Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 31 maggio 2015

palmavioletssalbum2015_1431029784

Palma Violets

Danger in the club

Genere: Indie rock

Anno: 2015

Casa Discografica: Rough Trade

Servizio di:

I litigiosissimi Palma Violets paiono aver fatto pace tra di loro e messo in quarantena bollori, acidità astiose e sgambetti dispettosi, e finalmente rieccoli ad interagire con gli ascoltatori con una rinnovata verve sonora che li riporta sul piedistallo ambito di un indie-rock tirato alla punkyes dalla forte e strategica forza propulsiva.

Danger in the club è la nuova avventura del quartetto inglese, tredici hit come punto di forza per un disco che fa buon sangue e pogo calorico, un bel mix di ritmi elettrici, energia e refrain che “corrono” sotto il lettore ottico, quel bel vortice caffeinico che rimbalza tra Libertines (“The jacket song”), Strokes (“Matador”, “Walking home”) e Clash (“Hollywood (I got ot)”, “Girl you couldn’t do much better on the beach”) come un ping pong imbattibile. Tredici piste per una musicalità irrefrenabile, coralità e hooks gaglioffi a presa rapida, una facilità d’ascolto che si manifesta in ogni istante, tutto è vertiginoso e virale tanto che ogni brano tira l’altro senza riprendere fiato.

Si un suono generale teppa,  inglese a mille, una non convenzionalità che lascia ben sperare per le nuove scene underground, hype a manciate e armonie distorte fanno di questi Palma Violets una nuova motivazione rock di indipendenza artistica, due esempi su tutti? La ballata noir di “Peter & the gun” o il drunken move di “English tongue” dopodiché tutti i santi vanno in gloria.

Fate come vi pare, più lo ascolti e più lo riascolti.

Voto: 7/10

Tracklist:

  • 1 · Sweet violets
  • 2 · Hollywood (I got it)
  • 3 · Girl, you couldn't do much better on the beach
  • 4 · Danger in the club
  • 5 · Coming over to my place
  • 6 · Secrets of America
  • 7 · The jacket song
  • 8 · Matador
  • 9 · Gout! Gang! Go!
  • 10 · Walking home
  • 11 · Peter & the gun
  • 12 · No money honey
  • 13 · English tongue

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi