Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 23 dicembre 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

eddie

 

Edward Louis Severson III, noto come Eddie Vedder (Evanston, 23 dicembre 1964), è un cantautore e chitarrista statunitense. È il cantante e il leader del gruppo rock Pearl Jam, nonché una delle icone del movimento culturale del quale ha fatto parte. Suona diversi strumenti, tra i quali la chitarra, l’armonica e l’ukulele (con il quale ha registrato i suoi due album da solista). Pearl Jam: A San Diego, Vedder forma i suoi primi gruppi musicali, tra cui i Bad Radio. È qui che riceve un demo di brani strumentali dal chitarrista Stone Gossard e dal bassista Jeff Ament, in cerca di un cantante. Vedder scrive i testi, li canta e ottiene l’ingaggio nel gruppo, nel quale utilizzerà occasionalmente pseudonimi come “Jerome Turner” o “Wes C. Addle”. Da solista, ha contribuito alle colonne sonore dei film Mi chiamo Sam e Into the Wild , diretto da Sean Penn del 2007, vincendo un Golden Globe per la migliore canzone originale con Guaranteed.

Miniplaylist:

Why Go – Pearl Jam (Ten, 1991)
Not for you – Pearl Jam (Vitalogy, 1994)
Society – Eddie Vedder (Into the Wid Soundtrack, 2007)

Chesney Henry “Chet” Baker Jr. (Yale, 23 dicembre 1929 – Amsterdam, 13 maggio 1988) è stato un trombettista e cantante statunitense di musica jazz, noto per il suo stile lirico e intimista e per essere stato tra i principali esponenti del genere conosciuto come cool jazz. Dopo essersi trasferito nella California meridionale, le prime performance notevoli furono con la band del sassofonista Vido Musso e con il sassofonista tenore Stan Getz. Ebbe però maggiore successo come trombettista a partire dal 1951, quando fu scelto da Charlie Parker per suonare nella sua band in una serie di concerti sulla West Coast. AscoltaEstate – Chet Baker

Morgan (pseud. di Marco Castoldi; Milano, 23 dicembre 1972) è un polistrumentista, compositore, cantautore, disc jockey e scrittore italiano, fondatore insieme ad Andrea Fumagalli del gruppo musicale dei Bluvertigo. Nel 1986 inizia il suo sodalizio musicale con Andrea Fumagalli (detto Andy), con cui fonda poco dopo la band Golden Age. Nel 1989 esce il primo vero lavoro: Chains, seguito dal primo videoclip realizzato per il singolo Secret Love. L’insuccesso del disco porterà la band al suo scioglimento: Morgan e Andy andranno a formare i futuri Bluvertigo. Nel 2005 pubblica il “remake” del noto album Non al denaro, non all’amore né al cielo, inciso nel 1971 da Fabrizio De André ed ispirato all’Antologia di Spoon River di Edgar Lee Masters. Sempre nel 2005 collabora con Edoardo Bennato al disco “La fantastica storia del Pifferaio Magico” cimentandosi nel brano Lo show finisce qua e con Andrea Pezzi curando le parti musicali del suo nuovo programma su Rai 2 dal titolo “Il Tornasole”. Nel 2007, Morgan pubblica un nuovo album di inediti, Da A ad A, introdotto dal singolo Tra 5 minuti.

Miniplaylist:

I mio malditesta – Buvertigo (Metallo Non Metallo, 1997)
Animali Familiari – Morgan (Da A ad A, 2007)

Paolo Panigada alias Feiez (Crema, 12 luglio 1962 – Milano, 23 dicembre 1998) è stato un polistrumentista italiano in forza al gruppo musicale italiano Elio e le Storie Tese. Polistrumentista e musicista versatile, per EelST Feiez è stato corista, sassofonista, percussionista, tastierista, bassista e chitarrista. Incomincia a suonare con Elio e compagni nel 1988, quindi prende parte come membro effettivo del gruppo all’incisione del primo album della band, Elio Samaga Hukapan Kariyana Turu, contribuendo alla divulgazione sul mercato nazionale di brani del gruppo già noti al pubblico dei concerti e delle relative registrazioni pirata. Ascolta:  Nubi di ieri sul nostro domani odierno  - Eelst (Elio Samaga Hukapan Kariyana Turu, 1989)

Andrea Appino (Livorno, 23 dicembre 1978). Suona la chitarra, canta e scrive dal 1994 nell’unica band di cui abbia mai fatto parte: gli Zen Circus. Debuttano con il nome di “The Zen” nel 1998, con l’album autoprodotto About Thieves, Farmers, Tramps and Policemen.L’autoproduzione del primo album sfocierà nella creazione di una personale etichetta Iceforeveryone Records,con la quale la band pubblicherà anche il secondo album.Nel 2000 la bande cambia nome in Zen Circus,perché esisteva una band romanda con il nome The Zen. Nel 2013 ha debuttato con un album solista intitolato Il Testamento. AscoltaNel Paee che sembra una scarpa -  Zen Circus

Tim Hardin (Eugene, Oregon, 23 dicembre 1941 – Los Angeles, 29 dicembre 1980) è stato un cantante, musicista e compositore statunitense. Hardin, musicista dotato di grande talento canoro e compositivo non riuscì a conseguire il successo che avrebbe meritato anche a causa della sua dipendenza dall’eroina. Fra le sue canzoni più celebri: If I Were a Carpenter, Reason to Believe e Lady Came from Baltimore, brani che sono stati reinterpretati da artisti come Johnny Cash, Robert Plant, Joan Baez, Rod Stewart, Mark Lanegan e molti altri). Il suo stile univa al folk molti elementi blues. Molti suoi dischi sono stati a lungo irreperibili; solo negli ultimi anni la sua opera è stata rivalutata e i suoi dischi ristampati. Per molti aspetti la sua vita privata e artistica può essere paragonata a quella di un altro musicista di culto: Tim Buckley. Ascolta:  Black Sheep  Boy – Tim Hardin

Ron Bushy (Washington, 23 dicembre 1945) è un batterista e designer statunitense. È il batterista degli Iron Butterfly. Nel 1965 entrò a far parte dei neonati Iron Butterfly, nei quali rimase fino al 1971, fino a quando cioè la band si sciolse la prima volta. Rimarrà lontano dalla band fino al 1978, ma da lì in avanti sarà sempre presente nei momenti di attività della band stessa. AscoltaAre you Happy – Iron Butterfly

Adrian Belew, vero nome Robert Steven Belew (23 dicembre 1949), è un chitarrista e cantante statunitense, divenuto famoso con il gruppo rock progressivo King Crimson, del quale entrò a far parte nel 1981. Ha inoltre registrato diversi album da solista per la Island Records e l’Atlantic Records, e ha lavorato con molti altri artisti. Oltre ai King Crimson, ha fatto anche parte dei Bears e dei Tom Tom Club. Ascolta:  The Mormur – Andrian Belew

Davitt Moroney (23 dicembre 1950) è un clavicembalista, organista e musicologo britannico, tra i maggiori studiosi ed interpreti della musica antica inglese e francese per il clavicembalo.

Anthony Phillips (Londra, 23 dicembre 1951) è un chitarrista britannico che faceva parte della prima formazione dei Genesis con i quali fu chitarrista e vocalist fino a quando lasciò il gruppo (1970). Dopo aver lasciato i Genesis, Phillips studiò musica classica e registrò assieme a Harry Williamson, Mike Rutherford e Phil Collins, il suo primo album solista, The Geese And The Ghost, pubblicato nel 1977. Zeppo di ballate pastorali e lunghe composizioni, venne considerato fuori posto, “superato”, nel periodo in cui prendeva piede il punk e vendette pochissime copie. AscoltaIn Hiding – Genesis

David Michael “Dave” Murray (Londra, 23 dicembre 1956) è un chitarrista britannico. È uno dei tre chitarristi della Heavy Metal band Iron Maiden.È a scuola che Dave ha la possibilità di formare il suo primo gruppo blues con il suo amico Adrian Smith, gli Evil Ways. Con la fine della scuola nel 1974 la band si scioglie e Dave rimane nell’ inattività fino al 1976, anno in cui entra a far parte degli Iron Maiden di Steve Harris. AscoltaCharloette the Harlot – Iron Maiden

Bobby Schayer (Los Angeles, 23 dicembre 1966) è un batterista statunitense, è stato per dieci anni (1991 – 2001) il batterista dei Bad Religion. AscoltaNo Direction -  Bad Religion

Erik Brødreskift, conosciuto come Grim, (23 dicembre 1969 – 4 ottobre 1999), è stato un batterista norvegese. È stato batterista di molte band black metal norvegesi, fino alla morte per suicidio a causa di una overdose. Tra i gruppi di cui fece parte i più importanti furono Immortal, Borknagar, Orth e Gorgoroth. AscoltaRevelation of doom – Gorgoroth

Felix Thorn (Brighton, 23 dicembre 1985) è un musicista inglese. Al college, Felix scopre un vivo interesse nella produzione musicale elettronica tramite software per computer e decide di sviluppare un nuovo supporto per la creazione di musica. Coltiva una passione per la generazione di musica tramite sintetizzatori e computer, scoprendo la capacità di creare in una gamma di stili differenti. La sua passione continua per l’arte lo porta a continuare sia la scultura che la pittura, durante il suo corso fondazione d’arte a Brighton City College nel 2003. In quel periodo nel fare musica e pittura Felix era alla ricerca di trovare il modo per unificare i due media, riuscendoci, tramite l’ausilio di computer e assemblaggi di robots strumentali collegati a un sequencer, che chiama Felix’s Machines. AscoltaWavefront – Felix Thorn

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi