Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 22 ottobre 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

stiv14

Stiv Bators, nato Steven John Bator (Youngstown, 22 ottobre 1949 – Parigi, 2 giugno 1990), è stato un cantante e chitarrista statunitense. È meglio noto per essere stato il leader dei The Dead Boys e The Lords of the New Church. Nel corso della sua carriera, Bators militò in diverse band, inclusi i Rocket From The Tombs, Frankenstein, The Wanderers e The Whores of Babylon (con Dee Dee Ramone e Johnny Thunders). Egli registrò anche un album solista per la Bomp! Records. Divenuto noto per essere il vocalist dei Dead Boys, Bators contribuì allo sviluppo delle sonorità punk rock, come del look e dell’attitude. Bators è infatti una delle figure chiave del punk rock delle origini statunitense. I Dead Boys divennero tra le punk rock band più importanti degli anni settanta.

Miniplaylist:

All this and more – Dead Boys (Young, Loud and Snotty, 1977)
Holy war – The Lords of the New Church (The Lords of the New Church, 1982)

Franz Liszt, conosciuto in ungherese come Ferenc Liszt (Raiding, 22 ottobre 1811 – Bayreuth, 31 luglio 1886), è stato un compositore, pianista, direttore d’orchestra e organista ungherese. Studiò e suonò a Vienna e Parigi, viaggiò in tutta l’Europa tenendo concerti un po’ ovunque. Fu uno dei grandi virtuosi del pianofortedell’Ottocento, rivoluzionò la tecnica pianistica e il rapporto tra pubblico ed esecutore. Fu legato a Fryderyk Chopin da amicizia e stima. Ascolta: Love Dream – FranzLiszt

Georges Brassens (Sète, 22 ottobre 1921 – Saint-Gély-du-Fesc, 29 ottobre 1981) è stato un cantautore, poeta, scrittore e attore francese.Nel 1953, il 16 ottobre Brassens debuttò al prestigioso music-hall parigino dell’Olympia; proponeva, oltre ai suoi testi, brani ripresi da poeti celebri come François Villon (Ballade des dames du temps jadis), Victor Hugo (Gastibelza), Paul Fort (Le petit cheval); il 1953 fu anche l’anno di pubblicazione del romanzo La tour des miracles. Ascolta: Le testament -GeorgesBrassens

Bobby Fuller (Baytown, 22 ottobre 1942 – Los Angeles, 18 luglio 1966) è stato un cantante e chitarrista statunitense, meglio noto per la sua interpretazione del classico di Sonny Curtis I Fought the Law. Nel periodo in cui la British invasion e il folk rock erano i generi preponderanti, Fuller mischiava lo stile di Buddy Holly con venature Tex Mex. Le sue produzioni rivelano le influenze di Eddie Cochran, dei Beatles, diElvis Presley, di Little Richard e degli Everly Brothers. Ascolta: Let her dance – Bobby Fuller Four

Leslie West, nome d’arte di Leslie Weinstein (New York, 22 ottobre 1945), è un cantante e chitarrista statunitense noto per essere lo storico fondatore dei Mountain, di cui è anche il chitarrista. Ascolta: Theme for an imaginary western – Mountain(Mountain, 1969)

Robert John Blotzer, meglio noto come Bobby Blotzer (Pittsburgh, 22 ottobre 1958), è un batterista statunitense. È membro dell’heavy metal band Ratt. Ascolta: You’re in trouble – Ratt (Out of the cellar,1984)

Virgil Donati (Melbourne, 22 ottobre 1958) è un batterista australiano.A 19 anni parte per gli Stati Uniti per studiare ulteriormente batteria, prendere lezioni di composizione e arrangiamento. Terminata l’esperienza americana a 21 anni ritorna in Australia dove la sua carriera ha una svolta; viene chiamato a suonare con artisti come il pianista jazz George Cables, il cantante Mark Murphy, Branford Marsalis e Kenny Kirkland, Melissa Etheridge.Nei primi anni 90 con i Southern Sons grazie all’album d’esordio vince il doppio disco di platino. Nel frattempo tra la meta degli anni 80 e 90 Virgil si interessa alla musica progressive-fusion, suonando con Loose Change. Ascolta: Virgil Donati assolo (batteria)

Stuart Chatwood (Fleetwood, 22 ottobre 1969) è un musicista canadese, nato in Inghilterra. Meglio conosciuto come bassista/tastierista della ormai estinta The Tea Party. La band era nota per il fatto di fondere assieme stili musicali orientali e occidentali. Ascolta: Letme show you the door – The tea Party (The tea party, 1991)

Helmut Lotigiers, meglio noto come Helmut Lotti (Gent, 22 ottobre 1969), è un cantante e compositore belga. Iniziò la propria carriera nei primi anni novanta, pubblicando album come Vlaamse Nachten (1990) e Alles Wat Ik Voel (1992), in cui è evidente l’influenza di Elvis Presley. Nel 1995 decise di cambiare stile  e pubblicò una serie di album intitolati Helmut Lotti Goes Classic, che ebbero un enorme successo in Belgio, con buoni risultati di vendite anche all’estero. A partire dal 2000, la sua produzione ha avuta una ulteriore evoluzione, avvicinandosi alla world music. Ascolta: La mer – Helmut Lotti

Darren Tate (Londra, 22 ottobre 1972) è un disc-jockey inglese. Nato come musicista di formazione classica, Tate ha lavorato con artisti internazionali e compositori con i quali collabora regolarmente. Ha anche lavorato nel campo televisivo, cinematografico e dei musical teatrali. Ascolta: Echoes – Darren Tate

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi