Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 27 giugno 2013

Posonous

Poisonous Relationship

Garden of Problems

Genere: Elettronica, Deep House

Anno: 2013

Casa Discografica: Ecstasy

Servizio di:

Il Soul e il Pop stanno invadendo un po’ tutti i campi musicali. La componente armonica è oramai parte integrante di gran parte delle produzioni di una vastissima categoria di generi. E anche chi si cimenta con la house non ha sottovalutato questo fenomeno e lo ha applicato al proprio stile.

Poisonous Reltionship sfrutta le sue doti vocali su ritmi sfrenati e saggiamente controllati, in perfetto stile deep house. Dietro questo moniker si cela l’iperattivo artista (producer, cantautore e tante altre cose) britannico (di Sheffield) Jamie Crewe. Dopo tante produzioni digitali, arriva la sua prima release commerciale intitolata Garden of Problems.

Si comincia con “Men Feelings” e si può notare subito la delicatezza del tocco e come la sua voce riesca a forgiare l’andamento del brano. Un discorso simile si può fare per “Yellow Poppy”, in cui ritroviamo una delle migliori performance vocali del disco.  ”Nobody” non è da meno e in alcuni tratti ha una maggiore spinta, cosi’ come sono chiari i retaggi jazz del brano (riscontrabile anche nel flusso etereo di “Love Bug“). E’ però “Nite Birds” a dare una decisa scossa alle ritmiche, con una rinnovata e spiccata intensità. Chiude il disco la lunga ed elegante marcia (eclettica) di “Endless Pleasure”.

Nulla di trascendentale, ma l’artista britannico ha esplorato bene le sue potenzialità vocali su strutture su cui non è sempre semplice avviare una ricerca del genere. Un risultato complessivamente convincente, dato soprattutto dalla gradevolezza  con cui scorre l’album senza particolari vette ma anche senza intoppi.

Voto: 6,5/10

Tracklist:

  • 1 · Men's Feelings
  • 2 · Nobody
  • 3 · Nite Birds
  • 4 · Love Bug
  • 5 · Yellow Poppy
  • 6 · Endless Pleasure

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi