Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 19 novembre 2014

Rokkurro-Innra

Rökkurró

Innra

Genere: Alt-dream-pop, sperimentale

Anno: 2014

Casa Discografica: Rökkurró Music

Servizio di:

A quattro anni dall’album di debutto (a livello internazionale) Í Annan Heim, I Rökkurró tornano con un nuovo lavoro (e due nuovi membri) che è uscito il 27 Ottobre via Rökkurró Music.  Si intitola Innra ed è la conferma che il tempo non ha rovinato lo “smalto” del collettivo islandese.

Un’autoproduzione che ha un significato doppio e specifico: non c’è solo l’intenzione di mantenere inalterato lo spirito indipendente e libero del precedente ma c’è anche la volontà di proseguire un determinato percorso che “evada” dai canoni di riferimenti della musica islandese senza scansarli.  E’ il primo album scritto interamente in inglese e come suggerisce il titolo si concentra maggiormente sull’aspetto intimo della composizione sia dal punto di vista lirico che da quello musicale. “The In Between” è il brano che porta l’evidenza di questo percorso. Emozionante è dire poco.

In questa prospettiva, l’aspetto “dreamy” della composizione e l’aspetto vocale risultano determinanti (“Flugdrekar” esemplare da questo punto di vista). In alcuni brani c’è un’accentuata (ma misurata) dose di elettronica come dimostra “Killing Time” e la seconda parte di “Borders“. Restano intatte le ricamate trame compositive che miscelano gli elementi precedentemente citati con suggestioni folk (“Sigling“) e naturali riferimenti alle linee post-rock in direzione ambientale (“Blue Skies“), scegliendo anche soluzioni ritmiche non lineari (le percussioni di “Weightless” e la dinamicità di “Hunger“). “White Mountain” è il brano che meglio rappresenta la loro musica: l’inizio sottoforma di ballata pianistica, gli inserimenti orchestrali e l’elegante progressiva costruzione ritmica.

Un lavoro esemplare che risulta il giusto equilibrio fra tradizione, sperimentazione, espressività intimistica. I Rökkurró dimostrano un rafforzamento della propria personalità ma con un forte senso di evoluzione in base all’esigenza di racconto.

Voto: 7,5/10

Tracklist:

  • 1 · Borders
  • 2 · Weightless
  • 3 · Sigling
  • 4 · Killing Time
  • 5 · The Backbone
  • 6 · White Mountain
  • 7 · The In Between
  • 8 · Flugdrekar
  • 9 · Blue Skies
  • 10 · Hunger
  • 11 · Red Sun

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi