Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 11 marzo 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia  della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

Nina Hagne

Catharina “Nina” Hagen (Berlino Est, 11 marzo 1955) è una cantante, attrice e sceneggiatrice tedesca. Si trasferì in seguito a Londra dove stava nascendo il punk-rock e Nina si fece ispirare da questo genere di musica collaborando e frequentando nomi del panorama nascente come i Sex Pistols e Vivienne Westwood. Al suo ritorno in Germania ovest assunse uno stile eccentrico e assieme al suo gruppo (Lokomotive Kreuzberg, che poi cambiò il nome in Spliff) registrò due album dal titolo “Nina Hagen Band” (1978) e “Unbehagen” (1979). Il primo disco da solista è stato NunSexMonkRock del 1982.

Miniplaylist:

Rangehn – Nina Hagen Band (Nina Hagen Band, 1978)

Dr Art – Nina Hagen (NunSexMonkRock, 1982)

Russell Lissack (Chingford, 11 marzo 1981) è un chitarrista britannico. È un componente dei Bloc Party. Nel 1998 conosce Kele Okereke nell’Essex, contea nella quale Lissack è nato e cresciuto e dove Okereke ha compiuto gli studi. Un anno dopo, nel 1999, i due si ritrovano al Reading Festival e decidono di formare il gruppo, che inizia così a suonare sotto il nome Angel Range. Ascolta: This Modern Love – Bloc Party (Silent Alarm, 2005)

Sonny Terry, nome d’arte di Saunders Terrell (Greensboro, 24 ottobre 1911 – Mineola, 11 marzo 1986), è stato un musicista e armonicista blues statunitense. Ascolta: Key to the Highway  – Sonny Terry & Brownie McGhee

Leroy Jenkins (11 marzo 1932 – 24 febbraio 2007) è stato un violinista, violista e compositore statunitense di musica jazz, noto per la sua attività nel campo del free jazz.

Astor Pantaleón Piazzolla (Mar del Plata, 11 marzo 1921 – Buenos Aires, 4 luglio 1992) è stato un musicista e compositore argentino ritenuto tra i migliori virtuosi di bandoneón e in prima fila tra i riformatori della cifra stilistica e musicale del tango. Ascolta: Le Grand Tango – Astor Piazzolla

Giuseppe Farassino, detto Gipo (Torino, 11 marzo 1934), è un cantautore, attore e politico italiano. Spesso sottovalutato o relegato alla canzone dialettale, Farassino è senza dubbio una notevole figura della canzone d’autore italiana (oltre che un caposcuola della canzone torinese): interprete e autore di canzoni cantate in lingua piemontese, ha anche scritto molte canzoni in lingua italiana, spesso venate di ironica e struggente malinconia e con musiche a volte legate alla tradizione francese, degne di figurare tra le migliori canzoni d’autore italiane (ricordiamo Avere un amico, Remo la barca o Ballata per un eroe). Nel repertorio in piemontese si è spesso avvicinato al cabaret e all’umorismo. Il debutto avviene nel 1962 con Le canssôn d’ Pòrta Pila. Ascolta: Girano – Gipo Farassino

Robert “Bobby” McFerrin (New York, 11 marzo 1950) è un cantante jazz statunitense. Ha visto la sua fama varcare i confini degli appassionati del genere grazie al successo internazionale della sua canzone Don’t Worry, Be Happy (1988). Dopo un’assenza dalla scena musicale durata un paio d’anni, McFerrin ha di recente ripreso la sua attività. Scoperto dal cantante Jon Hendricks, con il quale ha duettato più volte, lascia un forte segno di sé nel 1981 al Kool Jazz Festival di New York. Grazie a questo successo entra prima nella band del chitarrista George Benson e poi si aggrega in tournèe a Herbie Hancock. Nel 1984 incide il disco The Voice. Ascolta: Freedom is a voice – Bobby McFerrin

Vincent Paul Abbott (Dallas, 11 marzo 1964) è un batterista heavy metal statunitense. È stato il co-fondatore, assieme al fratello Darrell Lance Abbott, dei Pantera, e anche il fondatore e presidente dell’etichetta discografica Big Vin Records. Ascolta: Psycho Holiday – Pantera

Vittorio Cosma (Varese, 11 marzo 1965) è un pianista, compositore e produttore discografico italiano. Ha fatto parte della PFM dal 1984 al 1989 e collabora da sempre con Elio e le Storie Tese. Nella sua attività di produttore, musicista e compositore ha collezionato svariati dischi d’oro collaborando con artisti quali Fiorella Mannoia, Pino Daniele, Teresa De Sio, Fabrizio De André, Marco Armani, Enrico Ruggeri, Ivano Fossati, Roberto Vecchioni, Elio e le Storie Tese, Mauro Pagani ed Eugenio Finardi. Di quest’ultimo ha prodotto ben otto dischi. Ascolta: Senza Freni  -Vittorio Cosma

Pete Droge (Bainbridge Island, 11 marzo 1969) è un cantautore statunitense la cui musica si ispira principalmente a John Mellencamp, Tom Petty e Neil Young. Nato nello stato di Washington vicino Seattle, già a 4 anni, grazie alla madre insegnante di musica, imbraccia il primo strumento, l’ukulele. Dopo un primo album autoprodotto Ramadillo (1993), si trasferisce a Portland. Grazie all’aiuto dell’amico di lunga data Mike McCready, chitarrista dei Pearl Jam, viene presentato al produttore Brendan O’Brien, il quale sentiti i demotapes gli procura un contratto discografico con la American Recordings di Rick Rubin. Pubblica nel 1994, prodotto da O’Brien, l’album di debutto Necktie Second.  Ascolta: Hardest Thing to do – Pete Droge

Dino Fumaretto, eteronimo di Elia Billoni (Mantova, 11 marzo 1981), è un musicista e cantautore italiano. L’esordio artistico avviene nel 2002, quando Dino Fumaretto inizia a comporre diversi scritti su un blog personale, che successivamente vengono incisi in brani di pochi minuti e raccolti in vari EP. Nel 2005 decide di pubblicare il suo primo album: Buchi. Da questo momento, in contemporanea alle registrazioni studio, l’autore da vita a una vera e propria performance musicale/teatrale che vede la collaborazione di se stesso – ma nei panni di Elia Billoni – vero nome dell’autore, presentandosi come unico interprete ufficiale di Dino Fumaretto che di fatto è un personaggio immaginario. L’attività dal vivo inizia con delle aperture di artisti più noti, come quella, definita dallo stesso Fumaretto, “eccellente” fatta al concerto di Vinicio Capossela. Nel Marzo del 2010, esce il suo secondo album, con etichetta Trovarobato, “La vita è breve e spesso rimane sotto”. Nel 2012, il terzo album “Sono Invecchiato di Colpo”. Ascolta: Soffio di vento – Dino Fumaretto

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi