Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 28 gennaio 2015

L’ appuntamento quotidiano con la storia della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

roberwyatt_1

 

Robert Wyatt, pseudonimo di Robert Ellidge (Bristol, 28 gennaio 1945), è un batterista, cantante, tastierista, compositore e percussionista inglese. È stato membro fondatore dei Soft Machine. Ha partecipato ai primi quattro album del gruppo, lasciandolo nell’agosto del 1971 per fondare i Matching Mole, altra band della scena di Canterbury. Nel 1970 pubblica anche il suo primo lavoro solista, The End of an Ear. Fonda, alla fine del 1971, un altro gruppo storico della scena di Canterbury, i Matching Mole, con il bassista Bill MacCormick, ex Quiet Sun, il tastierista Dave Sinclair, già nei Wilde Flowers e nei Caravan ed il chitarrista Phil Miller, ex Delivery. Nel 1974 esce il suo secondo lavoro solista Rock Bottom.

Miniplaylist:

Save Yourself – Soft Machine (Soft Machine, 1968)

Last Straw – Robert Wyatt (Rock Bottom, 1974)
New Information order – Robert Wyatt (Dondestan, 1992)

 

Ray Willis Nance (Chicago, 10 dicembre 1912 – New York, 28 gennaio 1976) è stato un trombettista, violinista e cantante jazz statunitense, noto soprattutto per la sua militanza nell’orchestra di Duke Ellington negli anni dal 1940 al 1960. Ascolta: Just Squeeze Me – Duke Ellington

Jim Capaldi (Evesham, 2 agosto 1944 – 28 gennaio 2005) è stato un batterista britannico, membro dei Traffic. Ascolta: Paper Sun – Traffic

Arvella Gray (Somerville, 28 gennaio 1906 – Chicago, 7 settembre 1980) è stato un cantante e chitarrista statunitense di musica blues. Nato in Texas, ha poi trascorso gran parte della sua vita esibendosi come artista di strada nella città di Chicago, soprattutto nell’area di Maxwell Street. Il suo stile era un miscuglio di folk, blues e gospel.

Billy Fury, nome d’arte di Ronald William Wycherley
(Liverpool, 17 aprile 1940 – Paddington, 28 gennaio 1983), è stato un cantante inglese. Ascolta: Once Upon a Dream – Billy Fury

William Norris “Billy” Powell (3 giugno 1952 – 28 gennaio 2009) è stato un musicista statunitense. È stato tastierista dei Lynyrd Skynyrd dal 1970 fino alla morte nel 2009 causata da un infarto. Ascolta: The needle and the spoon – Lynyrd Skynyrd

Fausto Papetti (Viggiù, 28 gennaio 1923 – Sanremo, 15 giugno 1999) è stato un sassofonista italiano. La sua carriera iniziò nel 1955 quando, dopo aver fatto parte di alcune orchestre jazz, formò il complesso I Menestrelli del Jazz, insieme a Pupo De Luca alla batteria, Ernesto Villa al contrabbasso, Giampiero Boneschi (in seguito sostituito da Gianfranco Intra) al pianoforte ed Ezio Leoni alla fisarmonica e all’accordion. Il gruppo effettuò molti spettacoli, e venne messo sotto contratto dalla Music di Walter Guertler, per cui incise sia alcuni 78 giri che 33 giri, anche con la denominazione tradotta in inglese The Minstrels Of Jazz. Ascolta: Fascination – Fausto Papetti

Carolyn Hester (Waco, 28 gennaio 1937) è una cantautrice e cantautrice statunitense di genere folk che è stata un’importante figura del revival della folk music USA nei primi anni sessanta. Il suo primo album discografico fu prodotto nel 1957 da Norman Petty per la Coral. Nel 1960 pubblicò un secondo album per la Tradition, la stessa etichetta che produceva i The Clancy Brothers di Tommy Makem, che la introdussero sulla scena del folk music revival. Ascolta: Lonesome Tears – Carolyn Hester

Piero Milesi (Milano, 28 gennaio 1953 – Levanto, 30 ottobre 2011) è stato un musicista, compositore e arrangiatore italiano. Dopo aver studiato violoncello e composizione sperimentale ed elettronica, entra nel 1977 nel Gruppo Folk Internazionale di Moni Ovadia, dove partecipa sia come esecutore che come compositore. Tra il 1978 e il 1980 compone Modi, opera in due parti pubblicata poi nel 1982 per l’etichetta britannica indipendente Cherry Red Records; dal 1984 collabora con lo Studio Azzurro di Milano. Per l’etichetta indipendente americana Cuneiform Records escono The Nuclear Observatory of Mr. Nanof e Camera astratta, entrambe colonne sonore. Tra il 1995 e il 1996 collabora in veste di arrangiatore, esecutore e produttore ad Anime salve, l’ultima opera di Fabrizio De André, per il quale aveva già eseguito arrangiamenti ed orchestrazioni ne Le nuvole; seppur non accreditati, nell’album sono presenti molti suoi contributi musicali. Ascolta: Mr nanof’s Tango – Piero Milesi

Pietro Nobile (Milano, 28 gennaio 1960) è un chitarrista italiano. Chitarrista acustico, compositore, arrangiatore, produttore, dimostratore di chitarre Guild-Ovation-Fender per M.Casale Bauer. È noto soprattutto per la sua tecnica del fingerstyle. Durante la sua carriera ha partecipato a progetti con tanti artisti italiani e stranieri , tra cui Mogol-Mario Lavezzi, Flavio Oreglio, Vinnie Colaiuta, Simon Phillips, Tony Levin, Herbert Pagani, Gatto Panceri. Ascolta: Indefinito infinito – Pietro Nobile

Nicoletta “Nicky” Nicolai (Roma, 28 gennaio 1960) è una cantante jazz italiana. Esordisce nel 1988 nel gruppo interamente femminile delle Compilations, partecipando alla trasmissione televisiva Domenica In, con la regia di Gianni Boncompagni. Oltre alla Nicolai il gruppo era composto da Sabrina Marinangeli, Francesca Alotta, Flavia Astolfi, Daniela Santonocito, Maria Giada Manco, Gabriella Scalise e Cristiana Geniale. Il suo album di debutto da solista, del 2004, si intitola Tutto passa. AscoltaIn Te – Nicky Nicolai & Stefano di Battista

Dan Spitz (28 gennaio 1963) è un chitarrista statunitense famoso per aver suonato nella thrash metal band Anthrax. È anche il fratello dell’ex bassista dei Black Sabbath Dave Spitz. Spitz usa chitarre Jackson Randy Rhoads e PRS “Spitz”. Recentemente ha formato una nuova band: i DeuxMonkey. Ascolta: Death From Above – Anthrax

Mario Biondi, nome d’arte di Mario Ranno (Catania, 28 gennaio 1971), è un cantante e compositore italiano. La scelta del nome d’arte è in ricordo del cognome che usava il padre, il cantante Stefano Biondi. Fin da piccolo dimostra la passione per la musica. A 12 anni inizia come corista in chiesa e, attraverso varie esperienze e tanta gavetta in giro per l’Italia, percorre un cammino professionale che sembra appartenere più a un cantante d’oltreoceano. Si perfeziona nella lingua inglese, che diventa la lingua con cui canta. Turnista nelle sale di registrazione per etichette di nicchia, dal 1988 inizia a fare da spalla a celebri big dell’epoca, come Ray Charles. Appassionato di musica soul, forgia il suo particolare timbro vocale ascoltando i dischi di personaggi come Lou Rawls, Al Jarreau e Isaac Hayes. La svolta arriva nel 2004 con This Is What You Are. Il singolo era stato pensato per il mercato giapponese, ma arriva anche sul tavolo delle radio europee. Ascolta: Ecstasy – Mario Biondi

 

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi