Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Gloom sunday | Pubblicato il 29 marzo 2015

Gloomy Sunday, il nostro inserto della domenica, si fa in tre parti. Quattro articoli che vanno a riassumere la settimana e portano contenuti aggiuntivi:

1) Lo Spazio dedicato ai migliori Artwork della settimana;
2) I Migliori Video della settimana;
3) Il Focus Reloaded: un disco ricordato durante la settimana e tre anniversari (10, 20, 30, 40, 50 anni).
4) Waiting For:  Uno spazio dedicato alla musica che verrà; da nomi storici che mancano da tempo dalle scene ad emergenti che potrebbero rappresentare il futuro della scena nazionale ed internazionale sino ad uscite future di artisti che riteniamo rilevanti. Un contenitore del futuro.

IL DISCO DELLA SETTIMANA: FETUS (1972) DI FRANCO BATTIATO

Franco-Battiato-Fetus-Front

Francesco (Franco) Battiato (Jonia, 23 marzo 1945). Battiato si è confrontato, nel coso della sua carriera, con molteplici stili musicali. Dopo avere completato gli studi superiori al Liceo Scientifico “Archimede” di Acireale, nel 1965 Battiato si trasferisce dapprima a Roma per poi stabilirsi definitivamente a Milano; lì pubblica due singoli per la rivista di enigmistica Nuova Enigmistica Tascabile, che proponeva come allegati dischi di canzoni celebri interpretati da cantanti poco conosciuti. Insieme al compaesano Gregorio Alicata, già pianista di Edoardo Vianello e autore di un certo successo (suo il brano Tremarella, successo degli anni sessanta), Battiato forma un duo, Gli Ambulanti. I due artisti si esibiscono con un repertorio di canzoni di protesta davanti alle scuole all’uscita degli studenti, suscitando molta curiosità. In questa fase vengono notati da Giorgio Gaber (1967), che propone i loro brani alla casa discografica Dischi Ricordi. Il disco, però, è bocciato dalla stessa Ricordi dopo un provino in sala d’incisione. Il duo si scioglie e Battiato decide di continuare da solo. Proprio Gaber procura a Battiato un contratto con la casa discografica Jolly. I primi singoli incisi ufficialmente furono La torre e Le reazioni. Nel 1972 vennero pubblicati i suoi due primi album: Fetus e Pollution. AscoltaCariocinesi

 

RICORRENZE – Ascolti dal Passato – i Magnifici 3

2005, 10 anni di Capture and Release dei Khanate Ascolta: Release

1995, 20 anni di Implant di Eat StaticAscolta: Abnormal Interference

1965, 50 anni di Maiden Voyage di Herbie Hancock Ascolta: Maiden Voyage

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi