Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Gloom sunday | Pubblicato il 12 ottobre 2014

Gloomy Sunday, il nostro inserto della domenica, si fa in tre parti. Quattro articoli che vanno a riassumere la settimana e portano contenuti aggiuntivi:

1) Lo Spazio dedicato ai migliori Artwork della settimana;
2) I Migliori Video della settimana;
3) Il Focus Reloaded: un disco ricordato durante la settimana e quattro che compiono rispettivamente 10, 20, 30, 40, 50 anni.
4) Waiting For:  Uno spazio dedicato alla musica che verrà; da nomi storici che mancano da tempo dalle scene ad emergenti che potrebbero rappresentare il futuro della scena nazionale ed internazionale sino ad uscite future di artisti che riteniamo rilevanti. Un contenitore del futuro.

WAITING FOR..Dearest, Menace Beach, Monophona

Dearest

Dearest. Dearest è un interessante quartetto statunitense composto da Samson Stilwell, Tessa Bolsover, Erik Saltzman e Nathen Rennick. ”Beacon” è il loro ultimo singolo che porta alla luce la grazia vocale e la doppia linea strumentale che sovrappone un delicato e minimale strato elettronico con il fluido e insistente strato acustico.

Menace Beach. Dopo l’ep di debutto avvenuto nel mese di gennaio e il  7′ Tennis Court/ Lowtalkin, i Menace Beach hanno annunciato l’album di debutto. Il duo di Leeds, composto da Ryan Needham e Liza Violet’, pubblicheranno Ratworld che uscirà ufficialmente il 18 Gennaio via Memphis Industries. “Come on Give Up”  è il primo singolo estratto e potete ascoltarlo qui.  Un brano che, come i precedenti, mette in mostra la robustezza del loro suono ma anche una gestione più armoniosa delle ritmiche e delle parti vocali. Vi riproponiamo anche “Lowtalkin‘”

Monophona. Monophona è un trio lussemburghese composto da Claudine Muno, Philippe Schirrer, Jorsch Kass. Black on Black/ Ribbons è il nuovo singolo che uscirà il 7 Ottobre e che anticipa il nuovo album previsto per il 2015. E’ disponibile la title-track che porta alla luce un’elettronica oscura e tagliente, ritmicamente sostenuta e accompagnata dalla suadente voce di Claudine Muno.

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi