Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 13 febbraio 2013

ottovolante

Ottovolante

La battaglia delle mille lepri

Genere: Rock, Alternative

Anno: 2013

Casa Discografica: Red Sound Records

Servizio di:

L’arte della leggerezza è sottovalutata e spesso confusa con la semplificazione e la superficialità. E questo pensiero è comune soprattutto in questo strambo mondo della musica. Ci sono band e ci sono dischi che non sono pretenziosi ma che riescono a catturare l’attenzione per la fluidità, l’approccio immediato all’ascolto e appunto una leggerezza di fondo che amplifica il grado di piacevolezza della musica.

E’ questo il caso degli Ottovolante, duo molisano formato da Daniel Marino e Gianni Manariti. Il loro album di debutto si initola La battaglia delle mille lepri. Ma la loro abilità sta anche nel colorare un rock di stampo tradizionale con sfumature che vanno dalla psichedelia ai richiami folk.

L’inizio del disco va dalla strutture tradizionali di “Le notti di Anteruegher” (con una potentissima coda strumentale finale), alla ruvidezza grunge di “Balliamo anche in soggiorno” sino alla tensione melodica di “Nota Panoramica” che registra una delle performance vocali più convincenti.

Fra i pezzi migliori dell’album troviamo “Mostri invisibili”, brano che fa della distorsione il filo conduttore ma che non rinuncia all’approccio melodico. In “Adesso Torno” e “Caro Dittatore (1972) emerge, rispettivamente, l’anima folk e anti-folk. Ottimo anche l’episodio acustico e destrutturato di “La folla”.

L’esordio degli Ottovolante è la dimostrazione di come si possa personalizzare suoni inflazionati e saturi: fare emergere con bravura il proprio stile, la propria personalità e con una genuinità che rende il gruppo degli artigiani di quella leggerezza di cui parlavamo ad inizio recensione.

Voto: 6,8/10

Tracklist:

  • 1 · Hai preso la targa?
  • 2 · Le notti di Jack Anteruegher
  • 3 · Balliamo anche in soggiorno
  • 4 · Ho scambiato il manichino per il commesso
  • 5 · Nota panoramica
  • 6 · Delle cose che
  • 7 · Mostri invisibili
  • 8 · Adesso torno
  • 9 · Caro dittatore (1972)
  • 10 · Cane mangia cane
  • 11 · La mente mente e il mondo è pieno di luoghi della mente
  • 12 · La folla
  • 13 · Francesca non vuole sentire

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi