Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Classifiche | Pubblicato il 27 dicembre 2013

Nell’anno dei grandi ritorni rock (MBV, Bowie, Black Sabbath) quello che ho trovato più interessante è stato il panorama elettronico, decisamente più capace di raccogliere spunti ed idee innovative riunendole in molteplici e personali direzioni. La miglior uscita è stata per me Engravings di Forest Swords, album profondo e poliedrico, seguita dell’elegante e spigoloso equilibrio di house ed ambient proposto da Jon Hopkins con Immunity. Nota di merito anche al magnifico e fumoso Vapor City di Machinedrum, il quale sembra intenzionato a creare una lunga serie di produzioni riferite a questa città immaginaria.

forest-swords-feature

Forest Swords - Engravings
Jon Hopkins – Immunity
Machinedrum – Vapor City
Fuck Buttons – Slow Focus
Implodes – Recurring Dream
James Holden – The Inheritors
James Blake – Overgrown
The World Is a Beautiful Place & I Am No Longer Afraid to Die – Whenever, If Ever
Sigur Ros – Kveikur
The KVB – Immaterial Visions

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi