Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 22 gennaio 2015

freakopera

Freak Opera

Il libro nero della rivoluzione

Genere: Folk-Rock

Anno: 2015

Casa Discografica: Autoproduzione

Servizio di:

Disco che narra e istiga, un dolciastro ruminare dentro che fa lezione e poesia come pochi. I napoletani Freak Opera prefigurano un ascolto molto radicato nella vita e le sue curve, e lo fanno con un secondo disco, Il libro nero della rivoluzione, dieci tracce color torba che spacciano parole, concetti, sangue ribollito e amori distratti da accadimenti, un cantautorato “impegnato”  che finalmente torna a giocare le sue ottime carte sul tavolo apparecchiato del vuoto musicale contemporaneo.

Diciamolo subito, il disco sarà uno di quei successi dell’anno, perche ingloba le inquietudini  di questi frangenti senza mai cedere a una torbida rassegnazione, guarda avanti sebbene venga dal dietro, ma anche perché stramaledettamente sincero, pulito nel polveroso e mostra tutta la sua intimità incazzata in uno sfogo folk rock denso di emozioni e valori che attraggono forte, molto forte. La formazione vesuviana, in un piacevole e tormentato viaggio sonoro vivido e a spettro totale –  che è poi la propria coerenza –  regalano all’ascolto un incredibile battito “ideale” e organico, più in la un Gaber “Paura del sangue”,  sarà per quegli lontani echi elettrici DeAndrèani “Mille volte baciami”, “Creditori della domenica”, “Leggera come una piuma” forse per la distorta estetica musicale che vagheggia per la tracklist “Gli anni migliori”, “Le gerbere” fatto stà che questi brani si incamminano dentro un interesse vivo e che –  se volevano sorprenderci – ebbene ci riescono.

I Freak Opera siglano un nuovo corso nell’underground, speriamo di vederli tramutare in una consistenza doppia, per il momento emettono quel soffio caldo che è già abbastanza per incendiare l’animo (“Action for happiness”).

Voto: 7/10

Tracklist:

  • 1 · Action for happiness
  • 2 · Paura del sangue
  • 3 · Fino a domani
  • 4 · Leggera come una piuma
  • 5 · Mille volte baciami
  • 6 · Creditori della domenica
  • 7 · Gli anni migliori
  • 8 · La grandeur
  • 9 · Le gerbere
  • 10 · Avere 90 anni

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi