Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 17 dicembre 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia  della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

Captain beefherat

 

Don Van Vliet (nato Don Glen Vliet; Glendale (California), 15 gennaio 1941 – Arcata (California), 17 dicembre 2010) è stato un cantante, musicista e pittore statunitense, celebre con lo pseudonimo Captain Beefheart, fu tra i precursori e maggiori esponenti del rock sperimentale statunitense. La sua esperienza musicale si sviluppò insieme ad un folto gruppo di musicisti, che si alternavano nel tempo, conosciuti come “The Magic Band”. Il gruppo cominciò la propria attività a metà degli anni sessanta, per arrivare ai primi ottanta. Van Vliet era il principale autore delle canzoni, il cantante e armonicista, con una forte attitudine per il rumorismo, ed il free jazz. Le sue composizioni sono caratterizzate da un’originale mistura di tempi dispari delle partiture e di testi surreali.

Miniplaylist:

I’m glad – Captain beefheart and his magic band (Safe as Mik, 1967)
Sweet Sweet Bulbs – Captain Beefheart & HMB (Trout Mask Replica, 1969)
Kandy Jorn – Captain Beefheart & HMB (Mirror Man, 1971)

Michael Edward Mills (contea di Orange, 17 dicembre 1958) è un bassista e pianista statunitense, membro fondatore del gruppo alternative rock R.E.M.. Sebbene noto soprattutto come bassista, corista e tastierista, i suoi lavori nella band comprendono anche l’utilizzo di chitarre acustiche ed elettriche, archi, fiati e percussioni. Alcune delle canzoni più famose dei R.E.M., come Find the River, At My Most Beautiful, Why Not Smile, Let Me In, Wendell Gee, (Don’t Go Back To) Rockville, Beat a Drum, Be Mine, New Test Leper e What’s the Frequency, Kenneth? sono state composte proprio da Mills. Oltre a suonare, Mills ha anche cantato nelle canzoni Texarkana, Near Wild Heaven, Superman e Love Is All Around (una cover dei Troggs).

Miniplaylist:

Pilgrimage – Rem (Murmur, 1983)
Stand – Rem (Green, 1988)
Find The River – Rem (Automatic for The People, 1992)

 

Paul Rodgers (Middlesbrough, 17 dicembre 1949) è un cantante inglese, noto prevalentemente come vocalist dei gruppi Free, Bad Company e Queen + Paul Rodgers. Ha anche collaborato con il chitarrista Jimmy Page in The Firm e con Slash; successivamente ha continuato proseguendo la sua attività con una prolifica carriera solista.

Miniplaylist:

Wild Indian Woman – Free (Tons of Sobs, 1968)
Rock Steady – Bad Company (Bad Company, 1974)

Ludwig van Beethoven (Bonn, battezzato il 17 dicembre 1770 – Vienna, 26 marzo 1827) è stato un compositore e pianista tedesco. Figura cruciale della musica colta occidentale, fu l’ultimo rappresentante di rilievo del classicismo viennese ed è considerato uno dei più grandi compositori di tutti i tempi. Nel vasto catalogo delle composizioni beethoveniane, grande rilievo hanno la sua produzione cameristica, quella sinfonica e le opere pianistiche. Ascolta: Moonlight Sonata – Ludwig van Beethoven

Don Ellis (Los Angeles, 25 luglio 1934 – Hollywood, 17 dicembre 1978) è stato un trombettista e compositore statunitense. Ad inizio carriera collabora con l’orchestra di Maynard Ferguson e il gruppo di George Russell (con Eric Dolphy, Steve Swallow e Dave Baker, e le composizioni di Carla Bley), poi incide come leader con, fra gli altri, Jaki Byard, Ron Carter e Paul Bley, in piccoli gruppi avanguardistici. Album a suo nome sono How time passes, New ideas, Out of nowhere. Nel 1966 debutta la sua straordinaria orchestra, specializzata in ritmi dispari e molto complicati, derivati dalla musica indiana. Ascolta: Turkish Bath – Don Ellis

Grover Washington Jr. (Buffalo, 12 dicembre 1943 – 17 dicembre 1999) è stato un musicista jazz-funk statunitense. Insieme a George Benson, David Sanborn, Bob James, Chuck Mangione, Herb Alpert, e Spyro Gyra, è considerato da molti uno dei padri fondatori del smooth jazz. Ascolta: Ain’t No Sunshine – Grover Washington Jr

Dick Heckstall-Smith, nome completo Richard Malden Heckstall-Smith (Ludlow, 16 settembre 1934 – 17 dicembre 2004), è stato un sassofonista rock/blues britannico. Trasferitosi a Londra, entra a far parte di gruppi quali Blues Incorporated e Alexis Korner’s groundbreaking blues band. È inoltre uno dei soci fondatori della Graham Bond Organisation insieme a Jack Bruce e Ginger Baker. Nel 1967 comincia a suonare per John Mayall nei Bluesbreakers, con Jon Hiseman e Mick Taylor. Nel 1968 insieme a Jon Hiseman fonda i Colosseum, dove può finalmente dar sfogo alla notevole tecnica musicale al sassofono (era famoso perché soleva suonare con due sassofoni contemporaneamente), con sonorità jazz rock / fusion. Heckstall-Smith firma molti dei brani più famosi della band, con cui suonerà sempre, anche dopo la reunion, avvenuta nel 1994. Ascolta: Three score and ten, amen

Ronald Geesin, meglio conosciuto come Ron (Stevenston nello Ayrshire, Scozia, 17 dicembre 1943), è un musicista e compositore britannico. Il suo primo album solista è A Raise of Eyebrows del 1967. Tra gennaio e marzo del 1970, registrazioni sue e di Roger Waters, lavorate separatamente, formano la colonna sonora Music from “The Body”, destinata ad accompagnare un film-documentario della BBC sulla biologia umana. Poco dopo, nel maggio dello stesso anno, interviene in aiuto dei Pink Floyd con quella che è forse la sua opera più conosciuta: gli arrangiamenti dell’album Atom Heart Mother, diverse melodie, la direzione dell’orchestra durante i primi giorni agli Abbey Road Studios. La collaborazione interviene di fronte alla profonda incertezza della band su come concludere la sezione Funky Dung e quindi la suite. Ascolta: Concrete Line Up – Ronald Geesin

Penelope Houston (Los Angeles, 17 dicembre 1958) è una cantante e cantautrice statunitense, celebre per essere stata la cantante degli Avengers, gruppo hardcore punk di San Francisco. Ascolta: I believe in Me – Avengers

Tiki Taane (Christchurch, 17 dicembre 1976) è un cantante e musicista neozelandese. Prima del debutto da solista ha fatto parte del gruppo Salmonella Dub. Ha prodotto il suo primo album, Past, Present, Future, nel 2007. Ascolta: Summer Time – Tiki Taane & DUBXL

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi