Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 26 marzo 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia  della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

Steven tyler

Steven Tyler, all’anagrafe Steven Victor Tallarico (Yonkers, 26 marzo 1948), è un cantante statunitense, noto per essere il frontman degli Aerosmith. Steven inizia la sua carriera al Trow Rico Lodge, esibendosi in musical e intrattenendo gli ospiti. Ancora teenenger, con il suo amico Ray Tabano, usava recarsi al bar del padre di Ray e durante le pause delle varie band musicali, si esibiva sul piccolo palco. Ray suonava la batteria mentre Steven suonava la chitarra e cantava. Steven suona anche in un gruppo chiamato i Maniacs up in Sunapee. In quel periodo inizia ad essere coinvolto seriamente nel suonare in molte rock band. Il suo primo vero ingaggio lo ottiene con i The Strangers, e contemporaneamente suona con una band locale, i Dantes. I The Strangers diventano una band di alto livello della zona.Nell’estate del ’69 durante la sua solita vacanza nel Sunapee, incontra un giovane chitarrista dal nome Joe Perry. Da lì a poco tempo, Steven si stufa della band e di tutto il sistema che ruota intorno ai club di New York, così fa le valigie intenzionato a tornare a Sunapee alla ricerca del chitarrista Joe Perry conosciuto l’estate prima. Joe Perry e Tom Hamilton erano a Sunapee con l’intenzione di spostarsi insieme a Boston alla fine dell’estate e proseguire lì la loro carriera musicale. La prima volta che suonarono tutti e tre insieme, fu per un provino su cassetta che Steven inviò a Jeff Beck. Finita l’estate, mentre Joe e Tom si preparavano per partire, Steven gli comunica che sarebbe andato con loro a Boston e così ha inizio la storia degli Aerosmith.

MiniPlaylist:

Dulcimer Stomp & Other Side  – Aerosmith (Pump, 1989)
Get it up – Aerosmith (Drawn the Line, 1977)
Nobody’s Fault – Aerosmith (Rocks, 1976)

James Yoshinobu Iha (Chicago, 26 marzo 1968) è un chitarrista statunitense di origini giapponesi, noto per essere stato membro degli Smashing Pumpkins.  Prima di fondare, insieme a Billy Corgan, gli Smashing Pumpkins nel 1988, ha fatto parte di altri gruppi, quali The Feds e Snake Train. Durante la carriera nel gruppo, benché la mente creativa del gruppo fosse Corgan, ha partecipato alla scrittura di alcune canzoni, quali Blew Away in Pisces Iscariot, Bugg Superstar in Earphoria, Take Me Down nel doppio album Mellon Collie and the Infinite Sadness, …Said Sadly, Believe, The Boy, e The Bells nel box set The Aeroplane Flies High, Summer, una b-side contenuta nel singolo di Perfect. Nel 1996 fondò una casa discografica, la Scratchie Records, insieme a D’arcy Wretzky, la bassista dei Pumpkins. Nel 1998 pubblicò un album da solista, Let It Come Down. Dopo la separazione dei Pumpkins nel 2000, Iha ha portato avanti diversi progetti. È stato membro della band A Perfect Circle dal luglio 2003, ed ha partecipato al loro album eMOTIVe. Ascolta: Take Me Down – Smashing Pumpkins (Mellon Collie and the Infinite Sadness, 1995)

Ludwig van Beethoven (Bonn, battezzato il 17 dicembre 1770 – Vienna, 26 marzo 1827) è stato un compositore e pianista tedesco. Figura cruciale della musica colta occidentale, fu l’ultimo rappresentante di rilievo del classicismo viennese ed è considerato uno dei più grandi compositori di tutti i tempi. Nel vasto catalogo delle composizioni beethoveniane, grande rilievo hanno la sua produzione cameristica, quella sinfonica e le opere pianistiche. Ascolta: Moonlight Sonata – Ludwig van Beethoven

Diana Ross nome d’arte di Diane Ernestine Earle Ross (Detroit, 26 marzo 1944) è una cantante, produttrice discografica e attrice statunitense. Arrivò al successo come leader delle Supremes che lasciò nel 1969. Ha intrapreso nel 1970 la carriera da solista, proseguita con successo sino alla fine degli anni novanta. Ascolta: Love hangover – Diana Ross

Randy Castillo (Albuquerque, 18 dicembre 1950 – Los Angeles, 26 marzo 2002) è stato un batterista statunitense. Nel 1966 entrò giovanissimo in una band rhythm and blues, “The Shelton’s”, ma questa prima esperienza terminò dopo nemmeno un mese a causa del ritorno del precedente batterista del gruppo. Successivamente fece parte dei gruppi “Doc Ran And The Purple Blues”, “Tabbs”, “Wumblies” e “Mudd”, che non riuscirono mai a raggiungere una buona popolarità. Nel 1983, grazie al manager del gruppo, Dave McKay, conobbe Nikki Sixx dei Motley Crue che, a sua volta, lo presentò alla sua fidanzata, la cantante Lita Ford, la quale cercava un batterista per il suo gruppo. Castillo accettò e incise con loro Dancin’ On The Edge (1984). Il suo lavoro con Lita venne apprezzato da Tommy Lee, batterista dei Motley Crue, il quale lo segnalò a Ozzy Osbourne. Ozzy aveva, da poco, terminato la collaborazione con Carmine Appice e audizionò Randy, il quale suonò una jam session con il chitarrista Jake E.Lee. Tutto si rivelò positivo per il batterista ed iniziò la sua avventura con il singer di Birmingham. Ascolta: New heaven – Ozzy osbourne (Castillo Solo)

James Moody (Savannah, 26 marzo 1925 – San Diego, 9 dicembre 2010) è stato un sassofonista e flautista statunitense di musica jazz. Nato in Georgia, si trasferì presto in New Jersey. Benché fosse parzialmente sordo, si avvicinò al sassofono all’età di 16 anni, dopo aver ascoltato Buddy Tate, Don Byas, e Count Basie: il suo primo album, per la Blue Note Records, è del 1948. In seguito affiancò al sassofono il flauto, divenendo uno dei principali esponenti di questo strumento in ambito jazz. Il suo pezzo più noto è “Moody’s Mood for Love”, un’improvvisazione basata sullo standard I’m in the Mood for Love. Ascolta: Easy Living – James Moody

Viljo Vesterinen, chiamato Vili (Terijoki, 26 marzo 1907 – Helsinki, 18 maggio 1961), è stato un fisarmonicista e compositore finlandese. Vesterinen studiò pianoforte e violoncello all’istituto di musica Vyborg ma fu un autodidatta come un fisarmonicista. Vesterinen suonò principalmente in diversi gruppi e teatri agli inizi della sua carriera. Egli registrò la sua prima composizione nel 1929. La sua principale composizione rimane Säkkijärven polkka del 1939. Altre sue popolari canzoni sono Metsäkukkia (1931), Hilpeä hanuri (1936) e Valssi menneiltä ajoilta (1939). Vesterinen registrò un totale di 130 composizioni durante la sua carriera. Ascolta: Butterfly – Viljo Vesterinen

Fran Sheehan (Boston, 26 marzo 1949) è un bassista statunitense. È famoso per essere stato il bassista dei Boston. Ascolta: Piece of Mind – Boston

Theodore “Teddy” DeReese Pendergrass sr. (Philadelphia, 26 marzo 1950 – Philadelphia, 13 gennaio 2010) è stato un cantante, paroliere, compositore , musicista e produttore musicale statunitense. Dedito ai generi R&B, Soul, Jazz e Gospel, fu in attività dalla fine anni sessanta – inizio anni settanta al 2006, prima come componente di gruppi quali The Cadillacs e Harold Melvin & the Blue Notes (di cui era la voce solista) e in seguito come cantante solista.Ascolta: Come Go with me – Teddy Pendergrass

Jeff Plate (Montour Falls, 26 marzo 1962) è un batterista statunitense.Attualmente fa parte di Trans-Siberian Orchestra maha fatto parte dei Metal Church (fino al loro scioglimento) e dei Savatage. Ascolta:This is the Time – Savatage

Steve Augustine (Hamilton, 26 marzo 1977) è un batterista statunitense, membro dei Thousand Foot Krutch e degli FM Static. Il suo primo album con i Thousand Foot Krutch, Set It Off, fu pubblicato nel 2001 e ne seguirono altri quattro pubblicati dalla Tooth & Nail Records: Phenomenon, The Art of Breaking, The Flame in All of Us e Welcome to the Masquerade. Intanto, nascono gli FM Static, progetto pop punk parallelo ai TFK, fondato da Steve ed il cantante Trevor McNevan. Ascolta: Rhime Animal – Tfk

John Mayhew (Ipswich, 27 marzo 1947 – Glasgow, 26 marzo 2009) è stato un batterista britannico. È stato il terzo batterista (anche voce) dei Genesis, nel periodo tra settembre del 1969 e luglio del 1970. Sostituì il precedente batterista John Silver e fu a sua volta sostituito da Phil Collins. Suonò nell’album Trespass e nel box set Genesis Archive 1967-75. Ascolta: White Mountain – Genesis

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi