Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 12 aprile 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia  della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

lisa gerrard

Lisa Germaine Gerrard, nota come Lisa Gerrard (Melbourne, 12 aprile 1961), è una cantante, musicista e compositrice australiana. La carriera di Lisa Gerrard parte nel 1981 a Melbourne con i Dead Can Dance, originariamente un quartetto, che diventerà un trio nel 1982, anno in cui il gruppo si trasferisce a Londra. Diventerà un duo a seguito del ritorno di un membro in Australia. Il gruppo si scioglie nel 1998, la Gerrard torna in Australia mentre Perry si trasferisce in Irlanda. Nel 1995 pubblica il suo primo album solista, intitolato The Mirror Pool.

Miniplaylist:

Mesmerism – Dead Can Dance (Spleen & Ideal, 1986 )
Cantara – Dead Can Dance (Whitin the Realm of a Dying sun, 1987)
The Host of Seraphim – Dead Can Dance (The Serpent’s Egg, 1988)
Violina (The Last Embrace) – Dead Can Dance (The Mirror Pool, 1995 )

Herbert Jeffrey “Herbie” Hancock (Chicago, 12 aprile 1940) è un pianista e tastierista statunitense jazz, fusion e funky. Nel 1961 Donald Byrd lo invita ad unirsi al suo gruppo a New York, dopodiché l’etichetta Blue Note gli offre un contratto. Il suo primo album è Takin’ Off, del 1962, che diventa un successo commerciale dopo che Mongo Santamaria suona come cover il pezzo Watermelon Man. Nel maggio del 1963, Miles Davis lo chiama per il suo album Seven Steps to Heaven. Hancock entra così a far parte dello storico quintetto di Davis, dove incontrerà anche Wayne Shorter, Tony Williams e Ron Carter. Durante la permanenza nel quintetto, Hancock continua a lavorare per l’etichetta Blue Note. Nel frattempo realizza la musica per il film Blow-Up di Michelangelo Antonioni. Nel 1968, lasciato il gruppo di Davis, registra per la Warner l’album Fat Albert Rotunda, il suo primo disco funky.  Ascolta: Blind Man Blind Man – Herbie Hancock (Point of View, 1963)

Guy Rupert Berryman (Kirkcaldy, 12 aprile 1978) è un bassista britannico. E’ membro dei Coldplay. Nel 1996, seguendo le orme paterne Guy si iscrive alla facoltà di ingegneria dello University College London trasferendosi a Londra. All’università incontra Chris Martin, Will Champion e Jon Buckland.  Ascolta: Politik – Coldplay (A Rush of Blood to the Head, 2002)

Wynton Kelly (Brooklyn, 2 dicembre 1931 – Toronto, 12 aprile 1971) è stato un pianista statunitense di musica jazz. Nato a Brooklyn da una famiglia di immigrati giamaicani, Kelly – che era completamente sordo da un orecchio – iniziò la propria carriera fin da adolescente suonando in gruppi Rhythm and Blues, con Eddie “Cleanhead” Vinson, Hal Singer, e Eddie “Lockjaw” Davis. Dedicatosi al jazz, lavorò con Lee Abrams, Lester Young, Cecil Payne, Dinah Washington, Charles Mingus e Dizzy Gillespie. Nel 1959 fu chiamato a far parte del quintetto di Miles Davis, con cui rimase fino al 1963, come rimpiazzo di Bill Evans, ruolo che aveva già ricoperto per il famoso album di Davis,Kind of Blue, nel brano Freddie Freeloader (per il quale pare che Davis gli avesse chiesto di cercare di suonare in maniera più simile ad Ahmad Jamal). Prese anche parte all’album di John Coltrane Giant Steps, suonando in “Naima” al posto di Tommy Flanagan. Ascolta: Freddie Freeloader – Miles Davis (Kind of Blue, 1959)

Bobby Tucker, vero nome Robert Nathaniel, (23 gennaio 1923 – 12 aprile 2007), è stato un musicista statunitense. Pianista, compositore e arrangiatore, il jazz lo ricorda in primo luogo per il lungo sodalizio – 1949-1993 – con il cantante Billy Eckstine (Mr.B), sodalizio interrotto dalla scomparsa di quest’ultimo. A 23 anni, nel 1946, lo troviamo accanto a Billie Holiday, con la quale ha inciso parecchi dischi. Con Lady Day rimarra’ fino al 1949. Ha avuto modo di suonare per alcuni dei migliori cantanti dell’epoca: Tony Bennett e Ella Fitzgerald, Johnny Hartman e Lena Horne, Frank Sinatra e Antonio Carlos Jobim. In qualita’ di arrangiatore sara’ impegnato con importantissime orchestre (Henry Mancini, Nelson Riddle, Quincy Jones, Pete Rugolo). Ascolta: Detour Ahead – Billie Holiday

Tiny Tim, al secolo Herbert Buckingham Khaury (New York, 12 aprile 1932 – Cranston, 30 novembre 1996), è stato un musicista e cantautore statunitense. Il suo primo album risale al 1968, God Bless Tiny Tim, nel quale è contenuto anche il brano più famoso, Tiptoe Through the Tulips. Il suo stile si distingue per un particolare uso molto acuto del falsetto e per l’accompagnamento con l’Ukulele. Ascolta: Tiptoe Trough the Tulips – Tiny Tim

John Kay, nato Joachim Fritz Krauledat (Tilsit, 12 aprile 1944), è un cantautore e chitarrista canadese rock, noto soprattutto come fondatore e leader del gruppo musicale Steppenwolf. Kay iniziò la propria carriera musicale all’età di 17 anni, suonando in gruppo blues rock e folk chiamato The Sparrow, con cui ebbe un discreto successo esibendosi nella zona di Yorkville. Nel 1967, si trasferì a San Francisco, formando il gruppo a cui sarebbe rimasto legato per il resto della sua carriera artistica, gli Steppenwolf. Ascolta: Magic Carpet Ride – Steppenwolf

Karel Kryl (Kroměříž, 12 aprile 1944 – Passavia, 3 marzo 1994) è stato un cantautore e compositore ceco detto “poeta con la chitarra”. Il suo debutto avviene nel 1969 con Bratříčku, zavírej vrátka. Ascolta: Morituri Te Salutant – Karel Kryl

Patrick Henry Travers (Toronto, 12 aprile 1954) è un chitarrista canadese, fondatore della Pat Travers Band nella quale hanno militato musicisti tra cui Pat Thrall, Nicko McBrain, Tommy Aldridge, Peter “Mars” Cowling, Jerry Riggs e Carmine Appice.  Le prime band a cui si unì in adolescenza, The Music Machine, Red Hot e i Merge, suonarono per qualche anno nella zona del Québec. Durante un concerto con i Merge, Travers venne notato da Ronnie Hawkins, che lo invitò ad unirsi a lui. Il giovane chitarrista spiccò dunque il volo per Londra e firmò un contratto con l’etichetta discografica Polydor poco dopo aver compiuto 20 anni. Il suo album di debutto, Pat Travers, fu rilasciato nel 1976 con la partecipazione del bassista Peter “Mars” Cowling, che sarebbe poi entrato a far parte del gruppo di Pat Travers per molti anni. Ascolta: Statesboro Blues – Pat Travers

Tony James (Inghilterra, 12 aprile 1958) è un bassista e chitarrista britannico. È stato il bassista dei gruppi Generation X e Sigue Sigue Sputnik. Iniziò la sua carriera nei London SS (1975-1976) insieme a Brian James (successivamente nei Damned) e Mick Jones e Terry Chimes (Jones e Chimes faranno parte successivamente dei Clash). Abbandonati i London SS nel 1976, James si unì ai Chelsea, gruppo il cui nucleo diede successivamente vita ai Generation X. I Chelsea comprendevano oltre a James, Billy Idol (chitarra), John Towe (batteria) e Gene October (voce). La permanenza nei Chelsea durò ben poco però. James infatti lasciò il gruppo insieme a Billy Idol e a John Towe per formare i Generation X. Con i Generation X, James militerà dal 1976 al 1981. Successivamente, dopo aver collaborato per il pezzo Russian Roulette dei Lords of the New Church di Stiv Bators ed aver prodotto un album dei Sex Gang Children, formerà nel 1984 il gruppo glam punk Sigue Sigue Sputnik.  Ascolta: Youth Youth Youth – Generation X

Erik Mongrain (Montreal, 12 aprile 1980) è un compositore e chitarrista canadese, famoso per lo stile acustico unico e per la tecnica di lap tapping a due mani sulla chitarra acustica.Mongrain ha realizzato il primo album full-lenght, Fates, nel dicembre 2006, pubblicandolo sul suo sito web come raccolta di brani acquistabili o scaricabili individualmente. Ascolta: Raindigger – Erik Mongrain

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi