Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 25 settembre 2013

Mr Kiss

Gli Anni Luce

Mr. Kiss

Genere: PostKraut-Rock, Ambient

Anno: 2013

Casa Discografica: DeAmbula Records

Servizio di:

Per chi ci segue scrupolosamente Gli Anni Luce non è un nome nuovo. Qualche settimana fa vi abbiamo presentato un brano estratto dall’album di debutto Mr. Kiss. Si tratta di un trio strumentale romagnolo composto da Bruno Germano (Settlefish, storica band bolognese), Francesco Begnoni e Zeus Ferrari (The Juniper Band).

L’album è stato registrato in presa diretta e su nastro magnetico (durante più session improvvisative in studio). Una cosa da tener conto proprio per l’impatto immediato che ha la loro musica nonostante per natura sia composita e costruita su diverse stratificazioni. Le strutture si poggiano su basi mobili e plasmabili, un segno dell’approccio compositivo multistilistico. In questa ottica pensate ai due brani che concludono l’album: “Le Reni di  Babbo Natale” si muove su ritmiche veloci e non del tutto lineari e in “2323” viene fatto un gran lavoro di contenimento del suono che dimostra la versatilità e l’abilità compostiva del gruppo.

Ritroviamo un assetto che poggia le fondamenta sul post-rock ma che si evolvono in momenti che esaltano il fattore atmosferico con tagli di estrazione ambientale e retaggi kraut (sentite come risaltano questi aspetti nel lungo flusso di “Il Ciccione Viaggiatore“) che rappresentano lo stato magmatico e sospeso delle composizioni.

Scaricatori di Porno” ci aveva già fatto intuire qualcosa con la sua lenta progressione che culminava con inasprimento del suono, facendo emergere anche strati rumoristici.  Non mancano gli aspetti psichedelici che emergono prepotentemente in “Bello Anzi Bellissimo“.

L’esordio de Gli Anni Luce convince in tutti i suoi aspetti: cinque brani che seguono un filo conduttore, che si trasformano continuamente facendo comunque emergere un’identità già ben delineata. Colgono perfettamente il senso della modernità della musica attraverso l’uso della contaminazione, evitando così di incaponirsi su schemi statici e largamente scimmiottati. Siamo di fronte a buon lavoro di movimento e costruzione del suono.

Voto: 6,8/10

Tracklist:

  • 1 · Scaricatori di Porno
  • 2 · Il Ciccione Viaggiatore
  • 3 · Bello Anzi Bellissimo
  • 4 · Le Reni di Babbo Natale
  • 5 · 2323

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi