Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 17 giugno 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

Jello Biafra

Jello Biafra pseudonimo di Eric Reed Boucher (Boulder, 17 giugno 1958) è un cantante e compositore statunitense. E’ noto come frontman e autore dei Dead Kennedys. Conclusa la sua esperienza con la band si diede nell’attivismo politico e divenne proprietario dell’etichetta indipendente Alternative Tentacles, fondata nel 1979 da lui stesso e da East Bay Ray. Nel 1988 Biafra, insieme a Al Jourgensen e Paul Barker dei Ministry e a Jeff Ward mette insieme i Lard. Come solista debutta nel 1987 con No More Cocoons.

MiniPlaylist:
Riot – Dead kennedys (Plastic Surgery Disasters, 1982)
Ill in the Head – Dead Kennedys (Fresh Fruit For Rotting Vegetables, 1980)
The Power of Lard – Lard (The Power of Lard, 1989)

Philip Chevron, nato Philip Ryan (Dublino, 17 giugno 1957 – 8 ottobre 2013), è stato un chitarrista e cantante irlandese conosciuto per essere membro dei Radiators From Space e dei The Pogues dal 1984, dapprima come sostituto di Jem Finer al banjo e poi come membro fisso nell’album Rum, Sodomy & the Lash.  Ascolta: Wild Cats of Kilkenny – Pogues( Room, Sodomy & The Lash, 1985)

Abraham Afewerki (Asmara, 21 marzo 1966 – Massaua, 17 giugno 2006) è stato un cantante eritreo. È stato una delle più conosciute figure di compositore, esecutore e produttore musicale della storia eritrea, conosciuto in Patria e nel resto del mondo. Le sue opere erano in tigrigna. Ascolta: Feshekta Ameley – Abraham Afewerki

Chuck Rainey (Cleveland, 17 giugno 1940) è un bassista statunitense.  Attivo come sessionman, è conosciuto per aver suonato con artisti americani di fama internazionale come Donald Byrd, Steely Dan, Quincy Jones e Aretha Franklin. Da solista ha debuttato nel 1972 con The Chuck Rainey Coalition.  Ascolta: Peg – Steely Dan

Peter Giles (Portsmouth, 17 giugno 1944) è un bassista britannico. Con il fratello Michael Giles e Robert Fripp, formò nel 1966 i Giles, Giles and Fripp. Al trio si aggiunse l’anno successivo Ian McDonald, ma Giles decise di dedicarsi alla carriera di informatico prima che il gruppo si trasformasse nei King Crimson. Comunque, quando nel 1970 McDonal e Michael Giles lasciano i Crimson, lo chiamano per registrare in loro McDonald & Giles, mentre Fripp gli affida le parti di basso del secondo disco dei King Crimson, In the Wake of Poseidon. Torna alla carriera professionale solo nel 2002, con la formazione della 21st Century Schizoid Band, che, insieme al fratello, McDonald e Mel Collins, ripropone il vecchio repertorio crimsoniano. Ascolta: Erudite Eyes – Giles, Giles & Fripp

Brian John Cole (Enfield Town, 17 giugno 1946) è un chitarrista britannico. Inizia subito a manifestare un forte interesse per la musica, imparando a suonare la chitarra pedal steel e formando il gruppo Cochise insieme ad altri musicisti. Agli inizi degli anni Settanta suona con Elton John in Madman Across the Water del 1971 (nel brano Tiny Dancer). Nel 1974 Cole collabora con Marc Bolan e i T. Rex, suonando nell’LP Zinc Alloy and the Hidden Riders of Tomorrow. Nel 1998, Brian si unisce agli R.E.M, per alcune sessioni live. Cole ha collaborato anche con Sting, Kevin Ayers, Luke Vibert, Graham Coxon, Roger Waters, Juno Reactor e Björk, oltre che con i The Stranglers, i Chumbawamba, i Depeche Mode e i Pet Shop Boys. Ascolta: Midnight Moonshine – Cochise

Guy Randolph Evans (Birmingham, 17 giugno 1947) è un percussionista britannico. Dopo aver inciso nel 1969 due singoli con i Misunderstood, inizia la sua collaborazione con i VdGG, fino al secondo scioglimento nel 1978. Dopo varie collaborazioni, Evans ha suonato fin dal 2002 con i Subterraneas ed attualmente suona con gli Echo City.  Ascolta: Multiman – Guy Evans & Peter Hammill

Maurizio Camardi (Padova, 17 giugno 1960) è un sassofonista, direttore artistico e compositore italiano. Suona il sassofono tenore e soprano, il duduk ed è attivo nei generi jazz, musica classica e world music. Ha composto anche musiche per rappresentazioni teatrali. Oltre che negli album come solista e in quelli dei suoi gruppi (Fusion Market, European Music Orchestra) , ha collaborato con diversi artisti famosi, tra i quali Claudio Fasoli, Paolo Fresu, Stefano Battaglia, Franco D’Andrea, Enrico Rava, Patrizio Fariselli, Robert Wyatt, Paolino Dalla Porta, Ricky Gianco e tanti altri. Come solista debutta nel 1997 con In Alto Mare . AscoltaTecne – Maurizio Camardi

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi