Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 25 marzo 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia  della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

Mina

Mina, nome d’arte di Mina Anna Mazzini (Busto Arsizio, 25 marzo 1940). Decise di lasciare le scene alla fine del 1978, ritirandosi a vita privata e scegliendo di non far apparire più in pubblico la sua immagine. Il suo percorso professionale prosegue, da quel momento, quasi totalmente attraverso il manifestarsi della sua voce. Davide Matalon, gran patron della Italdisc, dopo aver ascoltato Mina ne è subito entusiasta. Quindi le fa incidere quattro canzoni: Be Bop a Lula e When con l’etichetta Broadway e con il nome d’arte “Baby Gate”. Il Successo arriva con Tintarella di Luna nel 1960. Ascolta: Due Note – Mina (Due Parole, 1961)

Roger Osborne, alias Buzz Osborne o King Buzzo (Montesano, 25 marzo 1964), è un cantante e chitarrista statunitense, membro del gruppo sludge metal Melvins. Fa parte ed è anche membro fondatore delle band Fantômas e Venomous Concept. Ascolta: Green Honey – Melvins (ozma, 1989)

Sir Elton Hercules John (Pinner, 25 marzo 1947). Nel 1962 forma la sua prima band, i The Corvettes: egli è presente al pianoforte elettrico, gli altri membri sono Stuart Brown (voce e chitarra) e Geoff Dyson (basso); a breve si sarebbe aggiunto al gruppo Mike Inkpen (batteria).Nel 1963 dai Corvettes trae origine una nuova band, chiamata Bluesology: Dyson viene rimpiazzato da Rex Bishops e la nuova formazione costituisce la prima, vera, esperienza professionale di Elton John. Nella seconda metà del 1969 entrano in scena Gus Dudgeon e Paul Buckmaster, reduci dal lavoro (rispettivamente, produzione e arrangiamenti) svolto per il brano Space Oddity di David Bowie. Il risultato è l’album omonimo Elton John (aprile 1970), registrato dal vivo in studio nell’arco di pochi giorni con l’orchestra e una sezione ritmica, dalle atmosfere decisamente cupe e ricco di melodie complesse, barocche, di matrice indubbiamente classica. Subito dopo vede la luce anche il suo terzo album, Tumbleweed Connection (1970). Ascolta: Country Comfort – Elton John (Tumbleweed Connection, 1970)

Buck Owens, all’anagrafe Buck Edgar Owens, Jr. (Sherman, 12 agosto 1929 – Bakersfield, 25 marzo 2006), è stato un cantautore statunitense. È stato uno dei maggiori cantautori statunitensi di musica country con la sua band, The Buckaroos. Dopo un inizio di carriera non troppo esaltante negli ultimi anni Quaranta e negli anni Cinquanta, con la sua band raggiunse il successo nel 1963, allorché pubblicò il singolo Act Naturally, che schizzò immediatamente sulla vetta delle classifiche statunitensi. Ascolta: Act Naturally – Buck Owens

Peter (Pete) Johnson (Kansas City, 25 marzo 1904 – Buffalo, 23 marzo 1967) è stato un pianista statunitense di jazz.Dal 1926 al 1938 lavorò come pianista, accompagnando spesso Big Joe Turner. Nel 1938 partecipò con Turner al concerto “From Spirituals To Swing”, al Carnegie Hall di New York. Il concerto fu l’inizio di un sodalizio musicale tra Johnson ed altri due pianisti di boogie-woogie, Albert Ammons e Meade Lux Lewis. I tre lavorarono insieme al Cafè Society e registrarono spesso come trio. Ascolta: Rocket Boogie – Pete Johnson

Stephen Paul Motian (Philadelphia, 25 marzo 1931 – New York, 22 novembre 2011) è stato un batterista, compositore e musicista statunitense di origini armene. Salito alla ribalta alla fine degli anni cinquanta con il pionieristico trio del pianista Bill Evans, Motian ha sempre lavorato in una gran quantità di contesti musicali diversi e ha guidato molte formazioni. È uno dei musicisti che hanno esercitato una maggiore influenza nell’evoluzione della batteria moderna, avendo dato un contributo fondamentale nel processo di liberazione della batteria dal ruolo convenzionale e tradizionale di semplice parte della “sezione ritmica”. Ascolta: Birdsong – Paul Motian Trio

John Joseph “Johnny” Burnette (Memphis, 25 marzo 1934 – Clearlake, 14 agosto 1964) è stato un cantante statunitense pioniere del genere Rockabilly. Attivo a Memphis sin dalla prima metà degli anni cinquanta, contemporaneamente a Elvis Presley, ottenne successo nazionale insieme al Rock’n'Roll Trio formato dallo stesso Burnette, da suo fratello Dorsey e dal chitarrista Paul Burlison.  Ascolta: Rock Therapy – Johnny Burnette

Aretha Louise Franklin (Memphis, 25 marzo 1942) è una cantautrice e pianista statunitense, una delle icone della musica gospel, soul e R&B. È cresciuta a Detroit. Notata dal produttore discografico e scopritore di talenti John Hammond, nel 1960 firmò un contratto con la Columbia Records, ma il repertorio esclusivamente jazz impostole dalla casa discografica non le permetteva di esprimere tutto il suo potenziale. Passata all’Atlantic Records nel 1967, collaborò con i produttori Jerry Wexler e Arif Mardin che impressero alle nuove registrazioni una venatura soul ed alcuni loro lavori (ad esempio I Never Loved a Man (The Way I Love You)) influenzarono grandemente lo scenario R&B degli anni a venire. Ascolta: Running Out of Fools – Aretha Franklin

Luciano Ceri
(Mogadiscio, 25 marzo 1951) è un cantautore, giornalista e conduttore radiofonico italiano. Comincia a suonare in alcuni gruppi beat della capitale; forma poi negli anni ’70 il gruppo di rock progressivo Grosso Autunno, con cui incide due album per la EMI Italiana. Sciolto il gruppo, si dedica all’attività di cantautore, esibendosi spesso al Folkstudio; ed è proprio con l’etichetta di Giancarlo Cesaroni, il padrone del locale, che pubblica il suo album da solista nel 1987. Nel decennio successivo si dedica all’attività di giornalista musicale.  Ascolta: Solo Una Storia – Grosso Autunno

Lucio “Violino” Fabbri (Crema, 25 marzo 1955) è un violinista, direttore d’orchestra e polistrumentista italiano.  Inizia la sua carriera come co-produttore dell’album Sugo di Eugenio Finardi. Viene soprannominato in seguito Lucio “Violino” Fabbri per via del suo inseparabile strumento. Nel 1975 fa da apripista nei concerti di Fabrizio De André insieme a Eugenio Finardi e si fa notare nella scena musicale progressive di quegli anni collaborando anche con Claudio Rocchi, Alan Sorrenti e Demetrio Stratos, storico cantante degli Area con il quale realizza l’album Recitarcantando, registrato dal vivo nel 1978.Sempre nel 1978 realizza per la Cramps un album da solista dal titolo Amarena, lavoro quasi interamente strumentale. Durante gli anni ottanta continua la sua carriera con la Premiata Forneria Marconi. A partire dagli anni novanta si afferma come session-man, arrangiatore e produttore di numerosi artisti, tra i quali Alberto Fortis, Al Jarreau, Antonella Ruggiero, Francesco Guccini e altri. Ascolta: Dynamo – Lucio Fabbri

Frank Ferrer (New York City, 25 marzo 1966) è un batterista statunitense. Nell’ottobre del 2006 è diventato membro ufficiale dei Guns N’ Roses, dopo aver sostituito il batterista Bryan Mantia in numerose occasioni durante i vari concerti in Europa. Ferrer fa anche parte del gruppo The Psychedelic Furs, ed è stato nei Love Spit Love. È stato in studio di registrazione con artisti come The Beautiful, Robi Draco Rosa e Sarah Clifford. Ascolta: Am I Wrong – Love Split Love

Jeff Healey, nome completo Norman Jeffrey Healey (Toronto, 25 marzo 1966 – 2 marzo 2008), è stato un chitarrista canadese.Ammalatosi all’età di un anno di un retinoblastoma, Jeff Healey sconfisse la malattia ma divenne cieco. Nel 1985 sale sul palco con Allen Collins (Lynyrd Skynyrd) il quale, sbalordito dalla sua bravura, lo invita ad una jam session con Stevie Ray Vaughan. Grazie all’esibizione, il chitarrista si guadagna molte offerte d’ingaggio e, dopo aver prodotto il singolo del brano See the Light nel 1986, due anni dopo (1988) pubblica il suo primo album See the Light con la Jeff Healey Band (composta da Joe Rockman al basso e Tom Stephen alla batteria). Ascolta: Full Circle – Jeff Healey

Jeffrey Walker (St. Helens, 25 marzo 1969) è un bassista e cantante inglese. È noto per il suo lavoro con il gruppo death metal/grindcore Carcass e prima ancora con il gruppo punk Electro Hippies. Attualmente è impegnato come bassista nel gruppo death metal/grindcore messicana Brujeria. Ascolta: Suppuration – Carcass

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi