loro album di debutto.

La loro musica è un forma d’introspezione particolare che si distacca dal concetto classico di “intimismo”. La costruzione del suono si incastra perfettamente con il flusso vocale non ordinato (a volte delirante come in “Feed Me Mother) ma con una potente efficacia comunicativa (I testi sono spesso dialoghi inconsci, fra l’uomo e il suo sfuggente alter ego, preghiere di espiazione e critiche decostruttive). Gli arrangiamenti si basano su ritmi non regolari (“Selfhood”), rumorismi che amplificano la forza dei silenzi sonori (i dislivelli di “Growth“, la creazione degli spazi con grandi meriti della batteria di “Feed Me Mother“) e vibrazioni sonore robuste declinate in ubriacature di derivazione blues (“Self-Atoning Apostasy“) nonostante non via sia connessione diretta col genere citato.

Questa affascinante miscela è subito riscontrabile nella tensione crescente (con detonazione finale) di “As A Creator I Bet You Did Create Disguise”.  Anche la dilatazione diventa occasione per scavare fino in fondo e in “Soil is Anything But Hungry” e nel vigore di “Shrieks“ si ha proprio questa sensazione.

Una esplorazione continua del suono e della comunicazione: l’essenza del debutto degli Sneers. si basa proprio su questa caratteristica dietro il quale si cela un’ingegnosa abilità compositiva a tutti i livelli, incluso lo strato vocale che diventa parte integrante del tutto.

Voto: 7/10

Tracklist:

  • 1 · Self-Atoning Apostasy
  • 2 · As A Crowd Of Selfish Victims We
  • 3 · Soil is Anything But Hungry
  • 4 · As A Creator I Bet You Did Create Disguise
  • 5 · Selfhood
  • 6 · Shrieks
  • 7 · Feed Me Mother
  • 8 · Shall I Take Part To Life's Feast
  • 9 · Growth

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi