Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 5 maggio 2015

SURF CITYJPG

Surf City

Jekyll Island

Genere: Psich-Beat

Anno: 2015

Casa Discografica: Fire Records

Servizio di:

Per la serie “di questi sounds ne sentivamo il bisogno” tornano in circolazione a screziare il fermo forzato dell’underground internazionale i Surf City con Jekyll Island, terzo disco che riprende il filo scorrevole dell’indie rock plasmato con i valori alti della psichedelica e del beat vintage, e torna a scintillare un sound che mette subito d’accordo nuovi e vecchi estimatori di questa formazione della lontana Auckland Australiana, uno stilistico banco di prova nel quale banalità, incartati remake o  – peggio ancora – operazioni “amarcord” stanno alla lontana come i cani stanno ai gatti.

Uno di quei lavori che catturano a presa rapida, belle sensazioni di aria pulita e menti stordite in girotondo intorno a cerchi musicali che accentuano un ascolto con le pupille dilatate e con il cuore che batte il tempo; è un listening accurato e felice, goduria per chi ama i cromosomi sonici di Chills, Yo La Tengo, Spacemen 3 o – per essere scrupolosi – certi Verlaines dolcemente allucinati, ma poi a “rapire” in surplus i padiglioni uditivi sono queste easy melody frikkettone dentro che attaccano bottone con quella Frisco alcaloide avvolta nella Summer Of Love.

Undici atmosfere che inducono a ripensare ad intense estati passate, un inno a vivere appieno il tempo che si calpesta e a catapultare sogni e umori in alto come a spronare queste note a ripetersi a loop nell’esistenza. Ballate beatnik in “Spec city”, “Hollow veins”, “One too many things”, visioni allargate con “Indian summer”, uno shake febbricitante in “The end” e una bella tiratina di joint  (“Jesus, Elvis e Coca Cola”); sono alcune delle “postille d’ascolto” che gli australiani pongono all’orecchio, cosa che poi a sottoscriverle è cosa da ragazzi!

Happy Sound Forever!

Voto: 7.5/10

Tracklist:

  • 1 · Beat the summer heat
  • 2 · Spec city
  • 3 · Jekyll island (and the psychosphere)
  • 4 · Hollow veins
  • 5 · One too many things
  • 6 · What they need
  • 7 · Leave your worries
  • 8 · Indian summer
  • 9 · Thumbs up
  • 10 · The end
  • 11 · Jesus, Elvis, Coca Cola

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi