Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 19 maggio 2015

CALVINO

Calvino

Gli elefanti

Genere: Cantautorato

Anno: 2015

Casa Discografica: Dischi Mancini

Servizio di:

Si riaffaccia – dopo un primo buon esordio nel mondo musicale “di sotto” – il cantautore milanese Calvino, al secolo Niccolò Lavelli con Gli elefanti, otto dolcissimi raptus di poesia metafisica sognante che con una indolente malinconia di fondo si impossessano lentamente del corpo in ascolto.

Disco di corde emotive fantastiche e molto – davvero – degne delle fole Marcovaldesche tanto ambite ai viaggiatori dei soprapensieri, tracce che raccontano infanzie, storie, ricordi e dettagli con la leggerezza di chi vede la vita come un teatrino urbano ed esistenziale, il tutto condito con uno strano vezzo DeAndrèano raccolto (“L’amaro in bocca”, “Gli astronauti”, “La perdita di controllo”) che ne aumenta le linee di valore, le direttrici a mezz’aria.

Suoni vintage, e arrangiamenti senza tante architetture  ben spesi al servizio di un ascolto pacificato, tra elettricità in brani come “Milano est”, “Blacky” e sospensioni sperimentali (“Nuovo mondo”), una tracklist che suona magicamente e che colpisce direttamente l’immaginazione in un gioco suggestivo di colori, umori e liquidità.

Calvino centra l’obiettivo e con il suo modo di “esserci” artisticamente già stimola prepotentemente la scena cantautorale contemporanea di ogni dove in casa nostra.

Stupendo!

Voto: 7/10

Tracklist:

  • 1 · L'amaro in bocca
  • 2 · Gli astronauti
  • 3 · Milano est
  • 4 · Gli elefanti
  • 5 · La perdita del controllo
  • 6 · Ginevra
  • 7 · Blacky
  • 8 · Nuovo mondo

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi