Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 13 aprile 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia  della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

Jack Cassady, The Jefferson Airplane  February 1970  sheet 579 frame 08

John William Casady, meglio conosciuto come Jack Casady (Washington, 13 aprile 1944), è un bassista statunitense. Ha raggiunto la notorietà come bassista dei Jefferson Airplane (sostituendo Bob Harvey) dopo aver militato nella band di rhythm and blues The Triumphs come chitarrista solista assieme a Jorma Kaukonen, con cui suonerà sia nei Jefferson Airplane. Dal 1969 suonerà anche nella band Hot Tuna. Verso la fine degli anni ’70, presa una pausa con gli Hot Tuna suonerà con i gruppi SVT di Brian Marnell e con la KBC Band assieme ai vecchi partners dei Jefferson Airplane, Paul Kantner e Marty Balin. Nel 2003 è uscito il suo primo album solista Dream Factor in cui suonerà assieme a Warren Haynes, Doyle Bramhall II, Jorma Kaukonen, Fee Waybill, Ivan Neville ed altri.

Miniplaylist:

We Can be Together – Jefferson Airplane (Volunteers, 1969)
Today – Jefferson Airplane (Surrealistic Pillow, 1967)
Run Around – Jefferson Airplane (Jefferson Airplane Takes Off, 1966)

Lawrence Freeman, detto Bud (Chicago, 13 aprile 1906 – Chicago, 15 marzo 1991), è stato un musicista statunitense. È stato anche compositore e direttore d’orchestra.. Freeman è stato uno dei sassofonisti jazz più influenti dell’era delle big band. Iniziò a suonare il sassofono nel 1922 in un gruppo giovanile di dixieland, la Austin High School Gang, della quale facevano parte anche Jimmy McPartland e Frank Teschemacher. Nel 1925 suonava ormai il sassofono tenore ed era già un professionista. Nel 1927 si trasferì a New York per suonare con Ben Pollack. Nel 1928, dopo un breve soggiorno a Parigi, cominciò a lavorare come sessionman assieme a musicisti come Red Nichols, Roger Wolfe Kahn, Joe Venuti. Uno dei suoi interventi più celebri fu un assolo registrato nel 1933 in un brano di Eddie Condon intitolato The Eel (l’anguilla), che finì per diventare il soprannome di Freeman a causa delle sue interminabili, serpeggianti improvvisazioni. Dal 1936 al 1938 Freeman lavorò con l’orchestra di Tommy Dorsey e, per un breve periodo, anche con quella di Benny Goodman, prima di decidere di fondare una sua orchestra, che chiamò Summa Cum Laude Orchestra (1939-1940). Negli anni della seconda guerra mondiale Freeman era al fronte e dirigeva una banda nelle Isole Aleutine. Dopo la guerra, Freeman tornò a New York e, pur continuando a dirigere una propria orchestra, continuò a collaborare con Eddie Condon e a suonare in orchestre di stampo più popolare. Nel 1964, insieme a Leon Pober compone Zen Is When, che il The Dave Brubeck Quartet volle includere nell’album Jazz Impressions of Japan. Nel 1968 fu tra i fondatori della World’s Greatest Jazz Band.  Ascolta: Town Hall Blues – Bud Freeman adn his orchestra

Cliff Davies (1948 – 13 aprile 2008) è stato un batterista e produttore discografico statunitense. È particolarmente conosciuto per la sua collaborazione con Ted Nugent. Ascolta: Snakeskin  Cowboys – Ted Nugent

Lowell George (Hollywood, 13 aprile 1945 – Arlington, 29 giugno 1979) è stato un chitarrista statunitense, fondatore e leader dei Little Feat. Lowell George costituì il suo primo gruppo, i Factory, nel 1965, con Ritchie Hayward (poi batterista dei Feat), e Martin Kibbee (alias Fred Martin) co-autore di diversi brani per i Little Feat, tra cui Dixie Chicken e Rock & Roll Doctor. I primi due brani dei Factory furono prodotti da Frank Zappa. Dopo lo scioglimento dei Factory si unì agli Standells, e quando anche questi si sciolsero, Zappa lo chiamò per suonare con i Mothers of Invention. I Feat raggiunsero la massima popolarità negli anni settanta e con il loro primo album dal vivo ufficiale Waiting For Columbus, del 1978.  Ascolta: Cold Cold Cold – Little feat

Maxwell Sachel Weinberg (Newark, 13 aprile 1951) è un batterista statunitense. È giunto alla notorietà come membro della E Street Band di Bruce Springsteen, alla quale si è unito nel 1974 dopo aver risposto ad un annuncio su un giornale. Dal 1993 è leader dei The Max Weinberg 7, band del celebre show televisivo statunitense Late Night with Conan O’Brien con i quali ha realizzato un omonimo disco nel 2000. Nel 1995 ha collaborato all’album Johnnie Be Back di Johnnie Johnson, suonando la batteria nelle canzoni “I’m Mad” e “She Called Me Out of My Name,” e all’album Bat out of Hell di Meat Loaf. Nel 1992 è stato batterista dei 10,000 Maniacs come sostituto di Jerry Augustyniak. Ascolta: The Fever – Max Weinberg

James Destri, soprannominato Jimmy Destri (Brooklyn, New York, 13 aprile 1954), è un tastierista statunitense, componente del gruppo Blondie con Chris Stein e Deborah Harry. Ha anche pubblicato un album da solista, Heart on a Wall, nel 1981. Ascolta: A Shark in Jet’s Clothing – Blondie

Louis Johnson (Los Angeles, 13 aprile 1955) è un bassista e produttore discografico statunitense. Johnson è conosciuto per le sue numerose partecipazioni come session man (la più importante di queste è stata certamente la partecipazione alla realizzazione dell’album di Micheal Jackson Thriller), per la sua partecipazione, assieme a suo fratello George, nel gruppo dei The Brothers Johnson, e per aver sviluppato la tecnica dello slap nel basso elettrico parallelamente a Larry Graham. Ascolta: Tomorrow – Brothers Johnson

Hiro Yamamoto (Seattle, 13 aprile 1961) è un bassista statunitense. Hiro Yamamoto è un bassista Nippo-Americano membro fondatore della band grunge Soundgarden, assieme a Kim Thayil e Chris Cornell nel 1984. Lasciò la band nel 1989 e un anno dopo formò la rock band Truly assieme al batterista degli Screaming Trees Mark Pickerel e a Robert Roth dei The Storybook Krooks. Ascolta: All Your Lies – Soundgarden

Hillel Slovak  (Haifa, 13 aprile 1962 – Los Angeles, 25 giugno 1988) è stato un chitarrista e musicista israeliano naturalizzato statunitense, famoso per essere stato fondatore e membro dei Red Hot Chili Peppers. Prima della sua morte, avvenuta per overdose di eroina nel 1988, pubblicò col gruppo due album in studio: Freaky Styley (1985) e The Uplift Mofo Party Plan (1987). Ascolta: The Borthers Cup – Red Hot CHili Peppers

Marc Ford
(13 Aprile 1966, Los Angeles, California), è un chitarrista americano. E’ chitarrista e membro fondatore dei Black Crowes (fino al 1997) e anche leader di altre band (Burning Tree, Marc Ford & The Neptune Blues Club, Jefferson Steelflex, Fuzz Machine, Marc Ford & The Sinners). Ha pubblicato anche alcuni album da solista. Ascolta: Thick’N’ Thin – Black Crowes

Alessandro Guido Maria Baroni, detto Alex (Milano, 22 dicembre 1966 – Roma, 13 aprile 2002). Inizia la carriera nei primi anni novanta, cantando nei locali milanesi, mentre svolge un’attività parallela come insegnante, dopo essersi laureato in chimica. Dopo un’esperienza iniziale nel duo dei Metrica, nel 1994, pubblica il suo primissimo album, assieme ad Andrea Zuppini, intitolato Fuorimetrica. Ascolta: Dimmi cos’è (hip to be square) – Alex Baroni

Jørn Stubberud, conosciuto con lo pseudonimo di Necrobutcher (13 aprile 1968), è un bassista norvegese, appartenente al gruppo black metal Mayhem. Jørn Stubberud entra nella band nel 1984, contattato dal chitarrista e fondatore Euronymous. Milita con i Mayhem fino al 1991, ma vi torna nel 1995 dopo l’uccisione di Euronymous. Ha fatto parte anche dei L.E.G.O., Kvikksølvguttene, Bloodthorn e Checker Patrol. Ascolta: Pure Fucking Armaggedon – Mayhem

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi