Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 21 dicembre 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

Zappa

Frank Vincent Zappa (Baltimora, 21 dicembre 1940 – Los Angeles, 4 dicembre 1993) è stato un chitarrista, compositore, arrangiatore, cantante, direttore d’orchestra, produttore discografico, regista, sceneggiatore, attore, produttore cinematografico e polistrumentista statunitense. Definire il genere musicale di Zappa è praticamente impossibile, considerata la molteplicità di generi attraversati nella sua carriera. Impressionato dalle composizioni e soprattutto dalla concezione ritmica di Edgar Varèse, ma anche dai grandi bluesmen, Zappa passerà con disinvoltura dal rock al R&B, dalla “canzonetta” alla colonna sonora per cartoon immaginari, fino ad esperimenti di stampo barocco eseguiti al synclavier, con rielaborazioni di brani del violoncellista e compositore milanese di fine settecento Francesco Zappa, ed ancora rivisitazioni di musica classica e riletture delle proprie musiche affidate a grandi orchestre come la London Symphony Orchestra e l’Ensemble Modern. Poliedrico e geniale chitarrista, divenne noto in tutto il mondo con il suo gruppo, The Mothers of Invention, nel 1966, grazie all’incisione del concept album Freak Out!

Miniplaylist:

The Return of Monster Magnet – Frank Zappa & Mothers of Invention (Freak Out, 1966)
Amnesia Vivace – Frank Zappa & Mothers of Invention (Absolutely Free, 1967)
Peaches in Regalia – Frank Zappa (Hot Rats, 1969)

Carl Dean Wilson (Hawthorne, California, 21 dicembre 1946 – Los Angeles, California, 6 febbraio 1998) è stato un musicista statunitense. È il più giovane dei fratelli Wilson (Brian e Dennis) fondatori del gruppo Beach Boys di cui è stato chitarrista, corista ed a volte cantante solista.


Miniplaylist:

Surf’s Up – Beach Boys (Smile, 1967)
Here Today – Beach Boys (Pet Sounds, 1966)
Caroline No – Beach Boys (Pet Sound, 1966)

Albert King, pseudonimo di Albert Nelson (Indianola, 25 aprile 1923 – Memphis, 21 dicembre 1992), è stato un chitarrista e cantante statunitense di blues. Sarebbe (ed è) diventato uno dei “tre Re della chitarra Blues” (insieme a B.B.King e Freddie King). La prima band con la quale cominciò a suonare fu “Yancery’s Band”, dove rivestiva il ruolo di chitarrista ritmico. Albert successivamente decise di formare il suo primo gruppo, “In The Groove Boys”, quando si trovava a Osceola, in Arkansas, dando il via così alla sua carriera di musicista professionista. Ascolta: Laundromat Blues – Albert King

Babe Kyro Lemon Turner, meglio conosciuto come Black Ace, (Hughes Springs, 21 dicembre 1907 – Fort Worth, 7 novembre 1972), è stato un chitarrista statunitense di musica blues. Utilizzava anche altri pseudonimi quali B.K. Turner, Black Ace Turner o Babe Turner.Cresciuto nel Texas nella fattoria di famiglia, Turner sin da giovane apprese da autodidatta a suonare la chitarra; a partire dalla fine degli anni venti si esibì in tutto il Texas orientale. Durante il decennio successivo si trovò spesso a collaborare con i musicisti Smokey Hogg e Buddy Woods. Ascolta: Whisky and Woman – Black Ace

Albert Lee (Leominster, 21 dicembre 1943) è un chitarrista inglese noto per la sua particolare tecnica mista plettro e dita della mano destra (chicken picking) e per il suo grande virtuosismo. Ha collaborato con artisti famosi tra cui Eric Clapton, Everly Brothers, Emmylou Harris, Tommy Emmanuel. Ha vinto molti premi e riconoscimenti ed anche un Grammy Award nel 2002. Ascolta: Sweet Little Lisa- Albert Lee

András Schiff (Budapest, 21 dicembre 1953) è un pianista e direttore d’orchestra ungherese naturalizzato britannico. La sua passione per la musica (in particolare per quella da camera) risale all’infanzia: a cinque anni ebbe la sua prima lezione di piano da Elisabeth Vandàsz; continuò il suo studio con i professori Pàl Kadosa, György Kurtàg e Ferenc Rados all’accademia Franz Liszt di Budapest. Si trasferì a Londra, ove prese lezioni da George Malcom. È uno dei più noti interpreti viventi di J. S. Bach, ma dedica parte attiva alle serate pianistiche con le esecuzioni monografiche delle opere per pianoforte anche di Haydn, Mozart, Beethoven, Schubert, Chopin, Schumann e Bartòk. Ascolta: Diabello Variations Op. 120 (Beethoven) – Andras Schiff

Shaun Morgan Welgemoed (Pietermaritzburg, 21 dicembre 1978) è un cantante e chitarrista sudafricano, frontman della band Seether, inizialmente conosciuta con il nome Saron Gas. Ascolta: Empty – Saron Gras

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi