Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Into the wild | Pubblicato il 29 maggio 2013

Quattordicesimo appuntamento con la nostra rubrica di approfondimento tematica: SoM Into The Wild (presto caricheremo i vecchi articoli sul nuovo sito). E’ uno spazio che vuol fare emergere la musica meno conosciuta utilizzando strumenti come Bandcamp, Lastfm, Myspace, la sempre utile Wikipedia e così via. Oramai il web è intasato di nuove band e formazioni ed è praticamente impossibile seguire tutti. Le nostre fonti sono i social network musicali, wikipedia, le nostre conoscenze personali e varie webzine musicali.

La rubrica ha cambiato struttura: viene eliminata la prima parte (sostituita da appuntamenti come Hidden SOunds e Saturday Come Slow) e  e viene irrobustita la  seconda parte che ha l’intento di farvi scoprire la musica del presente e del passato di una determinata nazione, continente o città.

Vi presentiamo dieci artisti provenienti dall’Africa, continente che musicalmente parlando sta tornando di moda in molte produzioni occidentali che contaminano la modernità con la tradizione africana. Una storia musicale che parte da molto lontano, dal fascino indefinito e che si lega a determinati strumenti quali il bongo, il tamburo, il flauto, il kora, il djembe. Suoni che hanno una riconoscibilità e    una forte caratterizzazione. La seguente carrellata non esaurisce la numerosità di artisti che hanno fatto la storia della musica africana, ma è una base di partenza per approfondimenti successivi. Torneremo sicuramente a parlarne.

Miriam Makeba

Miriam Makeba. Nota come Mama Afrika (Johannesburg, 4 marzo 1932 – Castel Volturno, 9 novembre 2008) è stata una cantante nota soprattutto in ambito jazz e world music. È nota anche per il suo impegno politico contro il regime dell’apartheid e per essere stata delegato alle Nazioni UniteAttiva sin dalla fine degli anni ’50, il suo ultimo album, Forever,  è uscito nel 2006. Il suo primo album è stato invece Laku Tshoni Llanga (1954)Ascolta: Can’t Cross Over

Youssou N’DourYoussou N’Dour (Dakar, 1º ottobre 1959) è un cantante e percussionista senegalese. Ha sviluppato un genere di musica popolare senegalese, noto come mbalax, un misto tra le tradizionali percussioni (griot) usate nei canti di preghiera, con arrangiamenti afro-cubani. Ha esordito nel 1984 con Bitim Rew. Le sue prime esperienze sono in gruppi locali. Il primissimo fu Etoile de Dakar. Ascolta: Immigrés / Bitim Rew

Orchestra Baobab. Gruppo senegalese guidato dal sassofonista Baro N’Diaye formatosi nel 1970 e scioltosi nel 1987. Nel 2001 è avvenuta la reunion. La loro musica risulta una commistione fra tradizione africana e musica cubana. Fra gli album più celebri della band c’è Pirate’s Choice, registrato nel 1982 ma pubblicato nel 1989. Ascolta: Coumba

Ebenezer Obey. Nato nel 1942, Ebenezer Obey è un musicista nigeriano noto come Chief Commander e popolare per il suo contributo alla jùjù music, musica tradizionale africana del popolo Yoruba. Cominciò la sua attività nella seconda parte degli anni 50 e debuttò ufficialmente nel 1964 con Ewa Wo Ohun Ojuri. Ascolta: Oba sijuade

Tinariwen. Una delle band contemporanee più conosciute. Provenienti dal Mali, si formano ufficialmente nel 1982 su iniziativa del fondatore Ibrahim Ag Alhabib (chitarra e voce). La loro musica, senza tralasciare le loro radici, si miscela alla tradizione con riverberi blues e contaminazioni vicine al rock contemporaneo. Il debutto ufficiale avviene nel 2002 con The Radio Tisdas Sessionsmentre l’ultimo lavoro è l’acclamato Tassili (2011)Ascolta: Imidiwam Matanam

Paul Ngozi. Paul Ngozi era un musicista proveniente dalla Zambia. E’ morto nel 1989. Fu attivo soprattutto a cavallo fra gli anni ’70 e ’80 ed il suo nome era soprattutto legato al collettivo Ngozi Family, del quale è noto il disco 45000 Volts. La sua musica volgeva particolare attenzione alle atmosfere psichedelicheNon si hanno molte notizie biografiche, ma il debutto dovrebbe essere avvenuto con l’album Heavy ConnectionAscolta: Night of Fear

Cheb Khaled. Cantante Algerino, naturalizzato francese, fra i più noti interpreti di pop raï, anche se nel corso della sua carriera ha contaminato la sua musica con altri generi sino ad arrivare a produzioni influenzate dalle atmosfere disco. Anche lui con un forte ruolo sociale rispetto la sua musica, ha debuttato nel 1985 con l’album Hada Raykoum. Ascolta: El Baraka

François Luambo Makiadi. Conosciuto anche semplicemente come Franco Luambo, era un chitarrista e cantante congolese. E’ noto per essere tra i fondatori del collettivo Ok Jazz. E proprio con il collettivo risulta risalire il debutto nel 1968. Ascolta: Bolingo Eleki Ngai

Tarika. Gruppo proveniente dal Magadascar nato con l’intento di riscoprire le radici del proprio Paese. Nati nel 1993 e guidati dalla cantante Hanitra Rasoanaivo, il loro primo album è uscito nel 1994 e si intitola Bibiango. Ascolta: Sonegaly

Rokia TraoréCantante proveniente dal Mali e una delle nuove ambasciatrici del continente africano. La sua musica attraversa diversi generi dal pop al blues e soprattutto un jazz d’avanguardia. Ha debuttato nel 1998 con Mouneïssa . Ascolta: Wanita

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi