Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 6 febbraio 2015

VAIO ASPISjpg

Vaio Aspis

Radica

Genere: NU-metal, Hard Core

Anno: 2014

Casa Discografica: Autoproduzione

Servizio di:

Se si hanno a disposizione una – diciamo – quarantina di minuti per provare a correre a perdifiato in un virtuale campo minato, siete sul “disco giusto”, non avete bisogno d’altro e di nessuno. A farvi fare quest’esperienza ci pensano i vicentini Vaio Aspis con Radica, secondo disco per una formazione altamente irritabile, una combine di Nu-metal, core, imperativi Rollinsiani/Verdenici (“Sono ancora qui”), metallurgie anni 90 (“Violenza di strada”, “Sotto ricatto”) e sangue in ebollizione che una volta unita ed innescata deflagra in un set di nove tracce al fulmicotone, un ascolto viscerale, stordente nella sua aggressiva maestà.

Sono in sei e fanno un diabolico “casino elettrico” che non concede pause o riprese di fiato, tracce sempre in crescendo che carburano e schizzano tutt’intorno un pathos tra il sofferto della rabbia dei  bpm e la rivalsa verso una società piena di vuoto, uno tzunami di watt che ti lascia bruciato nell’anima e nello spirito.

L’album sposa un delirio  surreale e vero insieme, tanto che ci si trova assorbiti in una spirale densissima che avvolge –  con la gelida prestanza dei distorsori – una dolciastra “malevolenza” oscura intelligentemente infettata dalle convulsioni incontrollate di “Con il tempo il cane impara a sentire l’odore di rabbia”, dentro le vene doom Soundgardeniane che pulsano velenose in “Il paese degli uomini integri”, e alla fine quello che rimane del passaggio di questo disco è un aria viziata di cortocircuiti che – senza che te ne sei accorto –  ti ha ustionato la pelle.

Voto: 6.5/10

Tracklist:

  • 1 · Sono ancora qui
  • 2 · Nuovo giorno
  • 3 · Con il tempo il cane impara a sentire l'odore della rabbia
  • 4 · Violenza di strada
  • 5 · Il giorno muore all'alba
  • 6 · Sotto ricatto
  • 7 · L'eternità di un attimo
  • 8 · Quel vuoto in te
  • 9 · Il paese degli uomini integri

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi