Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 18 agosto 2014

Driftmachine

Driftmachine

Nocturnes

Genere: Electro-Dub, Dark-Ambient, Sperimentale

Anno: 2014

Casa Discografica: Umor Rex

Servizio di:

Driftmachine è il progetto che coinvolge Andreas Gerth (Tied & Tickled Trio) e Florian Zimmer (Saroos). Nocturnes è l’album di debutto ed è uscito ufficialmente il 20 Giugno via Umor-Rex.

I personaggi che ci sono dietro il progetto abbiamo già avuto modo di incontrarli in altre strade e la caratura tecnica del loro lavoro è la prima cosa che bisogna sottolineare: c’è un lavoro meticoloso straordinario di precisione nelle sette composizioni, una costruzione superba che permette di creare una struttura che fa da trampolino al lato emozionale della composizione.

L’opera è ispirata, come suggerisce il titolo, dalla lettura del libro The Rest is Noise di Alex Ross (e ascoltando la musica di cui si parla nel libro) e cerca di evocare una specie di viaggio lisergico fra sogno e realtà. L’effetto è immediato e si viene subito coinvolti in questa atmosfera sospesa creata dai due musicisti.

I linguaggi usati sono molteplici: si comincia con i territori oscuri e metallici di “Claire Obscure” che rimandano alle sonorità kraut più taglienti; “Drift” alza il ritmo e inserisci elementi dub (ricorrenti nel disco, come le incursioni nella trama darkambient di “Sternenmeer“) e strati rumoristici dando il senso della progressione e del movimento.

To Nowhere Pt. 1” ci fa ripiombare nella dilatazione del suono ma con una maggiore tensione tetra che resta attiva anche in “Nowhere Pt. 2” distendendosi su un veloce schema geometrico metallico: questo è uno dei pezzi che mette in risalto la loro bravura nel disegnare e progettare le linee stilistiche. Finale perfetto con il singolo “Réveil Des Oiseaux” che riassume benissimo le ritmiche, la tensione e il percorso del disco; probabilmente il pezzo che fa emergere al meglio lo stato psicotropo che si vuole rappresentare.  Niente che non si sia già sentito, ma il concept unito al metodo di realizzazione hanno fatto la differenza e le possibilità di evoluzione del progetto sembrano molteplici e interessanti.

Voto: 7/10

Tracklist:

  • 1 · Claire Obscure
  • 2 · Drift
  • 3 · To Nowhere Pt. 1
  • 4 · To Nowhere Pt. 2
  • 5 · Sternenmeer
  • 6 · Réveil Des Oiseaux
  • 7 · Call Mr Moriba (Bonus Track)

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi