Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 30 luglio 2012

ho-tappato-tutti-i-buchi-con-la-carta-assorbente-ep-corrado-meraviglia

Corrado Meraviglia

Ho Tappato Tutti I Buchi Con La Carta Assorbente

Genere: Songwriting

Anno: 2012

Casa Discografica: La Fame Dischi

Servizio di:

Corrado Meraviglia non ci lascia nemmeno un po’ di respiro per sedimentare la sua prima opera con La Fame Dischi, e dopo pochi mesi si ripropone a noi con un EP breve ma intenso. Evidentemente il cantautore di Savona sente una forte necessità espressiva e noi non possiamo che accogliere con gioia questa sua logorrea produttiva.

Ho tappato tutti i buchi con la carta assorbente è “un ottimo lavoro”, come dice il testo stesso della title-track; voce, melodia e basi si fanno più consapevoli per un salto di qualità che ben si sente nonostante il poco tempo trascorso rispetto alla pubblicazione precedente. E se la strumentazione si ampia i temi di Corrado restano fermamente ancorati ad una quotidianità empirica adagiata su un malinconico sfondo slow core; i suoi sono racconti di vita in cui tutti noi possiamo ritrovarci. I finestrini delle auto è una introduzione allegra e un po’ pop su un giro di basso molto ben riuscito e su un testo che, come tutta la produzione del Meraviglia, trasuda ottimismo (ironia spicciola).

Con L’ultima volta i toni si fanno rallentati e la distorsione fa il suo sporco mestiere inglobando in una morbida sfera di ovatta musicale una ballata molto anni ’90. Un arpeggio ricamato ci introduce Carta assorbente, pezzo malinconico e colmo di riverberi, di quelli che ti bloccano lo sguardo sulla pioggia che cade al di là della finestra. Il remix di La tua vita è una novità che ci permette di riascoltare il cavallo di battaglia del primo disco coperto per l’occasione da un velo di elettronica. Infine a chiusura del disco è stata scelta Lampioni, una canzone d’altri tempi costruita su accordi al piano caldi e strascicati che le donano un aspetto notturno e sensuale, quasi fosse il frutto improvvisato di una serata colma di tristezza.

A mio parere Corrado ha subito un’evoluzione con questa sua seconda uscita, dimostrando di essere non solo abile, ma anche versatile ed aperto alla contaminazione da parte di influenze esterne, soprattutto pensando alla seconda parte dell’EP. Considerata dunque la fecondità che sta manifestando non possiamo far altro che attendere speranzosi l’uscita in tempi brevi di un altro meraviglioso lavoro, poiché opere come questa, per quanto piccole e prive di pretese, diffondono nel nostro paese cultura e buon gusto.

Voto: 7/10

Tracklist:

  • 1 · I finestrini delle auto
  • 2 · L'ultima volta
  • 3 · Carta Assorbente
  • 4 · La Tua Vita (Robottino & Danny Lo Scippo remix)
  • 5 · Lampione

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi