Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 1 ottobre 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

bersani_590

Samuele Bersani (Rimini, 1º ottobre 1970). Dopo un’iniziale gavetta fatta di concorsi musicali e militanza in alcuni gruppi adolescenziali, Bersani viene notato da Lucio Dalla che nel 1991, durante il “Cambio Tour”, lo fa esibire in apertura di ogni concerto. In questo contesto Samuele propone il proprio brano “Il Mostro”Il pezzo prelude al disco C’hanno preso tutto, che esce l’anno seguente. Ascolta: Il pescatore diasterischi – Samuele Bersani (L’oroscopo speciale,2000)

Youssou N’Dour (Dakar, 1º ottobre 1959) è un cantante e percussionista senegalese. Ha sviluppato un genere di musica popolare senegalese, noto come mbalax, un misto tra le tradizionali percussioni (griot) usate nei canti di preghiera, con arrangiamenti afro-cubani. Ha esordito nel 1984 con Bitim Rew.  Ascolta: Diabram  – Ryuichi Sakamoto feat Youssou N’DOur

Jerry Martini (1 ottobre 1943, Denver, Colorado)è un musicista americano, noto per aver suonato il sassofono negli Sly & the Family Stone. Ascolta: Run, Run, Run – Sly & The Family stone (A whole new thing, 1968)

Vladimir Samojlovič Horovic o Horowitz (Kiev, 1º ottobre 1903 – New York, 5 novembre 1989) è stato un pianista e compositore russo di origine ucraina. Il suo stile e la sua tecnica pianistica rimangono qualcosa di inimitabile, in quanto frutto di un controllo assoluto, di un rapporto organico con lo strumento e soprattutto di un’inventiva che si manifestava ad ogni nuova esecuzione, spingendolo ad offrire sempre nuove interpretazioni delle pagine pianistiche favorite. Ascolta: Chopinetude op.10 n.4 – Vladimir Horowitz

Gianni Dall’Aglio (Mantova, 1 ottobre 1945) è un batterista e percussionista italiano. Nel 1959 a soli 14 anni diventa il batterista di Adriano Celentano, nel 1960 nascono I Ribelli e registra il primo disco nel 1961. Nel 1966 i Ribelli lasciano l’etichetta discografica Clan Celentano per passare alla Dischi Ricordi e nel 1967 Dall’Aglio scrive con Ricky Gianco la canzone Pugni chiusi per la voce di Demetrio Stratos, nuovo cantante del gruppo. Negli anni Dall’Aglio collaborerà anche con numerosi altri artisti italiani, tra cui Lucio Battisti. Ascolta: PugniChiusi – IRibelli

Antonio Pagliuca, conosciuto anche comeTony Pagliuca (Pescara, 1º ottobre 1946), è un musicista italiano. Nei primi anni sessanta impara da autodidatta a suonare la tastiera, formando un gruppo chiamato “Ciao Amici”. Tra il 1966 e il 1967 suona, insieme a Michi Dei Rossi, nel complesso beat Gli Hopopi e successivamente milita nel famoso gruppo di Padova i Delfini che hanno già all’attivo diverse uscite discografiche. Nel 1968 entra stabilmente come tastierista nel gruppo de Le Orme, giusto in tempo per l’affermazione al disco per l’estate 1968 con il gettonatissimo brano Senti l’estate che torna. Nello stesso anno incide il concept album Ad Gloriam. Ascolta: Amico di Ieri – Le Orme(Smogmagica, 1975)

Pino Marino, (nome intero Giuseppe Marino) (Roma, 1 ottobre 1967), è un cantautore italiano. Per molti anni porta la sua musica nei locali capitolini, partendo dallo storico Folkstudio. È proprio lì che nel 1992, grazie ad un incontro con Danila Massimi e Stefano Rossi Crespi, nasce il progetto musicale Pi. Ste. Da. Pi.Il trio inizia a farsi conoscere ed apprezzare grazie ai primi brani che vanno ad allargare il proprio repertorio. Lo stile è quello della canzone d’autore, molto elegante e ricercato, caratterizzato da sonorità scarne ed intimistiche. Avvalendosi della collaborazione di Mauro Pagani e di David Petrosino, nel 2000 pubblica il suo primo album, Dispari, con il quale vince il Premio Ciampi come “miglior opera prima”, ottenendo lusinghieri consensi di critica, ma un limitato successo di pubblico. Ascolta: Dispari -Pino Marini (Dispari, 2001)

Yami Bolo, pseudonimo di Rolando Ephraim McLean (Kingston, 1 ottobre 1970), è un musicista e produttore discografico giamaicano di musica reggae e dub. AscoltaCool it down – Yami Bolo 

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi