Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 29 aprile 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia  della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

Hugh Hopper

Hugh Colin Hopper (Canterbury, 29 aprile 1945 – 7 giugno 2009) è stato un bassista e compositore britannico. Musicista di spicco della scena di Canterbury, fu membro dei Soft Machine. Nel 1962 Hugh Hopper al basso registra i primi brani con il compagno di classe Robert Wyatt alla batteria, il fratello maggiore Brian al sax e Mike Ratledge al piano, una formazione che rappresenta il primo vero e proprio embrione dei Wilde Flowers. Questi si sciolgono nel 1969 senza aver pubblicato niente, ma dalle loro ceneri nascono i due gruppi guida di Canterbury, i Soft Machine ed i Caravan. Dopo L’esperienza parigina con Daevid Allen,Robert e Hugh tornano in Inghilterra e travasano la loro esperienza nei Wilde Flowers. Nel 1966 Wyatt ed Ayers lasciano il gruppo per formare i Soft Machine.Negli anni settanta dopo essere uscito dai Soft, collabora con molti musicisti tra i quali gli East Wind di Stomu Yamashta, gli Isotope, i Gilgamesh, e la Carla Bley Band. Partecipa anche allo splendido Rock Bottom di Wyatt del 1974. Nei primi anni ottanta Hopper si ferma per un paio d’anni , quando riprende suona con gli Equipe Out di Pip Pyle, gli In Cahoots di Phil Miller e con una band olandese chiamata in suo onore Hopper Goes Dutch. Nel 1993 fonda gli Short Wave. Sono numerosi anche gli album solisti (il primo nel 1973, intitolato 1984), di cui gli ultimi poco prima di morire.

MiniPlaylist:

Miniluv – Hugh Hopper (1984, 1973)
Out-bloody-rageous – Soft Machine (third, 1970)
Save Yourself – Soft Machine (Soft Machine, 1968)

Thomas Michael Henry “Tom” Smith (Stroud, 29 aprile 1981) è un cantante, chitarrista e pianista britannico, frontman degli Editors. I membri della band, originari di Birmingham, si sono incontrati alla Staffordshire University. Prima di scegliere il nome Editors, si sono anche fatti conoscere come Pilot, The Pride e Snowfield. Hanno scelto il nome attuale dopo la firma con la Kitchenware Records nel settembre 2004. L’esordio avviene con The Back Room nello stesso anno.  Ascolta: Weel Worn hand – Editors (And End Has a Start, 2007)

Michael Karoli (Essen, 29 aprile 1948 – 17 novembre 2001) è stato un chitarrista, violinista e compositore tedesco. Fu uno dei fondatori della band tedesca Can. Ha pubblicato anche un album solista: Deluge (1980) con Polly Eltes.  Ascolta: Soup – Can (Ege Bamyasi , 1972)

J. B. Lenoir (Monticello, 5 marzo 1929 – Urbana (Illinois), 29 aprile 1967) è stato un chitarrista blues statunitense, nonché cantautore.Suo padre, un chitarrista, lo introdusse alla musica di Blind Lemon Jefferson, che ebbe su di lui una grande influenza. Nei primi anni ’40, Lenoir lavorò con il musicisti blues Sonny Boy Williamson II e Elmore James a New Orleans. Fu influenzato anche da Arthur Crudup e Lightnin’ Hopkins. Nel 1949 si trasferì a Chicago e qui Big Bill Broonzy lo introdusse nella scena blues locale. Così iniziando a suonare nei locali con musicisti come Memphis Minnie, Big Maceo Merriweather, e Muddy Waters divenne un protagonista importante della comunità blues. Nel 1951 cominciò ad incidere i suoi primi dischi con la J.O.B.  AscoltaTalk to Your Daughter – JB Lenoir

Anthony James Donegan, detto Lonnie (Glasgow, 29 aprile 1931 – Peterborough, 3 novembre 2002), è stato un cantante e chitarrista britannico. Recuperato lo skiffle dall’originario ambiente statunitense, Donegan lo rilanciò sulla scena musicale britannica rendendolo estremamente popolare nel Merseyside degli anni cinquanta. Ascolta: Battles of New Orleans – Lonnie Donegan

Tammi Terrell (Philadelphia, 29 aprile 1945 – Philadelphia, 16 marzo 1970) è stata una cantante statunitense principalmente celebre per la sua appartenenza all’etichetta Motown Records e per i suoi duetti con Marvin Gaye. Cominciò la propria carriera da adolescente, lavorando per le etichette Scepter Records, Wand Records, Try Me Records e Checker Records. Nel 1965 firmò il contratto con la Motown Records, ottenendo modesto successo come cantante solista. Tuttavia la Terrell ottenne notevole popolarità duettando con Marvin Gaye a partire dal 1967. Fra i loro più celebri brani si possono ricordare Ain’t Nothing Like the Real Thing, You’re All I Need to Get By, Ain’t No Mountain High Enough e Your Precious Love. Ascolta: Ain’t Not Mountain high enough – Tammi Terrell & Marvin gaye

Michael “Mick” Ronson (Kingston upon Hull, 26 maggio 1946 – Londra, 29 aprile 1993) è stato un chitarrista glam  inglese, conosciuto prevalentemente per la collaborazione con  David Bowie e al suo gruppo musicale The Spiders from Mars e per aver coprodotto insieme a quest’ultimo il secondo album solista di Lou Reed, Transformer. Ha anche collaborato con il cantante dei The Smiths Morrissey, Ian Hunter, Ellen Foley, e tanti altri musicisti. AscoltaMoonage Day Dream – Davod Bowie

Paolo Pietrangeli (Roma, 29 aprile 1945) è un cantautore e regista italiano. Figlio del regista Antonio Pietrangeli. Negli anni sessanta inizia a comporre canzoni a sfondo socio-politico, inserendosi ben presto nel filone della canzone di protesta. Sul finire degli anni sessanta, parallelamente all’attività musicale, Pietrangeli inizia ad occuparsi attivamente di cinema. È aiuto regista con Mauro Bolognini de L’assoluto naturale (1969), con Luchino Visconti in Morte a Venezia (1971) e con Federico Fellini in Roma (1972). Ascolta: Il Baobab – Paolo Pietrangeli

Roberto Colombo (Milano, 29 aprile 1951) è un tastierista, arrangiatore e produttore discografico italiano. Collaboratore della Premiata Forneria Marconi (PFM), debutta come arrangiatore col secondo LP di Ivan Cattaneo “Primo secondo e frutta (Ivan compreso)”, e bissa nel 1979 con Superivan, terzo album di Cattaneo, realizzato interamente con la PFM. Cura, in seguito alcuni arrangiamenti Fabrizio De André] e PFM alla fine degli [1979]. È autore di tre album solisti: Sfogatevi bestie (1976), Botte da orbi (1977) e Astrolimpix (1980). Ha prodotto, tra l’altro, dischi di Giuni Russo, Alberto Camerini, Garbo, Le Orme, i Matia Bazar, Miguel Bosè, Morgan, Enzo Jannacci, arrangiatore per Adriano Celentano, Edoardo Bennato, oltre a tutta la discografia solista di Antonella Ruggiero, di cui è il marito. Ascolta: Sono Pronto – Roberto Colombo

Craig Armstrong (Glasgow, 29 aprile 1959) è un compositore scozzese che si è dedicato in modo particolare alle colonne sonore di film, alla musica per orchestra e anche quella elettronica.  Ascolta: Weather Storm – Craig Armstrong

Greg Christian (29 aprile 1966) è un bassista statunitense che milita nei Testament. Egli è, assieme al chitarrista e fondatore Eric Peterson, l’unico membro che fu presente sin dalla nascita del gruppo, ovvero dal 1983.La sua permanenza nei Testament termino nel 1996, dopo il tour dell’album Low. il ritorno avverrà nel 2005 con un tour-reunion. Ascolta: Do or Die – Testament

Mike Hogan (Limerick, 29 aprile 1973) è un bassista irlandese. È uno dei fondatori nonché il bassista dei Cranberries, con cui suona dal 1990. Ascolta: Daffodil Lament – The Cranberries

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi