Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 13 marzo 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia  della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

Agnelli

Manuel Agnelli (Milano, 13 marzo 1966) è un musicista e scrittore italiano. È membro fondatore e leader del gruppo degli Afterhours. Ha collaborato, in veste di produttore artistico anche con Cristina Donà, Marco Parente, Moltheni, Mina, Patty Pravo e Verdena. Il debutto con il gruppo avviene nel 1988 con All the Good Children go to Hell.

Miniplaylist:

Strategie – Afterhours (Germi, 1995)
Musicista Contabile – Afterhours (Hai Paura del Buio, 1997)Male in Polvere – Afterhours (Ballata per piccole iene, 2005)

Adam Clayton (Chinnor, 13 marzo 1960) è un bassista britannico, membro degl U2. Ha suonato il basso nell’omonimo album del 1987 di Robbie Robertson. Ha inoltre contribuito ad alcuni lavori di Maria McKee. Partecipa anche nei brani Still Water and Jolie Louise dell’album Acadie di Daniel Lanois del 1989. Nel 1994, insieme a Larry Mullen ha contribuito all’album Flyer di Nanci Griffiths nei brani: These Days in an Open Book, Don’t Forget About Me, On Grafton Street e This Heart. Clayton e Mullen hanno registrato anche la colonna sonora del remake del 1996 del film Mission Impossible. Nel 1997 il disco Theme From Mission: Impossible fu nominato per un Grammy Award nella categoria Best Pop Instrumental Performance.

Miniplaylist

The Electric Co. – u2 (Boy, 1980)
 Red light – u2 (War, 1983)
 Zoo Station – u2 (Achtung baby, 1991)

Annette Hanshaw (18 ottobre 1901 – New York City, 13 marzo 1985) è stata una cantante jazz statunitense. È stata una delle prime grandi interpreti del genere musicale jazz. Attiva negli anni venti, fu protagonista della scena musicale assieme ad Ethel Waters, Bessie Smith e le Boswell Sisters.  Ascolta: Moanin Low – Annette Hanshaw

Roy Owen Haynes (“Snap Crackle”) (Roxbury, 13 marzo 1925) è un batterista statunitense. Iniziò la sua carriera professionistica nel 1945 e fu nel gruppo di Lester Young dal 1947 al 1949. Nel corso degli anni cinquanta, Haynes inanellò una serie di importanti collaborazioni, lavorando con Charlie Parker (1949-1952), Bud Powell, Stan Getz, Sarah Vaughan (1953-1958), Thelonious Monk, Lennie Tristano, Miles Davis. Intraprese una carriera da leader con diversi gruppi, spesso presentati sotto il nome di “Hip Ensemble”. Ascolta: Snap Crackle – Roy Haynes

Terence William Harvey Cox, meglio conosciuto come Terry Cox (High Wycombe, 13 marzo 1937), è un batterista inglese, che ha suonato con diverse formazioni quali i Pentangle, i Duffy’s Nucleus e gli Humblebums. È noto anche per prestigiose collaborazioni con David Bowie ed Elton John. Dal 1974 al 1982 è stato il batterista di Charles Aznavour. Ascolta: Pentangling – Pentangle

David Kelly, in arte Dave Kelly (Streatham, 13 marzo 1947), è un cantante e chitarrista inglese esponente del British blues. David ‘Dave’ Kelly è un musicista inglese, nato a Streatham, a sud di Londra il 13 marzo 1947 e attivo attivo nella scena musicale inglese fin dagli anni sessanta. È un chitarrista, cantante e compositore che si è formato durante il fenomeno del British Blues. Grande conoscitore della musica blues, i suoi maestri sono Mississippi Fred McDowell, Robert Johnson, Bukka White e i bluesman del Delta Blues. Si esibisce prevalentemente da solo e a volte forma un duo con la sorella Jo-Ann Kelly. Nella sua lunga carriera ha suonato anche in versione elettrica con i John Dummer Blues Band, i Tramp e The Blues Band (negli anni ottanta). Ascolta: Gotta Keep Running

Terence Blanchard (New Orleans, Louisiana, 13 marzo 1962) è un musicista statunitense, nonché jazzista ed autore di colonne sonore. Il primo lavoro da professionista nel mondo del jazz fu con la Big band di Lionel Hampton, con cui rimase dal 1980 al 1982. Successivamente, assieme a Donald Harrison, entrò nei Messengers di Art Blakey al posto dei fratelli Marsalis che avevano appena lasciato il gruppo. Considerato uno dei migliori trombettisti jazz degli anni ottanta, collaborò in seguito con alcuni dei maggiori esponenti del genere, quali J. J. Johnson, Chick Corea e Toots Thielemans. Negli anni novanta spostò il suo interesse verso il cinema, divenendo l’autore delle colonne sonore di molti film del regista afroamericano Spike Lee. Ascolta: Levees – Terence Blanchard

Dario Aspesani (Busto Arsizio, 13 marzo 1975) è un cantautore e polistrumentista italiano. Di origini bustocche, si trasferisce all’età di un anno nelle Marche, dove tuttora risiede. A 12 anni, inizia la sua formazione musicale: suona e compone con la chitarra e conduce un programma musicale (da lui ideato, insieme ad altri colleghi) incentrato sul rock e sul blues su Radio Eden Fm. Sempre in quegli anni, suona in feste di piazza e in pianobar in duo con l’amico Stefano Michelini. Nel 1994, il duo diventa trio con l’arrivo del chitarrista Gianpaolo Papa ed inseguito con il chitarrista Luca Brunelli. Nasce così il suo primo, importante progetto musicale: la band Fahrenheit 451. Due anni più tardi (1996), il quartetto diventa quintetto: si unisce anche Carmine Montefinese alla batteria. Il riferimento è ormai il rock suburbano londinese ed Irlanda, con riferimenti a Otis Redding e Bob Dylan. Nell’ottobre del 1997, Aspesani pubblica il suo primo disco, Mediterranean rock.  Ascolta: Chan Chan – Dario Apesani (Cover)

David Michael Draiman (Brooklyn, 13 marzo 1973) è un cantante statunitense, leader della band alternative metal Disturbed. Ascolta: Fear  – Disturbed

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi