Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 18 marzo 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia  della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

granthart

 

Grantzberg Vernon Hart, meglio conosciuto come Grant Hart (South Saint Paul, 18 marzo 1961), è un cantante, chitarrista e batterista statunitense, noto soprattutto per aver fatto parte degli Hüsker Dü, di cui era batterista e coautore dei testi. Dopo lo scioglimento della band nel 1987, Hart formò i Nova Mob, e ne fece parte come cantante e chitarrista. Dopo lo scioglimento anche di quest’ultima band nel 1997 Hart si è concentrato sulla propria carriera solista.


Miniplaylist:
Target – Husker Du (Everything falls apart, 1982)
Indecision Time – Husker Du (Zen Arcade, 1984)
I Apologize – Husker Du (New day rising, 1985)

Li Lykke Timotej Zachrisson, conosciuta con il nome d’arte Lykke Li (Ystad, 18 marzo 1986), è una cantautrice e musicista svedese.  Ha pubblicato il suo primo album, Youth Novels, nel 2008. Nel febbraio del 2011 viene pubblicato il suo secondo album, Wounded Rhymes, prodotto sempre da Björn Yttling.  Ascolta: Sadness is a blessing  – Lykke Li (Wounded Ryhmes, 2011)

Eric Woolfson (Glasgow, 18 marzo 1945 – Londra, 2 dicembre 2009) è stato un musicista scozzese, fondatore – insieme ad Alan Parsons – del The Alan Parsons Project.L’esperienza con The Alan Parsons Project iniziò nel 1975 e si concluse nel 1990 con l’album Freudiana, che non figurò del Project, ma può considerarsi a tutti gli effetti tale. Sua è la voce, tra l’altro, nel gran successo del gruppo Eye in the Sky, title-track dell’album del 1982.Successivamente si dedicò alla composizione di diversi musical: Freudiana (1991), Gaudi (1996), Gambler (1997), Dancing with Shadows (2007). Ascolta: I robot – The Alan Parsson Project (I robot, 1977)

John Edmund Andrew Phillips (Parris Island , 30 agosto 1935 – Los Angeles, 18 marzo 2001) è stato un cantautore folk rock statunitense, membro fondatore dei The Mamas & the Papas. Ascolta: Go where you wanna go – The Mamas & the Papas

Stuart Patrick Jude Zender, meglio noto come Stuart Zender (Sheffield, 18 marzo 1974), è un bassista inglese. La sua popolarità risale ai tempi dei Jamiroquai, coi quali suona nei primi tre album: Emergency on Planet Earth, The Return of the Space Cowboy e Travelling Without Moving. Dopo l’esperienza Jamiroquai, lavora con numerosi artisti: All Saints, Omar, Lauryn Hill, Mica Paris, Mark Ronson ed altri. Ha collaborato nelle musiche per diversi gruppi, e ha deciso di fondare gli Azur nel 2000-2001. In seguito al fallimento del progetto Azur, ha creato LeRoi di cui nel 2006 è uscito un album. Ascolta: Music of the Mind – Jamiroquai

Wilson Pickett (Prattville, 18 marzo 1941 – Reston, 19 gennaio 2006) è stato un cantante statunitense di R&B e musica soul. A Detroit formò un gruppo gospel chiamati The Violinaires. Il gruppo fece da spalla a Sam Cooke, The Soul Stirrers, The Swan Silvertones, e The David Sisters nella tournée delle chiese di tutto il paese. Il primo importante colpo di Pickett fu quando ricevette l’invito ad unirsi al gruppo The Falcons all’inizio del 1959. Uno dei primi gruppi a portare il gospel in contesti più da grande pubblico, aprendo così la strada alla soul music, The Falcons avevano alcuni importanti membri che in seguito divennero famosi artisti solisti; quando Pickett entrò nel gruppo, erano già suoi membri Eddie Floyd e Sir Mack Rice. Il più grande successo di Pickett con i Falcons arrivò nel 1962, con “I Found a Love,” in cui Pickett era il cantante principale. Ascolta:
In the Midnight Hour – Wilson Pickett

Jerry Fulton Cantrell Jr. (Tacoma, 18 marzo 1966) è un chitarrista e cantante statunitense, membro fondatore degli Alice in Chains. Nel 1998 pubblica il suo primo album solista, Boggy Depot. Nel 2002, dopo la morte di Layne Staley e il conseguente scioglimento degli Alice in Chains, realizza Degradation Trip. Nel 2008 riunisce ufficialmente gli Alice in Chains con i quali incide il primo album dopo la morte di Layne Staley, intitolato Black Gives Way to Blue e pubblicato nel 2009. Ascolta: Confusion – Alice in Chains

Roberto Rondelli (Livorno, 18 marzo 1963) è un cantautore italiano. Fin da giovane Roberto Rondelli (detto Bobo) suona ovunque può, interpretando a richiesta cover di band famose. Fonda il trio Les Bijoux, coi quali incide l’album My Home (cantato in inglese). Nel 1992 il gruppo passa a cantare in italiano (cosa che permette a Bobo di esprimere al meglio il suo spirito sarcastico e dissacrante), cambia nome e diventa Ottavo Padiglione, nome del reparto di psichiatria dell’ospedale di Livorno. Nel 1993, grazie all’incontro di Bobo con Pirelli, produttore dei Litfiba, la EMI Music produce il primo album dell’Ottavo Padiglione. L’etichetta indipendente Arroyo, invece, dà a Bobo carta bianca: nasce così, nel 2001, l’album Figlio del nulla, in collaborazione con Amek Ferrari, che non riscuote però lo stesso successo dei precedenti. Per Bobo ha inizio la carriera da solista. Subito dopo, nel 2002, è la volta di Disperati, intellettuali, ubriaconi. Ascolta: Per Amarti – Bobo Rondelli

Bobby Steele (18 marzo 1956) è un chitarrista statunitense, attuale chitarrista, autore delle canzoni e componente originario dei The Undead. È stato componente di molti gruppi, particolarmente di rilievo la collaborazione con i Misfits. Ascolta: Halloween – The Misfits

 

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi