Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 24 maggio 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia  della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

Bob Dylan

Bob Dylan, nato con il nome di Robert Allen Zimmerman (Duluth, 24 maggio 1941), è un cantautore e compositore statunitense. Nel lontano 24 maggio del 1941 nasceva in Minnesota uno dei personaggi più controversi, enigmatici e geniali della storia della musica (e aggiungerei della letteratura perchè per me a tutti gli effetti è anche un poeta): Bob Dylan.  Non aggiungiamo altro e vi rimandiamo alla playlist che abbiamo fatto l’anno scorso per celebrare i suoi 70 anni.

 

Bob Dylan Playlist

 

Gene Clark, nato Harold Eugene Clark (Tipton, 17 novembre 1944 – Los Angeles, 24 maggio 1991), è stato un cantautore statunitense, tra i i fondatori del gruppo dei Byrds. Si appassiona in seguito al folk, nel 1962 viene assunto dal gruppo dei New Christy Minstrels, con i quali rimane circa 6 mesi. Si trasferisce in seguito a Los Angeles dove conosce Roger McGuinn e David Crosby coi quali costituisce il trio The Jet Set e in seguito i Beefeathers, prima incarnazione dei futuri Byrds. Gene Clark contribuì in maniera determinante al successo dei Byrds scrivendo alcune delle canzoni più memorabili come I’ll Feel a Whole Lot Better, Here Without You, She Don’t Care About Time, Eight Miles High. Nel gruppo oltre a cantare suonava l’armonica ed il tamburello. Il primo album da solista risale al 1967 con Gene Clark with the Gosdin Brothers. AscoltaHere without you – The Byrds (Mr Tambourine Man, 1965)

Paul Dedrick Gray (Los Angeles, 8 aprile 1972 – Johnston, 24 maggio 2010) è stato un bassista statunitense, membro degli Slipknot e co-fondatore del gruppo nel 1992, assieme a Joey Jordison, Anders Colsefini e Shawn Crahan. AscoltaSurfacing - Slipknot

Elmore James (Richland, 27 gennaio 1918 – Chicago, 24 maggio 1963) è stato un musicista, compositoree bluesman statunitense, ricordato per il suo inconfondibile stile chitarristico e vocale. Ha debuttato con Blues After Hours del 1961, anche s eil primo singolo (Dust My Broom/Catfish Blues) risale al 1951. AscoltaShake Your Money maker – Elmore James

Edward Kennedy Ellington noto come Duke Ellington (Washington, 29 aprile 1899 – New York, 24 maggio 1974) è stato un direttore d’orchestra, pianista e compositore statunitense, tra i più importanti protagonisti della scena jazz. Nel 1922, grazie a Sonny Greer, si trasferisce a New York per suonare con il complesso di Wilbur Sweatman; al luglio 1923 data il primo importante ingaggio a New York con la Snowden’s Novelty Orchestra in uno dei più eleganti locali di Harlem. Il complesso di Elmer Snowden comprendeva già un primo nucleo della futura orchestra di Ellington: Otto Hardwick e Roland Smith (ance), Arthur Whetsol e Bubber Miley, (trombe), John Anderson (trombone), Elmer Snowden (banjo), Sonny Greer (batteria). La sua orchestra vide il suo periodo d’oro soprattutto negli anni quaranta. La prima incisione fu del 1926: 1924-1926: The Birth of A Band Vol. 1. AscoltaBlack and tan fantasy – Duke Ellington

Harold Budd (Los Angeles, 24 maggio 1936) è un compositore statunitense, considerato uno dei padri della musica ambient. La carriera di compositore è iniziata nel 1962. Negli anni seguenti ha ottenuto un importante posto nella comunità locale d’avanguardia musicale. Nel 1966 si è laureato all’University of Southern California con un diploma in composizione musicale. Collaborò con Brian Eno per The Plateaux of Mirror e The Pearl. Nell’86 realizza The Moon and the Melodies, in collaborazione con i Cocteau Twins. In Lovely Thunder ha introdotto delicate tessiture elettroniche. Con The Room (2000) ritorna ad un approccio più minimalista. Debutta nel 1970 con l’album The Oak Of The Golden Dreams. AscoltaJuno – Harold Budd

Archie Shepp (Fort Lauderdale in Florida, 24 maggio 1937) è un sassofonista jazz statunitense, noto soprattutto per la sua attività nel movimento free jazz  e per la sua collaborazione con John Coltrane e Cecil Taylor. Il suo primo lavoro ufficiale risale al 1963 con Archie Shepp in Europe/Vol. 1 With the New York Contemporary 5. AscoltaSpoo Pee Doo – Archie Shepp

Patti LaBelle (Filadelfia, 24 maggio 1944) è una cantante statunitense. Il suo vero nome è Patricia Louise Holt. Fu componente principale di due gruppi vocali femminili di discreto successo di cui va sicuramente ricordato il trio “Labelle” con la hit mondiale “Lady Marmalade”. Il debutto da solista avviene nel 1977 con Patti LaBelle LP. AscoltaRelease – Patti Labelle

Albert Bouchard
 (Watertown, 24 maggio 1947) è un batterista statunitense. È famoso per essere stato il batterista dei Blue Öyster Cult fino al 1981. Nel 1985 tornò nella band per un breve periodo, solo per la conclusione di un tour. AscoltaI’m on the Lamb, but I ain’t no sleep – Blue Oyster Cult

Davide Ragazzoni (Venezia, 24 maggio 1958) è un batterista italiano con all’attivo collaborazioni con artisti importanti nel campo del jazz e della musica d’autore italiana. Inizia la sua carriera nell’attivissimo ambiente jazz del Veneto dei primi anni ottanta suonando tra gli altri con i compianti Massimo Urbani e Bicio Caldura con cui ha fondato il gruppo “Jazz Forms”, poi con i fratelli Tonolo e altri musicisti che sarebbero diventati in seguito jazzisti di fama. Le sue collaborazioni con la musica italiana iniziano con tour e dischi con Patty Pravo poi a seguire con Baccini, Riondino e altri. Collabora da molti anni con Angelo Branduardi, avendo partecipato a molti suoi live. AscoltaNelle Paludi di Venezia – Angelo Branduardi

Guy Fletcher (Maidstone, 24 maggio 1960) è un polistrumentista, cantautore, compositore di colonne sonore e produttore discografico britannico, principalmente noto per essere stato uno dei tastieristi dei Dire Straits e per il suo coinvolgimento in tutti i progetti da solista di Mark Knopfler. Nel 1981 Bryan Ferry lo chiama con sé come tastierista nell’Avalon Tour dei Roxy Music. Nel 1983 Mark Knopfler collabora con Bryan e conosce Guy. È la base di un’amicizia e di una collaborazione destinata a durare negli anni. Guy diventa il tastierista dei Dire Straits e segue il geniale chitarrista in tutta la sua carriera solista. Nel 1990 consolida la collaborazione con il chitarrista dei Dire Straits, fondando i Notting Hillbillies. Ne fanno parte anche Steve Phillips e Brendan Croker, con il quale Fletcher compone la colonna sonora “On the Big Hill”. Nel 2000 compone da solo la colonna sonora della serie televisiva “At Home with the Braithwaites”. Seguirà una carriera che lo vede comporre parecchie colonne sonore. Nel 2008 prova un’uscita solista con l’album Inamorata che replica nel 2010 con Natural Selection. AscoltaOne World – Dire Straits

Jay Walter Bennett (15 Novembre 1963 – 24 maggio 2009) è stato un chitarrista, multistrumentista, produttore, cantautore americano, noto per essere stato membro dei Wilco. Ha lasciato la badn nel 2001. Un anno dopo è uscito il suo primo album solista ” The Palace at 4 a.m.”.  AscoltaSunken Treasure – Wilco

Rich Robinson (Atlanta, 24 maggio 1969) è un chitarrista rock/blues statunitense, noto soprattutto come membro e cofondatore, insieme al fratello Chris, del gruppo dei Black Crowes. Dopo la pubblicazione dell’album Lions dei Black Crowes, il gruppo cessò le attività per qualche tempo. In questo periodo, Rich diede inizio a un proprio progetto musicale, fondando il gruppo degli Hookah Brown (che si sciolsero nel 2003) insieme a John Hogg (voce, basso, chitarra e tastiere), Bill Dobrow (batteria) e Fionn O Lochlainn (basso, chitarra, voce e piano elettrico).  Nel 2005 i fratelli Robinson suonarono assieme in un concerto a Las Vegas che costituì il primo passo verso la ricostituzione dei Black Crowes. AscoltaThick ‘n’ Thin – Black Crowes

Alessandro Cortini (Bologna, 24 maggio 1976) è un polistrumentista italiano. Arrivato a Los Angeles per studiare la musica e particolarmente la chitarra, ha suonato con i gruppi The Mayfield Four e Everclear. Dopo queste esperienze ha cominciato ad interessarsi ai sintetizzatori e ha fondato nel 1998 un suo gruppo: i modwheelmood. Rispondendo ad un annuncio per un’audizione, Cortini ha impressionato Trent Reznor leader dei Nine Inch Nails che l’ha scelto per suonare le tastiere nel gruppo. Questa esperienza è terminata il 13 dicembre 2008, quando lo stesso Cortini ha annunciato l’uscita dalla band per dedicarsi a progetti personali. nel 2010 ha pubblicato un album col lo pseudonimo Sonoio.  AscoltaJust me – Sonoio

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi