Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 16 agosto 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

Scott Asheton

Scott Asheton (16 agosto 1949 – 16 Marzo 2014) è stato un batterista statunitense, meglio noto per essere il batterista degli  Stooges, nel quale suonava insieme al fratello Ron. Scott Asheton inizia a suonare la batteria su invito del fratello Ron nei primi anni sessanta, ed insieme ad un loro amico al basso, Dave Alexander, iniziano a produrre delle registrazioni artigianali. Con l’ingresso in formazione di Iggy Pop, il quartetto prende il nome di The Psychedelic Stooges, abbreviato successivamente nell’attuale The Stooges. Nel 1975 forma insieme al fratello Ron il gruppo New Order (da non confondere con l’omonimo gruppo inglese), con i quali militerà fino al 1977. Nel periodo successivo (dal 1977 al 1979) farà parte della Sonic’s Rendezvous Band, mentre nei primi anni ottanta non avrà collaborazioni di rilievo, a parte quella con la Scott Morgan Band (1988-1989). Comparirà di nuovo negli anni novanta con gli Scots Pirate (dal 1990 al 1995), con i quali inciderà un album omonimo nel 1994 e Revolutionary Means nel 1995. Dal 1997 al 1998 farà parte dei Sonny Vincent’s Rat Race Choir con i quali inciderà Pure Filth nel 1997 e dei Rock Action.

Miniplaylist:

 Real cool time – The Stooges (The Stooges, 1969)
Loose – The Stooges Fun Hiouse, 1970)
Death trip – The Stooges(Raw Power, 1973)

Elvis Aron Presley (East Tupelo, 8 gennaio 1935 – Memphis, 16 agosto 1977).ha saputo andare oltre l’arte musicale finendo per diventare una vera e propria icona della cultura pop del XX secolo.Eccetto sei concerti tenuti in Canada, non si esibì mai fuori dagli Stati Uniti.

Miniplylist:

King of the road – Elvis Preasly
Don’t be cruel – Elvis Preasly
He touched me – Elvis Preasly

Bob Hardy (nato Robert Byron Hardy, 16 Agosto 1980, Dewsbury, West Yorkshire, Inghilterra) è il  bassista dei Franz Ferdinand.

MiniPlaylist:

40′ – Franz Ferdinand – (Franz Ferdinand, 2004)
Walk away – Franz Ferdinand – (You could have it so much better, 2005)
Bite Hard – Franz Ferdinand (Tonight: Franz ferdinand, 2009)

Kevin Ayers (Herne Bay, 16 agosto 1944 –  Montolieu, 18 febbraio 2013) è stato un cantautore, chitarrista e bassista inglese. È stato tra i protagonisti della scena di Canterbury: i suoi lavori hanno avuto una grande influenza sulla scena psichedelica e progressive internazionale. È famoso per i suoi lavori solisti e per essere stato membro fondatore dei Soft Machine verso la fine degli anni sessanta. Nel 1960 il chitarrista australiano Daevid Allen affitta una stanza in casa Wyatt, reduce da Parigi dove aveva frequentato i circoli del jazz e della psichedelia. Il suo stile di vita anticonformista e la sua musica che risente delle esperienze dadaiste, esercitano una grande influenza sul gruppo di amici (di cui fa parte anche Ayers), che nel 1962 cominciano a registrare i loro primi brani. Nel 1963 diventano la band Wild Flowers. Dalle ceneri della badn nasceranno le due band principali ddella corrente di Canterbury ovvero i Soft Machine ed i Caravan. Nel 1969 esordisce da solista con Joy of a Toy.  Ascolta: May I – KevinAyers (Shooting to the Moon, 1970)

Maxwell Lemuel Roach (Newland, 10 gennaio 1924 – New York, 16 agosto 2007) è stato un batterista, percussionista e compositore statunitense. È considerato uno dei più importanti esponenti del suo strumento nella storia del jazz. Ascolta: The Third Eye – Max Roach

James Warren “J.T.” Taylor (nato il1 6 agosto, 1953, Laurens, South Carolina) è un cantante americano di R&B,  noto per essere il cantante dei  Kool & The Gang. Ascolta: Letthe music take your mind – Kool and The Gang

Bill Evans (Plainfield, 16 agosto 1929 – New York, 15 settembre 1980) è stato un pianista jazz statunitense. In tutta la sua vita fece dello studio classico (sei ore al giorno) il suo bagaglio musicale prediligendo autori come Bach, Chopin, Debussy, Ravel, eseguendo spesso concerti con interpretazioni eccellenti e mature. All’inizio degli anni cinquanta il fratello gli fa conoscere il jazz di cui lo attrae soprattutto quella che ne è la caratteristica vitale: l’improvvisazione. Dopo alcune sporadiche collaborazioni, nel 1956 George Russell lo convoca per la registrazione di alcuni pezzi dandogli la possibilità di improvvisare i suoi primi assolo. Dopo l’incisione di New Jazz Conceptions, il suo primo lavoro in trio con Teddy Kotick al contrabbasso e Paul Motian alla batteria, avvenne la sua consacrazione quando fu convocato alla corte di Miles Davis nella scrittura di Kind of Blue alla fine degli anni cinquanta. Ascolta: Autumn Leaves – Bill Evans

Timothy WilliamsFarriss (Perth, 16 agosto 1957) è un chitarrista australiano, membro del gruppo degli INXS. Ascolta: WishyWashy – INXS(INXS, 1980)

MadonnaLouise Veronica Ciccone (Bay City, 16 agosto 1958). Ha debuttato nel 1983 con un album omonimo a cui è seguito il celebre Like a Virgin. Nel 1992 Madonna ha fondato la casa di produzione discografica Maverick Records con cui ha prodotto i lavori di artisti quali Alanis Morissette, Michelle Branch, i Deftones e i Prodigy, e la casa di produzione cinematografica Maverick Films. Ascolta: Stay  – Madonna (Like a virgin, 1984)

Matt Lukin (Aberdeen, 16 agosto 1964) è un bassista statunitense. Ha fatto parte della prima formazione dei Melvins, insieme a Buzz Osborne (voce e chitarra) e Mike Dillard (batteria), dal 1983 al 1988. Successivamente, dopo che Mike Dillard venne sostituito da Dale Crover, Osborne e Crover si trasferirono a San Francisco, Lukin lasciò i Melvins per entrare a far parte dei Mudhoney, con i quali militò fino al 1999, e tra il 2000 ed il 2001 solo come bassista in esibizioni dal vivo.   Ascolta: Creepy smell – Melvins(Ozma, 1989)

Jason Everman (Kodiak, 16 agosto 1967) è un chitarrista statunitense, secondo chitarrista dei Nirvana e successivamente bassista dei Soundgarden. Jason entrò a far parte dei Nirvana nel 1989 come secondo chitarrista ma venne cacciato poco dopo per i suoi gusti musicali, differenti da quelli del resto della band. È però merito suo se i Nirvana riuscirono a pubblicare Bleach, infatti, lui pagò 606.17$ di costi di registrazione, e fu anche per questo che venne inserito nei crediti dell’album. Ascolta: Blew – Nirvana(Bleach, 1989)

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi