Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 12 dicembre 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

KM1001_Ian_STEWART

Ian “Stu” Stewart (Pittenweem, 18 luglio 1938 – Londra, 12 dicembre 1985) è stato un musicista britannico.È stato uno dei membri fondatori dei The Rolling Stones. Dopo aver fondato i Rolling Stones assieme a Mick Jagger e Brian Jones, nel 1963 venne allontanato dal manager Andrew Loog Oldham, di comune accordo con gli altri membri della band. Era il pianista del gruppo. Venne licenziato (anche se ufficialmente “lasciò la band”) per puri motivi di marketing: brutto e sgraziato, non aveva il look giusto per il gruppo che doveva fare concorrenza ai Beatles anche in materia di successo tra il pubblico femminile. Si dice che Stu se l’aspettasse, e che accettò comunque di continuare a collaborare con i suoi ex-compagni per amore della band. Ascolta: Boogie with stu – Led Zeppelin

Francis Albert Sinatra (Hoboken, 12 dicembre 1915 – Los Angeles, 14 maggio 1998) è stato un cantante, attore e conduttore televisivo statunitense di origine italiana. Noto in Italia soprattutto come The Voice, in America e nel resto mondo era conosciuto anche con i soprannomi di Ol’Blue Eyes, Frankie, Swoonatra (derivato dal verbo swoon, “svenire”, e riferito all’effetto che produceva sulle sue ammiratrici) e molti altri. Fu un personaggio importante e carismatico dell’intrattenimento americano e mondiale, ed entrò nella leggenda per l’eterna giovinezza delle sue canzoni, oltre che della sua voce, riuscendo ad imporsi nel panorama musicale mondiale dal primo dopoguerra fino ai giorni nostri, grazie ad una intensa attività durata ben 63 anni, dal 1932 al 1995, anno in cui tenne il suo ultimo concerto dal vivo. Frank Sinatra decise di diventare un cantante sull’onda dell’ammirazione per Bing Crosby, che ascoltava spesso alla radio. Iniziò a cantare, come da lui stesso raccontato durante svariati concerti, in piccoli locali del New Jersey, come “saloon singer”, tra il 1931 e il 1932, facendosi notare dal trombettista Harry James. Nel 1935 costituì il suo primo gruppo, gli Hoboken Four, con il quale vinse nello stesso anno il concorso per giovani talenti emergenti organizzato dal Radio Major Bowes’ Amateur Hour. Ascolta: In The Wee Small Hours of the Country – Frank Sinatra

Keith Ellis (Matlock (Derbyshire), 19 marzo 1946 – Darmstadt, 12 dicembre 1978) è stato un bassista britannico. Noto per aver fatto parte dei seguenti gruppi: The Koobas, The Misunderstood, Juicy Lucy e i Van der Graaf Generator. Lavorò, inoltre, con la band di Mike Patto e Ollie Halsall, i Boxer, dal 1975 al 1978. Morì nel 1978, durante una tournée in Germania come musicista d’appoggio degli Iron Butterfly. Dopo la sua morte, Peter Hammill (cantante dei Van der Graaf Generator) gli dedicò una canzone, Not for Keith, inclusa nell’album del cantante, pH7. Ascolta: Running Back – Van Der Graaf Generator

Isaac Wister Turner, più noto come Ike Turner (Clarksdale, 5 novembre 1931 – San Marcos, 12 dicembre 2007), è stato un cantante, musicista e bandleader statunitense. Insieme alla moglie Tina fu parte del celebre gruppo anni sessanta-settanta Ike & Tina Turner. Ascolta: A fool in love – Ike & Tina Turner

Prince Lasha (Fort Worth, 10 settembre 1929 – Oakland, 12 dicembre 2008) è stato un sassofonista e compositore statunitense. È stato uno dei fondatori del movimento free jazz negli anni sessanta. Ascolta: Kwadwo Safari – Prince Lasha

Emmanuel N’Djoké Dibango noto come Manu Dibango (Douala, 12 dicembre 1933) è un sassofonista e vibrafonista camerunese. Ha sviluppato uno stile fusion che contamina il jazz con la musica tradizionale camerunense. Appartiene al gruppo etnico Yabassi; la madre è invece di etnia Duala. Dibango ha collaborato con molti artisti del panorama della world music, fra cui Fela Kuti, Herbie Hancock, Bill Laswell, Bernie Worrell, Ladysmith Black Mambazo, Sly and Robbie e Eliades Ochoa. Ha realizzato una vasta discografia personale che include quello che alcuni critici considerano il primo album di disco music della storia, Soul Makossa. Ascolta: Soul Makossa – Manu Di Bango feat Youssou n’dour

Timothy George Hauser, più noto come Tim Hauser (Troy, 12 dicembre 1941), è un cantante, produttore discografico e arrangiatore statunitense, componente del gruppo vocale The Manhattan Transfer. Ascolta: Sunni Disposish – Manatthan Transfer

Grover Washington Jr. (Buffalo, 12 dicembre 1943 – 17 dicembre 1999) è stato un musicista jazz-funk statunitense. Insieme a George Benson, David Sanborn, Bob James, Chuck Mangione, Herb Alpert, e Spyro Gyra, è considerato da molti uno dei padri fondatori del smooth jazz. A cavallo tra gli anni settanta e gli anni ottanta, Washington scrisse alcune tra le più famose canzoni del suo genere tra cui “Mr. Magic”, “Black Frost”, e “The Best is Yet to Come”. Oltretutto si unì in duetti con molti artisti come Bill Withers in “Just the Two of Us” e con Phyllis Hyman in “A Sacred Kind of Love”. Ascolta: Ain’t No Sunshine – Grover Washington Jr

William “Bill” Harkleroad, soprannominato Zoot Horn Rollo (Palmdale, California, 12 dicembre 1948), è un chitarrista statunitense. Ha militato nel gruppo “Captain Beefheart & His Magic Band”. Dopo aver registrato “la musica più inusuale mai pubblicata su vinile”, lasciò il gruppo nel 1973 con diversi altri membri della band per formare i “Mallard”. Il suo libro, Lunar Notes, descrive le tensioni che ci furono tra Captain Beefheart e gli altri membri del gruppo, tensioni che portarono alla rottura della band stessa. Ascolta: When Big Joan Sets Up – Captain beefheart & HMB

Bruce Howard Kulick (Brooklyn, 12 dicembre 1953) è un chitarrista statunitense, noto per essere stato membro della rock band dei Kiss. Bruce è il fratello minore di Bob Kulick, anch’egli chitarrista, il quale doveva entrare nei Kiss, prima di venir preferito ad Ace Frehley. Ascolta: Crazy nights – Kiss

Sivan Shavit (Nir Oz, 12 dicembre 1967) è una cantante israeliana. Sivan Shavit è una cantante e attrice doppiatrice israeliana, nata a Nir Oz il 12 dicembre 1967. La sua musica si colloca tra il genere ambient, il soft pop e il pop intimista con influenze rock e blues. Ascolta: Allenby 79 – Gingiot

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi