Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 18 febbraio 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia  della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

De Andrè

Fabrizio Cristiano De André (Genova, 18 febbraio 1940 – Milano, 11 gennaio 1999). Il folgorante incontro con la musica avvenne con l’ascolto di Brassens, del quale De André tradurrà alcune canzoni, inserendole nei primi album. La passione, poi, aveva preso corpo anche grazie alla “scoperta” del jazz e all’assidua frequentazione degli amici Tenco, Bindi, Paoli, del pianista Mario De Sanctis ed altri, con cui iniziò a suonare la chitarra e a cantare nel locale “La borsa di Arlecchino”. Nell’ottobre del 1961 la Karim pubblica il suo primo 45 giri, con copertina standard forata (la ristampa del 1971 della Roman Record avrà invece una copertina con un disegno anonimo). Il disco contiene due brani, Nuvole barocche ed E fu la notte. L’album del debutto è Tutto Fabrizio De André (1966, ristampato due anni dopo con il titolo di La canzone di Marinella sotto un’altra etichetta e con una diversa copertina), una raccolta di alcune delle canzoni che sino ad allora erano state edite solo in 45 giri, seguita da Volume I (1967), Tutti morimmo a stento (1968), Volume III (1968), Nuvole barocche (1969); quest’ultimo è la raccolta dei 45 giri del periodo Karim esclusi da Tutto Fabrizio De André.

Miniplaylist:

Cantico di un drogato – Fabrizio De Andrè (Tutti morimmo a stento, 1968)
Nella mia ora di libertà – Fabrizio De Andrè (Storia di un impiegato, 1973)
Sidun – Fabrizio De Andrè (Crueza de Ma, 1984)
Dolcenera – Fabrizio De Andrè (Anime Salve, 1996)

Augusto Daolio (Novellara, 18 febbraio 1947 – Novellara, 7 ottobre 1992) è stato un cantante italiano. La sua avventura nel mondo della musica comincia da adolescente quando assieme a Beppe Carletti fonda il primo gruppo con cui comincia ad ottenere una discreta fama locale, i Monelli. In seguito, nel 1963, con Franco Midili, Leonardo Manfredini, Gualberto Gelmini e Antonio Campari fonda il gruppo dei NomadiAscolta: Il disgelo – Nomadi (Per quando noi non ci saremo, 1967)

Giulio Capiozzo (Boretto, 18 febbraio 1946 – Cesenatico, 23 agosto 2000) è stato un batterista italiano. Dopo aver frequentato il Conservatorio egiziano del Cairo, Giulio Capiozzo fonda nel 1966 il complesso beat The Bo Bo’s Band, con cui ha le prime esperienze in concerto e su disco. Con uno dei componenti del gruppo, Leandro Gaetano, forma nel ’72 il gruppo degli Area assieme a Demetrio Stratos, Johnny Lambizi e Patrick Djivas. Capiozzo inoltre, tra gli anni ’70 e gli ’80, a Parigi ha studiato con Kenny Clarke, nel ’78 ha studiato percussioni a Cuba e nell’85 ha collaborato con Elvin Jones. Nell’86 ha fondato un duo di percussioni con il percussionista indiano Trilok Gurtu. AscoltaArea – Consapevolezza (Arbeit Macht Frei, 1973)

Yoko Ono Lennon (Tokyo, 18 febbraio 1933) è una artista e musicista giapponese naturalizzata statunitense. Già conosciuta nel mondo dell’arte, raggiunse la fama internazionale con il matrimonio e la successiva carriera artistica con John Lennon dei Beatles. Yoko Ono fu fra i primi membri di Fluxus, un’associazione libera di artisti d’avanguardia che si sviluppò all’inizio degli anni sessanta. ko Ono ha diretto anche alcuni film sperimentali, 16 fra il 1964 e il 1972, fra i quali ottenne un certo successo No. 4 del 1966, più noto con il titolo Bottoms.Yoko Ono e John Lennon collaborarono in molti album, già a partire dal 1968, prima dello scioglimento dei Beatles, con Unfinished Music No.1: Two Virgins.Molti degli album della coppia vennero in seguito pubblicati sotto lo pseudonimo Plastic Ono Band. Il primo album di questa formazione è del 1969, Live Peace in Toronto 1969, registrato durante il “Toronto Rock and Roll Revival Festival”. Oltre a Lennon e Yoko Ono il gruppo era composto da Eric Clapton come chitarrista, Klaus Voorman al basso e Alan White alla batteria. Il primo album da solista di Yoko Ono fu Yoko Ono/Plastic Ono Band, pubblicato nel 1970. Ascolta: Paper SHoes – Yoko Ono (Yoko Ono/Plastic Ono Band, 1970)

Brian James (Inghilterra, 18 febbraio 1955) è un chitarrista inglese di genere punk, noto per aver suonato in diversi gruppi, come i Damned e i Lords of the New Church. Il suo primo gruppo furono i London SS e successivamente suonò con un altro gruppo chiamato The Bastards. Dopo questa esperienza entrò a far parte dei Damned, con i quali suonerà nell’album di esordio, “Damned, Damned, Damned” (1977), e nel secondo, “Music for pleasure” (1977), per poi lasciare il gruppo. Ha suonato con i Saints nel loro album del 1982, Out in the Jungle. Fondò inoltre i Tanz Der Youth e, successivamente, The Lords of the New Church con Stiv Bators, con i quali registrerà tre album. AscoltaHoly War – the Lords of New Church

Louis Charles Auguste Claude Trenet (Narbona, 18 maggio 1913 – Créteil, 18 febbraio 2001) è stato un cantautore e paroliere francese. Nel 1928 trascorre sei mesi a Berlino insieme alla madre. Qui debutta come pittore, ma nel frattempo si occupa anche di poesia e teatro. Nel 1930 arriva a Parigi inserendosi nella vita artistica e intellettuale del vivace quartiere di Montparnasse. Qui viene a contatto con alcuni degli esponenti più significativi della vita culturale dell’epoca, intellettuali come Antonin Artaud, Jean Cocteau e Max Jacob. Si unisce al pianista Johnny Hess esibendosi più volte al teatro di cabaret Le Fiacre di Parigi. E da quel momento in poi, nonostante la guerra, trovò fortuna con le sue composizioni. AscoltaLa Mer – Charles Trenet

Irma Thomas (Ponchatoula, 18 febbraio 1941) è una cantante statunitense originaria della Louisiana e specializzata in musica soul. Ha iniziato la sua carriera a New Orleans ad inizio degli anni sessanta ed è conosciuta, appunto, con il soprannome di Soul Queen of New Orleans. AscoltaRuler of My heart

Randy Crawford, all’anagrafe Veronica Crawford (Macon, 18 febbraio 1952), è una cantante statunitense. Randy Crawford iniziò la sua carriera cantando nei club, da Cincinnati a Saint-Tropez, ma diventò famosa nella metà degli anni settanta a New York, dove ebbe occasione di cantare con jazzisti del calibro di George Benson e Cannonball Adderley. Nel frattempo frequentò anche artisti come Bootsy Collins, Johnny Bristol, Quincy Jones, Al Jarreau e altri. Si fece quindi notare con il successo internazionale Street Life (1979), cantato insieme al gruppo funky-fusion The Crusaders. AscoltaWhy – Randy Crawford

Fausto Mesolella (18 febbraio 1953) è un chitarrista, compositore e arrangiatore italiano. Dal 1986 fa parte degli Avion Travel. Fausto Mesolella ha collaborato con Gabriella Ferri, Nada, Andrea Bocelli, Gian Maria Testa, Gianna Nannini, Paolo Conte, Giorgio Conte, Paolo Belli, Samuele Bersani, Francesco Tricarico (per il quale ha scritto il brano presentato al Festival di Sanremo 2011) e molti altri grandi artisti. AscoltaIl sarto - Avion travel

Sean Watkins (18 febbraio 1977) è un chitarrista statunitense, famoso per aver suonato con i Nickel Creek. AscoltaWhen in Rome – Nickel Creek

Regina Ilyinična Spektor (in russo Регина Ильинична Спектор; Mosca, 18 febbraio 1980) è una cantautrice e pianista russa naturalizzata statunitense. Ha debuttato nel 2001 con 11:11, a cui è seguito Songs del 2002. AscoltaThe Ghost of Coorporate Future – Regina Spektor

Paul Hanley (18 Febbraio 1964) è un musicista inglese di Manchester. E’ noto per aver fatto parte dei The Fall (1980-1985) e The Lovers. AscoltaContainer Drivers – The Fall

Andrew Sebastian “Andy” Williams (18 Febbraio1970) è il batterista è cantnate dei Doves.  Nato a Manchester, è anche il fratello gemello di un altro componente del gruppo ovvero  Jez. Prima di t”trasformarsi negli attuali Doves, l band suonava con lo pseudonimo Sub Sub. AscoltaHere it comes – Doves

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi